Sorveglianza sanitaria, comunicazione INAIL medico competente: proroga al 31 luglio 2022

Anna Maria D’Andrea - Leggi e prassi

Sorveglianza sanitaria, proroga al 31 luglio 2022 della comunicazioni INAIL del medico competente. L'emergenza Covid porta al rinvio della trasmissione dell'allegato 3B da eseguire in via ordinaria entro il 31 marzo.

Sorveglianza sanitaria, comunicazione INAIL medico competente: proroga al 31 luglio 2022

Sorveglianza sanitaria, proroga al 31 luglio 2022 della scadenza prevista per l’invio della comunicazione INAIL del medico competente.

Ci saranno quattro mesi di tempo in più per inviare l’allegato 3B, utilizzato per la comunicazione delle informazioni relative ai lavoratori sottoposti a sorveglianza sanitaria nel corso del 2021.

L’emergenza Covid porta ad un nuovo rinvio, dopo la sospensione già disposta per il 2020 e in relazione alla scadenza del 31 marzo dello scorso anno.

A renderlo noto è l’INAIL, con l’avviso pubblicato il 22 febbraio 2022 a seguito dell’emanazione della circolare del 16 febbraio del Ministero della Salute.

Sorveglianza sanitaria, comunicazione INAIL medico competente: proroga al 31 luglio 2022

Ricade sul medico competente l’obbligo di inviare a cadenza annuale i dati aggregati sanitari e di rischio relativi ai lavoratori sottoposti a sorveglianza sanitaria, secondo quanto previsto dall’articolo 40 del decreto legislativo n. 81/2008.

Si tratta di uno degli obblighi previsti in materia di sicurezza sul lavoro, ed è mediante l’allegato 3B che entro il primo trimestre dell’anno successivo a quello di riferimento è necessario inviare i dati relativi ai lavoratori sottoposti a sorveglianza sanitaria.

La scadenza ordinaria per l’invio dell’allegato 3B relativo ai lavoratori sottoposti a sorveglianza sanitaria nel 2021 è quindi fissata al 31 marzo 2022, ma come comunicato dall’INAIL con l’avviso del 22 febbraio tale termine per l’anno in corso slitta al 31 luglio 2022.

Una novità disposta dal Ministero della Salute, alla luce delle difficoltà legate all’emergenza Covid-19.

Nello specifico, con l’avviso pubblicato sul proprio portale l’INAIL evidenzia che:

“In relazione alla difficoltà della situazione legata alla gestione dell’emergenza Covid-19, al fine di consentire ai medici competenti una migliore gestione dell’inoltro dei dati relativi alla sorveglianza sanitaria, si comunica che con circolare del 16 febbraio 2022 il Ministero della Salute ha prorogato al 31 luglio 2022 il termine per l’invio alle Aziende sanitarie locali competenti delle informazioni riguardanti i dati collettivi aggregati sanitari e di rischio dei lavoratori sottoposti a sorveglianza sanitaria nell’anno 2021 (obbligo previsto dall’art. 40 del d.lgs. 81/2008 e s.m. – Allegato 3B).”

Sorveglianza sanitaria, l’emergenza Covid-19 porta alla proroga della comunicazione INAIL

La circolare del Ministero della Salute del 16 febbraio 2022 sottolinea il ruolo centrale del monitoraggio della sorveglianza sanitaria dei lavoratori, e presso la Direzione generale è stato istituito un gruppo tecnico finalizzato al miglioramento dell’utilizzo dei dati e all’ottimizzazione della richiesta e della raccolta delle informazioni da parte dei medici competenti.

L’allegato 3B riveste quindi un ruolo centrale in materia di sicurezza sul lavoro, in fase di implementazone per quel che riguarda poi la finalità pratica della sua introduzione, secondo quanto indicato nel Piano Nazionale di Prevenzione 2020-2025.

Una centralità che tuttavia si scontra con le difficoltà legate alla gestione dell’emergenza Covid-19, e che porta quindi alla proroga della scadenza ultima di invio, dopo la sospensione disposta per i dati del 2020.

I medici competenti potranno quindi contare su un termine di trasmissione più lungo, prorogato al 31 luglio 2022, per l’invio dei dati allegato 3B relativi ai lavoratori sottoposti a sorveglianza sanitaria nel corso del 2021.

Ministero della Salute - circolare del 16 febbraio 2022
Proroga invio dati art. 40 allegato 3B

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network