Studi di settore 2018: novità cassetto fiscale

Giuseppe Guarasci - Studi di settore

Comunicato stampa ufficiale dell'Agenzia delle Entrate di oggi in materia di studi di settore 2018.

Studi di settore 2018: novità cassetto fiscale

L’Agenzia delle Entrate ha diramato un comunicato stampa ufficiale nella serata di oggi 7 maggio 2018 per rendere note alcune importanti novità in materia di studi di settore 2018.

A partire da oggi, i contribuenti italiani soggetti agli studi di settore potranno disporre dei dati relativi ai passati periodi di imposta direttamente all’interno del proprio cassetto fiscale.

Di conseguenza, il contribuente potrà consultare i principali dati dichiarativi relativi agli studi di settore e, nel caso in cui riscontri errori o omissioni, potrà regolarizzare la propria posizione.

Studi di settore 2018: novità cassetto fiscale

Ancora più informazioni condivise con i contribuenti che rientrano negli studi di settore.

Da oggi, infatti, il prospetto riepilogativo del cassetto fiscale, contenente le informazioni più significative degli studi presentati nei precedenti periodi d’imposta, viene integrato con i dati e le notizie relative al quinquennio 2012-2016.

Lo ha annunciato questa sera l’Agenzia delle Entrate tramite un comunicato stampa ufficiale.

PDF - 231.1 Kb
Studi di settore 2018 e cassetto fiscale
Comunicato stampa ufficiale dell’Agenzia delle Entrate del 7 maggio 2018 in materia di studi di settore e dati resi disponibili dall’amministrazione finanziaria dentro il cassetto fiscale

Studi di settore: ancora nuove informazioni nel prospetto riepilogativo

Grazie alle informazioni presenti nel proprio prospetto riepilogativo, il contribuente potrà consultare i principali dati dichiarativi relativi agli studi di settore e, nel caso in cui riscontri errori o omissioni, potrà regolarizzare la propria posizione.

Nella sezione del sito internet dell’Agenzia dedicata agli studi di settore è riportata la tempistica con la quale sono messi a disposizione dei contribuenti e degli intermediari i dati, gli elementi informativi e i software di supporto relativi agli studi di settore, previsti dal provvedimento del 18 giugno 2015, di attuazione dell’articolo 1, commi da 634 a 636, della legge n. 190/2014.

La sezione è raggiungibile al seguente percorso: Home > Imprese > Dichiarazioni > Studi di Settore, Parametri, ISA > Studi di settore.

Studi di settore 2018: modelli e parametri già pubblicati dall’Agenzia delle Entrate

Studi di settore 2018: modelli e parametri per l’anno d’imposta 2017 sono stati approvati e pubblicati dall’Agenzia delle Entrate con provvedimento del 3 maggio 2018.

A questo proposito, si ricorda che i modelli per la comunicazione dei dati rilevanti per l’applicazione degli studi di settore e relative istruzioni, pubblicati a gennaio 2018 e successivamente modificati il 15 febbraio 2018 sono stati ulteriormente rivisti, accanto alle istruzioni dei parametri, per recepire i correttivi approvati con decreto MEF del 23 marzo 2018 e al fine dell’acquisizione dei dati utili per la costruzione degli ISA.