Carta acquisti 2022, nuovi limiti ISEE e reddito: cos’è e chi può fare domanda

Anna Maria D’Andrea - Modello Isee

Carta acquisti 2022, nuovi limiti relativi al valore dell'ISEE e del reddito. A comunicarli è il MEF, che aggiorna moduli e istruzioni per fare domanda. Facciamo quindi il punto su cos'è e chi può richiedere il contributo.

Carta acquisti 2022, nuovi limiti ISEE e reddito: cos'è e chi può fare domanda

Carta acquisti 2022, salgono seppur lievemente i limiti relativi all’ISEE e al reddito per accedere al contributo.

A comunicarlo è il Ministero dell’Economica, che il 3 gennaio 2022 ha messo a disposizione i nuovi moduli per fare domanda e accedere alla carta acquisti, contributo riconosciuto ai nuclei familiari con figli di età inferiore a 3 anni e agli anziani di età superiore a 65 anni.

L’aggiornamento relativo all’ISEE e al reddito è determinato dall’adeguamento al tasso di inflazione ISTAT. Rispetto allo scorso anno, a partire dal 1° gennaio 2022 il valore ISEE sale a 7.120,39 euro per le richieste relative a minori di 3 anni, stesso parametro previsto per gli over 65.

I cittadini di età superiore a 65 anni devono inoltre rispettare un requisito di reddito per accedere alla carta acquisti 2022, che è pari a 7.120,39 euro dai 65 ai 70 anni, e sale a 9.493,86 euro superati i 70 anni.

Facciamo quindi di seguito un focus sulle novità comunicate dal MEF, evidenziando cos’è e chi può fare domanda per ottenere la carta acquisti nel 2022.

Carta acquisti 2022, nuovi limiti ISEE e reddito: cos’è e chi può fare domanda

Prima di soffermarci sulla novità, si ricorda che la carta acquisti è una card elettronica che consente di effettuare acquisti in tutti i negozi convenzionati e abilitati al circuito Mastercard. Le spese sostenute sono addebitate allo Stato, e per un importo massimo di 40 euro al mese, caricati solitamente a cadenza bimestrale.

La somma spettante può essere utilizzata per l’acquisto di generi alimentari, in farmacie e parafarmacie e per il pagamento delle bollette di luce e gas. Inoltre presso i negozi convenzionati è possibile accedere a sconti sul prezzo di vendita.

Rispetto allo scorso anno, aumenta di 120 euro circa il valore dell’ISEE e di circa 158 euro il valore del reddito richiesto per l’accesso alla carta acquisti 2022.

Come indicato dal MEF con il comunicato stampa pubblicato il 3 gennaio 2022, rispetto ai valori del precedente anno, fissati a 7.001,37 euro e 9.335,16 euro, a partire dal 1° gennaio per effetto dell’adeguamento al tasso di inflazione ISTAT, i requisiti richiesti per fare domanda di carta acquisti sono i seguenti:

  • per i cittadini nella fascia di età dei minori di anni 3, valore massimo dell’indicatore ISEE pari a euro 7.120,39;
  • per i cittadini di età compresa tra i 65 e i 70, valore massimo dell’indicatore ISEE pari a euro 7.120,39 e importo complessivo dei redditi percepiti non superiore a euro 7.120,39;
  • per i cittadini nella fascia di età superiore agli anni 70, valore massimo dell’indicatore ISEE pari a euro 7.120,39 importo complessivo dei redditi percepiti non superiore a euro 9.493,86.
Destinatarisoglia ISEElimite importo complessivo dei redditi percepiti
minori di anni 3 7.120,39 euro -
età compresa tra i 65 e i 70 7.120,39 euro 7.120,39 euro
età superiore agli anni 70 7.120,39 euro 9.493,86 euro

Una novità che porta all’ampliamento della platea dei beneficiari della carta acquisti e, conseguentemente, all’adeguamento dei moduli per presentare domanda, disponibili in versione cartacea presso gli Uffici postali e messi a disposizione sul portale del MEF, così come sui siti INPS, Ministero del Lavoro e Poste Italiane.

Carta acquisti 2022, modulo e istruzioni per fare domanda. Le regole per i minori di 3 anni

I nuclei familiari con figli di età inferiore ai 3 anni sono una delle categorie destinatarie della carta acquisti 2022.

Oltre al rispetto del limite ISEE pari a 7.120,39 euro, per poter fare domanda è necessario rispettare i seguenti requisiti:

  • essere in possesso della cittadinanza italiana; ovvero della cittadinanza di uno Stato appartenente all’Unione Europea; ovvero familiare di cittadino italiano, non avente la cittadinanza di uno Stato membro dell’Unione Europea, titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente; ovvero familiare di cittadino comunitario, non avente la cittadinanza di uno Stato membro dell’Unione Europea, titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente; ovvero cittadino straniero in possesso del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo; ovvero rifugiato politico o titolare di posizione sussidiaria;
  • essere cittadino regolarmente iscritto nell’Anagrafe della Popolazione Residente (Anagrafe comunale).

