Spese sanitarie al sistema TS, scadenza il 30 settembre per il primo semestre 2022

Anna Maria D’Andrea - Dichiarazioni e adempimenti

Scadenza per la trasmissione delle spese sanitarie al sistema TS il 30 settembre 2022. È il primo appuntamento dell'anno con l'invio dei dati, relativi quindi al primo semestre. Le informazioni comunicate confluiranno nella dichiarazione dei redditi precompilata insieme a quelle del secondo semestre che saranno trasmesse a gennaio 2023.

Spese sanitarie al sistema TS, scadenza il 30 settembre per il primo semestre 2022

In arrivo la scadenza per l’invio delle spese sanitarie al sistema TS: l’appuntamento con la trasmissione dei dati è fissato al 30 settembre 2022.

L’adempimento che affollerà lo scadenzario di fine mese riguarda i dati delle operazioni del primo semestre dell’anno, e interesserà strutture sanitarie, farmacie, medici, ma anche i professionisti sanitari quali ad esempio psicologi o veterinari.

Quella del 30 settembre è la prima scadenza dell’anno per l’invio delle spese sanitarie al sistema TS, alla quale seguirà poi l’appuntamento di gennaio del prossimo anno.

L’invio per il 2022 resta semestrale, ma dal prossimo anno salvo nuovi interventi si passerà alla periodicità mensile.

Spese sanitarie al sistema TS, scadenza il 30 settembre per il primo semestre 2022

Confluiranno nel modello 730 precompilato del prossimo anno i dati delle spese sanitarie trasmesse al sistema TS entro la scadenza del 30 settembre 2022, così come quelli che verranno inviati entro la fine di gennaio del 2023.

L’invio delle informazioni relative alle spese mediche e veterinarie sostenute dai contribuenti nel corso dell’anno si divide in due, e quella prevista nel calendario di settembre è la prima scadenza da monitorare che riguarda i dati delle operazioni del primo semestre 2022.

L’adempimento in scadenza il 30 settembre coinvolge i soggetti già precedentemente tenuti a trasmettere le spese sanitarie all’Agenzia delle Entrate ai fini della dichiarazione dei redditi precompilata.

Si tratta in particolare di:

  • Strutture sanitarie (accreditate al SSN, autorizzate non accreditate e quelle appartenenti alla Sanità militare);
  • Farmacie e Parafarmacie;
  • Medici chirurghi e Odontoiatri;
  • Professionisti sanitari, quali ad esempio psicologi, veterinari o infermieri, così come gli iscritti ai nuovi albi previsti dal DM del 13 marzo 2018, quali ad esempio dietisti, logopedisti, tecnici sanitari di laboratorio o igienisti dentali.

I dati da inviare al sistema Tessera Sanitaria riguardano scontrini, ricevute di pagamento, così come eventuali rimborsi di spese sanitarie e veterinarie sostenute da ciascun assistito.

Si tratta delle voci che poi entreranno nel modello 730 precompilato del prossimo anno, e che saranno quindi utilizzate dall’Agenzia delle Entrate per la predisposizione dei dichiarativi.

Spese sanitarie con invio semestrale al sistema TS nel 2022. Dal 1° gennaio 2023 si passa alla periodicità mensile (salvo novità)

All’appuntamento del 30 settembre 2022 si affianca l’ulteriore scadenza prevista per l’invio delle spese sanitarie sostenute dai contribuenti.

Per i dati relativi al secondo semestre dell’anno la trasmissione telematica dovrà essere effettuata entro il 31 gennaio 2023. Queste sono infatti le scadenze previste dal decreto MEF del 2 febbraio scorso, con il quale è stato ridisegnato il calendario degli appuntamenti previsti per l’anno in corso.

Si ricorda infatti che già a partire dal 1° gennaio 2021 il decreto ministeriale del 19 ottobre 2020 prevedeva l’obbligo di invio a cadenza mensile delle spese sanitarie, contro la periodicità annuale prevista in precedenza.

Un calendario fitto di adempimenti che tuttavia è stato prorogato prima per il 2021 e poi anche per il 2022, prevedendo per l’appunto le due scadenze semestrali del 30 settembre e del 31 gennaio dell’anno successivo a quello di riferimento.

Una ridefinizione degli appuntamenti che è limitata all’anno in corso. Salvo novità, a partire dalle spese sanitarie e veterinarie sostenute dal 1° gennaio 2023 l’invio dovrà essere effettuato mensilmente e, nello specifico, entro la fine del mese successivo alla data del documento fiscale.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network