SPID professionisti dal 1° dicembre 2019, l’AgID apre all’uso per scopi professionali

Anna Maria D’Andrea - Ordini e casse professionali

SPID per i professionisti dal 1° dicembre 2019: l'AgID ha pubblicato le istruzioni per la richiesta delle credenziali ad uso professionale. Si apre una nuova fase per l'Identità Digitale.

SPID professionisti dal 1° dicembre 2019, l'AgID apre all'uso per scopi professionali

SPID anche per i professionisti: dal 1° dicembre 2019 entrano in vigore le nuove linee guida emanate dall’AgID per l’uso dell’identità digitale ad uso professionale.

Con le novità comunicate nella nota del 6 novembre dall’Agenzia per l’Italia Digitale, lo SPID diventa uno strumento in grado di consentire a pubbliche amministrazioni e privati di verificare l’appartenenza di un soggetto ad un’organizzazione, o di verificare la sua qualifica di professionista.

Le nuove istruzioni pubblicate dall’AgID superano l’ostacolo all’uso professionale e lavorativo dello SPID, e si preannuncia l’avvio di nuovi servizi online.

Le linee guida operative dal 1° dicembre 2019 definiscono le istruzioni per il rilascio dello SPID professionale, consentendo di trasmettere tramite il sistema di identificazione della PA, oltre ai dati della persona fisica, anche quelli dell’organizzazione di appartenenza.

SPID professionisti dal 1° dicembre 2019, l’AgID apre all’uso per scopi professionali

La palla passa ora nelle mani dei gestori delle identità digitali, chiamati a rendere operativo lo SPID per i professionisti dal 1° dicembre 2019. Le istruzioni alle quali attenersi sono contenute nelle linee guida pubblicate il 6 novembre 2019, allegate di seguito.

PDF - 229.8 Kb
SPID uso professionale - le linee guida dell’AgID
Istruzioni e regole per il rilascio dello SPID per uso professionale (in vigore dal 1° dicembre 2019)

Lo SPID ad uso professionale consentirà di provare l’appartenenza di una persona fisica all’organizzazione di una persona giuridica e la sua qualità di professionista.

Specificano le linee guida AgID che lo SPID ad uso professionale non consentirà di provare i poteri di rappresentanza di una persona giuridica dei quali una persona fisica è eventualmente in possesso, né l’appartenenza di un professionista a un determinato ordine professionale o altro elenco qualificato.

SPID ad uso professionale, verifica preventiva dai gestori dell’identità

Il rilascio dello SPID per uso professionale sarà subordinato alla verifica, effettuata dal gestore, sull’identità personale della persona fisica richiedente.

Le linee guida AgID pubblicate il 6 novembre stabiliscono infatti che, ai fini del rilascio dello SPID ad uso professionale per la persona giuridica il gestore dell’identità debba:

  • verificare l’identità personale della persona fisica richiedente;
  • verificare che il richiedente abbia titolo per richiedere l’identità digitale per la persona giuridica.

La prassi da seguire diverrà più chiara con il lancio del nuovo servizio da parte degli Identity Provider dello SPID professionale. Quello che delinea l’AgID è il percorso per l’ottenimento delle credenziali per la persona giuridica.

Dopo aver ottenuto l’autorizzazione da parte dell’utente di gestione, l’interessato dovrà:

  • accede al servizio di rilascio dell’identità reso disponibile dall’IdP su canale protetto su cui inserisce il token ricevuto;
  • il servizio di rilascio dell’identità dell’IdP, dopo aver ricalcolato il token di autorizzazione con i dati inseriti dall’interessato e averne verificata la corrispondenza con quanto ricevuto dal sistema di gestione, provvederà a rilasciare l’identità digitale inviando almeno una delle credenziali SPID via sms o email ai recapiti ottenuti. In ogni caso, invia all’indirizzo email dichiarato dall’interessato una comunicazione in cui si informa di aver rilasciato l’identità digitale.

Un percorso per fasi, necessarie però per garantire l’uso legittimo dell’identità digitale, porta d’accesso ai portali della Pubblica Amministrazione (Agenzia delle Entrate, INPS ed altro).

Questo sito contribuisce all'audience di Logo money.it