Inoltre, è necessario non essere, da solo o insieme all’esercente la potestà genitoriale/soggetto affidatario e all’altro esercente la potestà genitoriale/soggetto affidatario:

  • intestatario/i di più di una utenza elettrica domestica;
  • intestatario/i di più di una utenza elettrica non domestica;
  • intestatario/i di più di due utenze del gas;
  • proprietario/i di più di due autoveicoli;
  • proprietario/i, con una quota superiore o uguale al 25 per cento, di più di un immobile ad uso abitativo;
  • proprietario/i, con una quota superiore o uguale al 10 per cento, di immobili non ad uso abitativo, inclusi quelli ubicati al di fuori del Territorio della Repubblica Italiana o di categoria catastale C7;
  • titolare/i di un patrimonio mobiliare, come rilevato nella dichiarazione ISEE, superiore a 15.000 euro ovvero, se detenuto all’estero e non indicato nella dichiarazione ISEE, non superiore alla medesima soglia una volta convertito in Euro al cambio vigente al 31 dicembre dell’anno precedente la presentazione della dichiarazione ISEE.

In presenza dei requisiti di cui sopra, sarà possibile presentare domanda compilando il modulo messo di seguito a disposizione, da presentare presso un Ufficio postale abilitato.

Oltre al modulo di richiesta compilato in ogni sua parte, sarà necessario avere con sé:

  • l’originale e una fotocopia del proprio documento di identità;
  • l’attestazione ISEE in corso di validità, anche in fotocopia, relativa al beneficiario (l’attestazione provvisoria rilasciata dai CAF è sufficiente).

Una volta presentata domanda, in caso di esito positivo sarà recapitato un avviso presso l’indirizzo di residenza indicato, contenente l’invito a recarsi presso un Ufficio postale abilitato per il ritiro della carta acquisti elettronica. La disponibilità economica alla consegna sarà pari alle prime due mensilità spettanti, ossia 80 euro.

Modulo domanda carta acquisti 2022 - bambini minori di 3 anni
Scarica il modello per richiedere la carta acquisti 2022 per i figli minori di 3 anni
Guida carta acquisti bambini 2022
Scarica le istruzioni MEF per fare domanda

Carta acquisti 2022, modulo e istruzioni per fare domanda. Le regole per i cittadini di età superiore a 65 anni

Come sopra evidenziato, i requisiti per fare domanda di carta acquisti 2022 variano per i cittadini di età superiore a 65 anni:

  • a partire da 65 e fino a 70 anni, al valore ISEE 7.120,39 si affianca l’importo complessivo dei redditi percepiti, che non dovrà superare i 7.120,39;
  • per i cittadini nella fascia di età superiore agli anni 70, al valore ISEE pari a euro 7.120,39 si affianca l’importo complessivo dei redditi percepiti non superiore a euro 9.493,86.

Accanto a questi, e ai requisiti di cittadinanza già indicati in relazione ai minori, per fare domanda di carta acquisti 2022 sarà necessario non essere, da solo o insieme al coniuge indicato nel quadro 4 del modulo di domanda:

  • intestatario/i di più di una utenza elettrica domestica;
  • intestatario/i di utenze elettriche non domestiche;
  • intestatario/i di più di una utenza del gas;
  • proprietario/i di più di un autoveicolo;
  • proprietario/i, con una quota superiore o uguale al 25 per cento di più di un immobile ad uso abitativo;
  • proprietario/i, con una quota superiore o uguale al 10 per cento, di immobili non ad uso abitativo, inclusi quelli ubicati al di fuori del Territorio della Repubblica Italiana o di categoria catastale C7;
  • non essere titolare/i di un patrimonio mobiliare, come rilevato nella dichiarazione ISEE, superiore a 15.000 euro ovvero, se detenuto all’estero e non già indicato nella dichiarazione ISEE, non superiore alla medesima soglia una volta convertito in Euro al cambio vigente al 31 dicembre dell’anno precedente la presentazione della dichiarazione ISEE.
  • non fruire di vitto assicurato dallo Stato o da altre pubbliche amministrazioni in quanto ricoverato in istituto di cura di lunga degenza o detenuto in istituto di pena.

In presenza dei requisiti richiesti e delle condizioni sopra indicate, sarà possibile presentare domanda nelle stesse modalità previste per i minori di 3 anni, ossia compilando il modulo di seguito allegato e presentandolo presso un Ufficio postale.

Modulo carta acquisti 2022 - cittadini di età superiore a 65 anni
Scarica il modulo per fare domanda per i cittadini di età superiore a 65 anni
Guida carta acquisti over 65 anni 2022
Scarica le istruzioni MEF per fare domanda

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network