Servizio consultazione flussi Uniemens, novità: visualizzazione anche per delegati e intermediari

Tommaso Gavi - Leggi e prassi

Servizio consultazione flussi Uniemens, arrivano novità nella visualizzazione delle ricevute relative alla trasmissione. Grazie all'interazione con il sistema Gestione Deleghe hanno accesso alla visualizzazione anche intermediari e soggetti delegati. Lo rende noto il messaggio INPS numero 3897 dell'11 novembre 2021.

Servizio consultazione flussi Uniemens, novità: visualizzazione anche per delegati e intermediari

Servizio consultazione flussi Uniemens, novità nella visualizzazione delle ricevute relative alla trasmissione: la nuova modalità apre anche ai soggetti delegati.

Lo rende noto il messaggio INPS numero 3897 dell’11 novembre 2021.

Il servizio interagisce, infatti, con il sistema “Gestione Deleghe” e rende possibile la visualizzazione a tutti i soggetti che hanno titolo per gestire posizioni contributive e informazioni presenti nel flusso.

Potranno dunque avere accesso alle informazioni sia il titolare dell’azienda, sia il proprio rappresentate, sia gli intermediari con esplicita delega e i propri subdelegati.

Nel messaggio viene chiarito quali sono i possibili soggetti autorizzati alla visualizzazione e quali dati ciascun soggetto può visualizzare.

Servizio consultazione flussi Uniemens, novità: visualizzazione anche per i delegati

Novità all’orizzonte per il servizio di consultazione dei flussi Uniemens.

Le riassume il messaggio INPS numero 3897 dell’11 novembre 2021.

INPS - Messaggio numero 3897 dell’11 novembre 2021
Servizio di consultazione dei flussi Uniemens: innovazione nella gestione delle visualizzazioni delle ricevute.

La nuova modalità, grazie all’interazione con il sistema “Gestione Deleghe” del servizio permette la visualizzazione a tutti i soggetti delegati, autorizzati a vario titolo all’accesso alle ricevute relative alla trasmissione dei flussi Uniemens.

I soggetti che hanno titolo o delega su una posizione contributiva aziendale sono i seguenti:

  • il titolare dell’azienda o il rappresentante legale o altro responsabile e il dipendente delegato;
  • gli intermediari con delega esplicita per la posizione contributiva e i loro dipendenti subdelegati.

Dal momento che il flusso Uniemens può contenere le denunce relative a più posizioni aziendali e a più gestioni previdenziali, è stato previsto un accesso a più livelli.

Nella tabella riassuntiva sono riportati i soggetti autorizzati all’accesso e le specifiche informazioni che gli stessi possono visualizzare.

Soggetto Informazioni visualizzate
il soggetto autenticato è il trasmettitore del flusso ma non ha più la delega informazioni di sintesi: IdTrasmissione; data ricezione; mittente; origine (file, comp. online); CF azienda; posizione (matricola o CIDA o codice gruppo/n. attività); ragione sociale; periodo di competenza
l’utente autenticato ha il titolo o la delega tutte le informazioni di dettaglio relative
a posizioni per le quali ha la delega
l’utente non è trasmettitore e non ha la delega per una certa posizione non visualizzerà alcuna informazione su tale posizione
l’utente autenticato non è il trasmettitore del flusso e non ha titolo o delega su alcuna posizione non visualizzerà alcuna informazione

Servizio consultazione flussi Uniemens, l’interazione con il sistema Gestione Deleghe

Ci sono alcune situazioni in cui non è ancora attiva l’interazione con il sistema “Gestione Deleghe”, ad esempio la gestione pubblica e la gestione separata.

In tal caso il criterio di accesso continuerà a essere collegato al soggetto trasmettitore:

  • se l’utente autenticato è il trasmettitore del flusso, allora sono mostrate le informazioni sulla Posizione;
  • se l’utente autenticato non è il trasmettitore del flusso, allora non sono mostrate le informazioni sulla Posizione.

Nella parte finale del messaggio INPS sono ricapitolati quali le regole per le gestioni che interagiscono con il sistema “Gestione Deleghe”.

In linea generale un intermediario può accedere ai flussi Uniemens di tutte le posizioni contributive per le quali ha delega.

Lo stesso intermediario potrà accedere ai flussi che sono stati inviati da un altro soggetto delegato, ad esempio in presenza di più intermediari per la stessa azienda.

Un subdelegato può visualizzare le trasmissioni relative alla posizione aziendale per le quali il delegato è autorizzato.

Un delegato aziendale ha accesso a tutte le trasmissioni inviate dall’intermediario per le posizioni dell’azienda in questione.

Infine, se un flusso Uniemens è stato trasmesso dal titolare di un’azienda per la quale un intermediario ha delega, tale flusso è visibile anche all’intermediario.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network