Superbonus, scadenza 31 dicembre per la CILAS: istruzioni sui requisiti legati ai documenti

Rosy D’Elia - Imposte

Superbonus al 110 per cento in scadenza, maxi detrazione salva solo in presenza di determinati requisiti: le istruzioni sui documenti da ottenere per continuare a beneficiare dell'agevolazione in misura piena anche per tutto il 2023

Superbonus, scadenza 31 dicembre per la CILAS: istruzioni sui requisiti legati ai documenti

Superbonus al 110 per cento in scadenza: la maxi detrazione al 110 per cento è salva solo in presenza di determinati requisiti relativi alla documentazione.

CILAS, comunicazione di inizio lavori asseverata, entro il 31 dicembre 2022, delibera assembleare per il via libera sui lavori entro il 18 novembre e dichiarazione sostitutiva per attestare la data: le istruzioni sui documenti da ottenere per continuare a beneficiare dell’agevolazione in misura piena secondo le novità in arrivo con la Legge di Bilancio 2023.

Superbonus al 110 per cento, scadenza 31 dicembre per la CILAS: i requisiti

Il DL Aiuti quater, intervenendo sulla disciplina del Superbonus, da un lato ha ridotto dal 1° gennaio 2023 la detrazione dal 110 al 90 per cento e dall’altro ha lasciato un canale aperto per continuare a usufruirne in misura piena anche per tutto il prossimo anno solo per coloro che rispettano determinati requisiti legati ai documenti necessari per procedere.

Accesso libero in presenza di una CILAS, comunicazione di inizio lavori asseverata, entro il 25 novembre: è questa la data spartiacque indicata nel DL n. 176 del 2022, su cui la Legge di Bilancio 2023 interviene con dei correttivi.

Durante l’iter parlamentare il testo della Manovra si è arricchito di una mini proroga selettiva per l’accesso al Superbonus in misura piena stabilendo la possibilità di beneficiare della maxi detrazione anche in presenza di una CILAS fino al 31 dicembre ma solo per i condomini con una delibera assembleare per l’esecuzione degli lavori edilizi entro il 18 novembre, quindi prima dell’entrata in vigore del DL Aiuti quater.

Superbonus 2023 al 110 per centoData della deliberaScadenza per ottenere la CILAS
Condomini Entro il 18 novembre 31 dicembre 2022
Condomini Tra il 19 e il 24 novembre 25 novembre 2022
Edifici da due a 4 unità - 25 novembre 2022

È stata, inoltre, estesa al 31 dicembre anche la data per la presentazione dell’istanza per l’acquisizione del titolo abilitativo in caso di interventi che comportano la demolizione e la ricostruzione degli edifici.

Superbonus, scadenza 31 dicembre per la CILAS: quali documenti servono?

La Manovra, inoltre, ha aggiunto alla lista di documenti da produrre per beneficiare del Superbonus anche un nuovo adempimento.

È necessaria una dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà per attestare la data della delibera assembleare da parte dell’amministratore del condominio o, nel caso in cui, non ci sia l’obbligo di nominare l’amministratore e i condòmini non vi abbiano provveduto, dal condomino che ha presieduto l’assemblea.

Alla luce delle novità in arrivo, la Legge di Bilancio 2023 è stata approvata alla Camera e manca solo l’ok del Senato, per beneficiare della proroga di accesso Superbonus al 110 per cento anche per il prossimo anno i condomini devono essere in possesso della documentazione che segue:

  • delibera assembleare approvata alla data del 18 novembre 2022;
  • dichiarazione sostitutiva per attestare la data della delibera;
  • comunicazione di inizio lavori asseverata effettuata alla data del 31 dicembre 2022.

Con le modifiche inserite in Manovra, è necessario essere in possesso della dichiarazione anche nel caso in cui la delibera è stata approvata tra il 18 e il 24 novembre e non è possibile beneficiare della proroga per la CILAS che deve, quindi, essere stata effettuata entro il 25 novembre.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network