Visura catastale tramite SIT, nuove province nel sistema: prende forma il catasto digitale

Rosy D’Elia - Imposte di registro, ipotecarie e catastali

Visura catastale tramite SIT, nuove province nel Sistema Integrato del Territorio: il calendario con le date di sospensione dei servizi e di attivazione delle novità nelle diverse città interessate. Prende forma il catasto digitale. I dettagli nella notizia del 7 marzo 2022.

Visura catastale tramite SIT, nuove province nel sistema: prende forma il catasto digitale

Visura catastale tramite SIT, dopo circa un anno dal debutto il Sistema Integrato del Territorio si estende su nuove province, da Aosta a Palermo. Con gli ultimi ingressi, si va verso il completamento della fase di passaggio al catasto digitale, da cui restano fuori le Province Autonome di Trento e di Bolzano. Ad annunciarlo è l’Agenzia delle Entrate con la notizia del 7 marzo 2022.

Per permettere l’attivazione della novità, ci sarà un periodo di sospensione dei servizi da parte degli uffici provinciali: il calendario con le date per lo stop e per il passaggio al nuovo sistema.

Visura catastale, nel SIT nuove province: prende forma il catasto digitale

Iniziato il 1° febbraio dello scorso anno, con l’ingresso delle ultime 10 province, si conclude il passaggio al SIT: cittadini e addetti ai lavori potranno chiedere e ottenere una visura catastale con le nuove modalità anche per i territori di Mantova, Sassari, Cagliari, Avellino, Salerno, Messina, Palermo, Enna, Aosta e Lucca.

Come annunciato con il provvedimento del 26 gennaio 2021, il passaggio al catasto digitale è stato graduale e si conclude con gli ultimi ingressi previsti per il 21 marzo.

Nel frattempo, a causa degli interventi tecnici necessari per la migrazione al SIT, non saranno disponibili i servizi di visura catastale per gli immobili che si trovano nelle province interessate.

Ad annunciarlo è l’Agenzia delle Entrate con la notizia del 7 marzo 2022 che riporta anche il calendario con le date di sospensione delle attività e di attivazione delle novità.

UFFICIPeriodo di sospensione del servizio telematico di visura catastalePeriodi di attivazione del SIT
Mantova Dalle ore 20 del 7 marzo alle ore 8 del 10 marzo 10 marzo 2022
Sassari Dalle ore 20 del 7 marzo alle ore 8 del 10 marzo 10 marzo 2022
Cagliari Dalle ore 20.00 del 9 marzo alle ore 8.00 del 14 marzo 14 marzo 2022
Avellino Dalle ore 20.00 del 9 marzo alle ore 8.00 del 14 marzo 14 marzo 2022
Salerno Dalle ore 20.00 del 9 marzo alle ore 8.00 del 14 marzo 14 marzo 2022
Messina Dalle ore 20.00 del 14 marzo alle ore 8.00 del 17 marzo 17 marzo 2022
Palermo Dalle ore 20.00 del 14 marzo alle ore 8.00 del 17 marzo 17 marzo 2022
Enna Dalle ore 20.00 del 16 marzo alle ore 8.00 del 21 marzo 21 marzo 2022
Aosta Dalle ore 20.00 del 16 marzo alle ore 8.00 del 21 marzo 21 marzo 2022
Lucca Dalle ore 20.00 del 16 marzo alle ore 8.00 del 21 marzo 21 marzo 2022

Visura catastale, le novità del SIT: i servizi del catasto digitale

Con la nascita del SIT, il catasto, il servizi geotopocartografici, l’anagrafe immobiliare si sono spostati su un piano digitale: il Sistema Integrato del Territorio è un contenitore in cui trovano spazio gli atti e gli elaborati catastali registrati nel sistema informativo dell’Amministrazione finanziaria che riguarda oltre 74 milioni di immobili urbani e 60 milioni di terreni.

Con l’ingresso delle nuove province, quindi, si estende ulteriormente il raggio di azione delle novità introdotte.

Nella guida dedicata alla nuova visura catastale online aggiornata lo scorso dicembre 2021, sul SIT si legge:

“Il processo di graduale trasferimento dei dati del catasto e la conversione delle applicazioni dalla vecchia alla nuova piattaforma non hanno carattere esclusivamente tecnologico.

Migliora, infatti, l’aspetto grafico (il layout) della visura catastale e cambiano le modalità di predisposizione e presentazione delle domande di voltura catastale. La novità coinvolge non solo i professionisti, ma anche i cittadini che possono autonomamente presentare istanza di voltura in caso di successione”.

In linea generale, sono diversi i servizi telematici catastali e ipotecari disponibili online per cittadini e addetti ai lavori:

  • a pagamento è possibile:
    • richiedere una visura catastale di un immobile;
    • richiedere una ispezione ipotecaria;
  • ma a disposizione degli utenti ci sono anche una serie di strumenti gratuiti da utilizzare per i seguenti scopi:
    • conoscere la situazione ipotecaria e catastale del proprio immobile;
    • conoscere i dati catastali di un immobile associato a un codice fiscale;
    • conoscere la rendita di un immobile del quale si possiedono i dati catastali;
    • accedere ai servizi di consultazione dinamica della cartografia catastale.

Tutti i dettagli sono disponibili nella brochure che illustra anche le istruzioni per orientarsi online.

Agenzia delle Entrate - I servizi catastali e ipotecari online dell’agenzia delle entrate
Brochure informativa sui servizi catastali e ipotecari online dell’agenzia delle entrate.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network