Revisori dei conti enti locali: dal 3 novembre al via le domande per l’iscrizione all’elenco

Francesco Rodorigo - Commercialisti ed esperti contabili

Il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili nell'informativa n. 100 del 26 ottobre 2022 comunica le modalità e i tempi per la presentazione delle domande di inserimento nell'elenco dei revisori dei conti degli enti locali per il 2023. Dal 3 novembre al 19 dicembre è possibile presentare la richiesta o confermare l'iscrizione.

Revisori dei conti enti locali: dal 3 novembre al via le domande per l'iscrizione all'elenco

Revisori dei conti degli enti locali, si può fare domanda per iscriversi all’elenco a partire dal 3 novembre e fino al 19 dicembre 2022.

Stesso termine anche per confermare l’iscrizione. Lo comunica il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili nell’informativa n. 100 del 26 ottobre 2022.

La richiesta si presenta in modalità telematica sull’apposita piattaforma del Ministero dell’Interno, compilando il relativo modello.

Si accede esclusivamente tramite SPID, CIE o CNS. I requisiti minimi sono quelli indicati nel Regolamento.

Revisori dei conti enti locali: dal 3 novembre al via le domande per l’iscrizione all’elenco

Il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, CNDCEC, con l’informativa n. 100 del 26 ottobre 2022, comunica i tempi e le modalità di presentazione della domanda di iscrizione all’elenco dei revisori dei conti degli enti locali per il 2023.

L’avviso pubblico è stato approvato dal decreto del Ministero dell’Interno del 20 ottobre 2022. Dall’elenco così formato, verranno estratti i nominativi degli organi di revisione economico-finanziaria a partire dal 1° gennaio 2023.

Gli interessati potranno inviare la richiesta a partire dalle ore 12:00 del 3 novembre e fino alla scadenza del 19 dicembre 2022. La stessa finestra temporale si applica anche nel caso di conferma dell’iscrizione.

Chi non è già presente nell’elenco dovrà presentare la domanda al Ministero dell’Interno, compilando l’apposito modulo tramite la piattaforma raggiungibile al sito dait.interno.gov.it. Per accedere sono necessarie le credenziali SPID, CIE o CNS.

La richiesta sarà considerata acquisita dopo la ricezione della relativa comunicazione tramite PEC.

Chi, invece, è già iscritto nell’elenco in vigore dal 1° gennaio 2022 dovrà confermare il mantenimento dei requisiti. Utilizzando la stessa piattaforma bisogna seguire il percorso:

“Accedi all’area dei revisori” - “Accedi alle banche dati” - “Accedi all’area personale”

Il sistema proporrà il riepilogo dei dati aggiornati, che dovranno essere confermati o eventualmente rettificati, integrando i crediti formativi conseguiti nell’anno.

Anche in questo caso la richiesta sarà considerata acquisita dopo l’apposita comunicazione tramite PEC.

I soggetti che risulteranno iscritti all’elenco saranno tenuti a versare un contributo annuale di 25 euro entro la scadenza del 30 aprile 2023.

CNDCEC - Informativa n. 100 del 26 ottobre 2022
Avviso pubblico per l’iscrizione nell’elenco dei revisori dei conti degli enti locali anno 2023 – Presentazione di nuove domande e adempimenti per i soggetti già iscritti

Revisori dei conti enti locali: i requisiti per l’iscrizione o la conferma nell’elenco

Potranno presentare la domanda di inserimento nell’elenco, o di conferma dell’iscrizione, tutti i soggetti interessati che risiedono nel territorio delle regioni a Statuto ordinario e che sono in possesso dei requisiti indicati all’articolo 3 del Regolamento pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 67 del 2012.

In particolare, si tratta dei requisiti specificati per ognuna delle tre fasce previste:

  • Fascia 1 (comuni fino a 4.999 abitanti):
    • iscrizione da almeno 2 anni nel registro dei revisori legali o all’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili;
    • conseguimento di almeno 10 crediti formativi nel periodo dal 1 gennaio al 30 novembre dell’anno precedente.
  • Fascia 2 (comuni da 5.000 a 14.999 abitanti):
    • iscrizione da almeno 5 anni nel registro dei revisori legali o all’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili;
    • aver svolto almeno un incarico di revisore dei conti presso un ente locale per tre anni;
    • conseguimento di almeno 10 crediti formativi nel periodo dal 1 gennaio al 30 novembre dell’anno precedente.
  • Fascia 3 (comuni oltre 15.000 abitanti e province):
    • iscrizione da almeno 10 anni nel registro dei revisori legali o all’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili;
    • aver svolto almeno due incarichi di revisore dei conti presso enti locali, ciascuno per tre anni;
    • conseguimento di almeno 10 crediti formativi nel periodo dal 1 gennaio al 30 novembre dell’anno precedente.

In relazione ai requisiti, nel decreto viene sottolineato come i crediti formativi validi siano quelli conseguiti dalla partecipazione a eventi formativi che hanno ricevuto la condivisione dei programmi da parte del Ministero dell’Interno.

Per quanto riguarda lo svolgimento degli incarichi precedenti, invece, questi devono avere avuto una durata triennale ed essere stati svolti presso enti locali.

Decreto Ministero dell’interno del 20 ottobre 2022 - Avviso pubblico per l’iscrizione nell’elenco dei revisori dei conti degli enti locali - Anno 2023

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network