Sistema TS e invio dei dati sulle spese sanitarie 2021: novità sui soggetti obbligati

Rosy D’Elia - Dichiarazioni e adempimenti

Sistema TS, nuovi ingressi nella platea di soggetti obbligati all'invio dei dati sulle spese sanitarie per l'elaborazione della precompilata: prima scadenza fissata al 31 gennaio 2022. Quest'obbligo comunicativo spetta anche agli iscritti agli elenchi speciali ad esaurimento istituiti con il DM del 9 agosto 2019. A stabilirlo il Decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze pubblicato il GU il 3 agosto 2021.

Sistema TS e invio dei dati sulle spese sanitarie 2021: novità sui soggetti obbligati

Sistema TS: anche coloro che sono iscritti agli elenchi speciali ad esaurimento istituiti con il Decreto del Ministero della Salute del 9 agosto 2019 entrano a far parte dei soggetti obbligati all’invio dei dati sulle spese sanitarie dei contribuenti.

Si allarga, quindi, la platea di coloro che devono rispettare questo adempimento comunicativo che consente l’inserimento delle informazioni nelle dichiarazioni dei redditi precompilate.

A stabilirlo è il Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 3 agosto 2021.

Sistema TS: nuovi soggetti obbligati all’invio dei dati sulle spese sanitarie

Ancora novità sul sistema TS, si estende la platea di soggetti obbligati all’invio dei dati delle spese sanitarie sostenute dai contribuenti.

In particolare l’obbligo debutta anche per coloro che rientrano negli elenchi speciali ad esaurimento istituiti presso gli Ordini dei tecnici sanitari di radiologia medica e delle professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e della prevenzione con il Decreto del Ministero della Salute del 9 agosto 2019.

In particolare le figure interessate sono le seguenti:

  • tecnico sanitario di laboratorio biomedico;
  • tecnico audiometrista;
  • tecnico audioprotesista;
  • tecnico ortopedico;
  • sanitaria di dietista;
  • tecnico di neurofisiopatologia;
  • tecnico fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare;
  • igienista dentale;
  • fisioterapista;
  • logopedista;
  • podologo;
  • ortottista e assistente di oftalmologia;
  • terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva;
  • tecnico della riabilitazione psichiatrica;
  • terapista occupazionale;
  • educatore professionale;
  • tecnico della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro;
  • massofisioterapisti il cui titolo è stato conseguito ai sensi della legge 19 maggio 1971, n. 403.

A stabilire che nuovi operatori del settore sanitario saranno tenuti a rispettare questo adempimento comunicativo è il Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 3 agosto 2021.

Nel testo si legge:

“Entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore del presente decreto la Federazione nazionale degli ordini dei tecnici sanitari di radiologia medica e delle professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e della prevenzione rende disponibili al Sistema tessera sanitaria gli elenchi dei soggetti [...]”.

Ministero dell’Economia e delle Finanze - Decreto pubblicato il 3 agosto 2021 in Gazzetta Ufficiale
Individuazione di ulteriori soggetti tenuti alla trasmissione, al Sistema tessera sanitaria, dei dati relativi alle spese sanitarie e alle spese veterinarie, ai fini dell’elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata.

Sistema TS: nuovi soggetti obbligati all’invio dei dati sulle spese sanitarie, prima scadenza 31 gennaio 2022

Dal punto di vista operativo, per la trasmissione dei dati che riguardano le spese sanitarie dei contribuenti da inserire nella dichiarazione dei redditi precompilata al sistema Tessera Sanitaria bisognerà far riferimento alle regole canoniche.

Il primo appuntamento con la trasmissione delle informazioni è fissato per il 31 gennaio 2022 ed è relativo ai dati che riguardano tutto il periodo di imposta 2021.

Una nuova data si aggiunge al calendario di date di scadenza che ha subito diverse modifiche dall’inizio dell’anno.

Nel 2021, infatti, era atteso il debutto dell’obbligo di invio dei dati al sistema Tessera Sanitaria con cadenza mensile. Con il decreto del 29 gennaio, però, il MEF ha rimandato la tabella di marcia più fitta al 2022 e ha stabilito un doppio appuntamento per l’anno in corso.

Con un’ultima recente modifica, la prima data da rispettare è stata spostata dal 31 luglio al 30 settembre 2021.

Alla luce delle ultime novità sui tempi e sui soggetti obbligati, il calendario di scadenze per la trasmissione delle spese sanitarie al sistema TS è stato riscritto come segue.

Scadenza invio dati 2021 al sistema TSPeriodo di riferimento
30 settembre 2021 (per effetto della proroga) Primo semestre, da gennaio a giugno
31 gennaio 2022 Secondo semestre, da luglio a dicembre
31 gennaio 2022 Anno 2021 solo per i nuovi soggetti obbligati

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network