APE sociale 2022: al via la domanda INPS per il riconoscimento dei requisiti

Giulia Zaccardelli - Pensioni

APE sociale: dal 18 gennaio 2022 i lavoratori possono fare domanda sul sito INPS per il riconoscimento dei requisiti. Lo comunica l'Isitituto con il messaggio numero 274 del 20 gennaio. Sul portale sono disponibili anche i modelli per le attestazioni dei lavori usuranti.

APE sociale 2022: al via la domanda INPS per il riconoscimento dei requisiti

APE sociale 2022: dal 18 gennaio i lavoratori possono fare domanda sul sito INPS per il riconoscimento dei requisiti per accedere alla pensione anticipata.

A comunicarlo è l’Istituto stesso, con il messaggio numero 274 del 20 gennaio 2022.

Sul portale INPS sono altresì disponibili i modelli delle attestazioni che i datori di lavoro devono rilasciare ai lavoratori affinché le loro mansioni “gravose” siano riconosciute come requisito per beneficiare dell’APE sociale.

Con l’avvio della presentazione delle domande, diventano operative le novità sull’APE sociale presenti in Legge di Bilancio 2022.

APE sociale 2022: dal 18 gennaio domanda INPS per il riconoscimento dei requisiti

Dal 18 gennaio 2022 i lavoratori che hanno i requisiti per ottenere l’APE sociale possono presentare domanda per il riconoscimento delle condizioni d’accesso sul portale INPS.

È l’Istituto stesso a comunicarlo, con il messaggio numero 274 del 20 gennaio 2022.

In questo modo l’INPS recepisce le novità contenute nella Legge di Bilancio 2022, e le rende operative.

L’articolo 1 comma 91 del provvedimento ha esteso il termine del periodo di sperimentazione della prestazione al 31 dicembre 2022.

A partire dal 1° gennaio 2022 la prestazione è di nuovo disponibile per i lavoratori con almeno 30 anni di contributi che:

  • siano in stato di disoccupazione in seguito a licenziamento, anche collettivo, dimissioni per giusta causa o risoluzione consensuale, o che siano disoccupati per scadenza del termine del rapporto di lavoro a tempo determinato, purchè abbiano avuto, nei 36 mesi precedenti la cessazione del rapporto, periodi di lavoro dipendente per almeno 18 mesi;
  • assistano, al momento della richiesta, il coniuge o un parente di primo grado convivente con handicap in situazione di gravità, da almeno sei mesi;
  • abbiano un’invalidità civile uguale o superiore al 74 per cento con riduzione della capacità lavorativa;
  • siano dipendenti che esercitano una delle professioni gravose indicate nella tabella C allegata alla Legge 232/2016, con un’anzianità contributiva di 36 anni.

Il messaggio INPS ricorda che, per effetto della modifica apportata dall’articolo 1 comma 91 della Legge di Bilancio 2022, il lavoratore non deve essere in stato di disoccupazione da almeno tre mesi per fare richiesta di APE sociale.

Messaggio INPS 274 del 20 gennaio 2022
Articolo 1, commi 91, 92 e 93, della legge 30 dicembre 2021, n. 234. Posticipo del termine di scadenza del periodo di sperimentazione della c.d. APE sociale di cui all’articolo 1, commi da 179 a 186, della legge 11 dicembre 2016, n. 232, e successive modificazioni. Riapertura delle domande di riconoscimento delle condizioni per l’accesso all’APE sociale.

APE sociale 2022: disponibili i modelli di attestazione per i lavori gravosi

Sul portale INPS sono disponibili i modelli di attestazione che i datori di lavoro devono rilasciare ai dipendenti che svolgono lavori cosiddetti gravosi, indicati nell’Allegato C della Legge 232/2016.

I datori di lavoro possono accedere ai modelli di attestazione, da rilasciare ai propri dipendenti, sul portale INPS, alla sezione Moduli in Prestazioni e servizi.

I modelli sono differenziati a seconda che si tratti di lavoratori dipendenti del settore privato, del settore pubblico o domestici.

Quando il lavoratore fa domanda di APE sociale, deve presentare tale attestazione, che costituisce un requisito per poter accedere alla prestazione.

L’INPS ricorda che, nel 2022, la platea di questi lavoratori è più ampia rispetto agli anni precedenti.

La Legge di Bilancio ha infatti modificato l’elenco delle professioni che, dal 18 gennaio 2022, possono fare domanda di riconoscimento dei requisiti per l’APE sociale.

L’Allegato aggiornato è consultabile qui di seguito.

Allegato al messaggio INPS 274 del 20 gennaio 2022
Scarica l’elenco aggiornato delle professioni "gravose"

Nell’ambito di questa particolare categoria di lavoratori, sottolinea l’INPS, viene riconosciuto uno sconto contributivo agli operai edili, indicati nel CCNL per i dipendenti delle imprese edili e affini, ai ceramisti e ai conduttori di impianti per la formatura di articoli in ceramica e terracotta.

Nel 2022, infatti, questi lavoratori possono richiedere l’APE sociale con un’anzianità contributiva di 32 anni, a fronte dei 36 richiesti dal testo previgente.

Si resta in attesa di nuove istruzioni dell’INPS sull’accesso all’APE sociale.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network