Rimborsi fiscali: modulo domanda accredito su c/c

Redazione - Moduli fiscali

Rimborsi fiscali: per richiedere l'accredito sul conto corrente postale o bancario è necessario compilare e inviare il modulo dell'Agenzia delle Entrate. Ecco come fare e le istruzioni per persone fisiche e società.

Rimborsi fiscali: modulo domanda accredito su c/c

Rimborsi fiscali: per l’accredito sul conto corrente bancario o postale è necessario compilare e consegnare l’apposito modulo dell’Agenzia delle Entrate.

Il modulo per l’accredito dei rimborsi sul proprio c/c è differente nel caso di persone fisiche e di soggetti diversi mentre sono pressoché simili le istruzioni per la compilazione e le modalità di invio dello stesso.

Richiedere i rimborsi tramite accredito sul conto corrente ha, tra i vantaggi, quello di ridurre i tempi di erogazione delle somme dovute dal fisco e per questo di seguito vedremo come fare, riportando il modulo di domanda dell’Agenzia delle Entrate da scaricare in formato pdf.

Modulo richiesta accredito rimborsi fiscali sul conto persone fisiche e soggetti diversi

La richiesta di accredito sul conto dei rimborsi fiscali derivante dalle dichiarazioni presentate (redditi, dichiarazione IVA, ecc..) dovrà essere inviata all’Agenzia delle Entrate presentando il modulo di seguito allegato (differente per PF e soggetti diversi):

PDF - 58.1 Kb
Modulo richiesta accredito rimborsi fiscali sul conto corrente (Persone Fisiche)
Clicca per scaricare il modello dell’Agenzia delle Entrate
PDF - 62.8 Kb
Modula richiesta accredito rimborsi fiscali sul conto corrente (sogg. div. PF)
Clicca per scaricare il modello e le relative istruzioni

Richiesta accredito rimborsi fiscali sul conto: istruzioni e come fare

Le istruzioni per richiedere l’accredito dei rimborsi fiscali sul conto corrente bancario o postale sono allegate al modulo sopra riportato e sono pressoché simili per persone fisiche e soggetti diversi.

Come sopra anticipato, ricevere i rimborsi direttamente sul conto consente di velocizzare l’erogazione del rimborso e la richiesta di accredito con questa modalità di pagamento potrà essere effettuata:

  • comunicando i dati del proprio conto corrente direttamente via internet, attraverso il sito www.agenziaentrate.it alla voce “Servizi online > Servizi telematici > Rimborsi web”, utilizzando le proprie credenziali di accesso (Pin e Password). Chi non è ancora iscritto ai servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate può richiedere il codice Pin via Internet (http://telematici.agenziaentrate.gov.it/Main/Registrati.jsp), per telefono (848.800.444) o in un ufficio dell’Agenzia delle Entrate;
  • utilizzando questo modello, compilato in tutte le sue parti e contenente i dati relativi a un conto corrente intestato al soggetto beneficiario del rimborso, che può essere presentato a un qualsiasi Ufficio Territoriale dell’Agenzia delle Entrate esibendo un documento d’identità in corso di validità.

La stessa procedura e lo stesso modulo dovrà essere utilizzato anche dagli enti del volontariato ammessi al 5 per mille Irpef, di modo da ricevere sul proprio conto corrente bancario o postale le somme spettanti.

Modalità di compilazione modulo accredito rimborsi sul c/c

Il modulo dovrà essere compilato indicando correttamente tutti i dati anagrafici e di residenza del contribuente che richiedere l’accredito dei rimborsi sul proprio conto corrente.

L’inserimento dei recapiti (numero di telefono o di cellulare e indirizzo e-mail) è facoltativa ma se ne consiglia la compilazione per poter ricevere gratuitamente dall’Agenzia delle Entrate informazioni e aggiornamenti.

In sede di compilazione arà necessario scegliere il tipo di richiesta o di comunicazione che si intende effettuare, barrando nell’apposito modulo la casella numerata corrispondente:

  • Casella 1 - per ricevere direttamente sul conto corrente bancario o postale, intestato al contribuente, le somme relative a rimborsi fiscali o ad altre forme di erogazione comunque spettanti. Si segnala che questa casella va barrata anche per ricevere il contributo che deriva dalla ripartizione del cinque per mille dell’Irpef;
  • Casella 2 - per annullare una richiesta di accredito di rimborsi o di altre erogazioni sul conto corrente del contribuente e ricevere gli eventuali successivi rimborsi o benefici con vaglia postale o cambiario emesso dalla Banca d’Italia. In questo caso il quadro relativo all’indicazione delle coordinate bancarie non va compilato.

Dati anagrafici società: come compilare il modulo

Per quanto riguarda le istruzioni di compilazione relative alle società e in linea di principio ai soggetti diversi dalle persone fisiche, nel modulo per ricevere i rimborsi sul conto bisognerà indicare la denominazione o la ragione sociale che risulta dall’atto costitutivo nella sezione dei dati anagrafici.

Per le società irregolari o di fatto, la cui denominazione comprende cognomi e nomi dei soci, devono essere indicati il cognome e il nome di ogni socio. La denominazione va riportata senza abbreviazioni, ad eccezione della natura giuridica che deve essere indicata in forma contratta (esempio: S.p.A. per Società per Azioni).

Il codice richiesto nella sezione relativa allo Stato va desunto dalla tabella A, riportata nell’Appendice delle istruzioni per la compilazione del modulo mentre, per quanto riguarda la natura giuridica, il relativo codice va desunto dalla tabella B. La tabella comprende tutti i codici relativi alla diversa modulistica dichiarativa e utilizzabili solo in funzione della specificità di ogni singolo modello. Pertanto, chi compila la dichiarazione avrà cura di individuare il codice di riferimento in relazione alla natura giuridica rivestita.

Società ed enti non residenti dovranno indicare nella sezione “codice dello Stato estero” il codice di interesse riportato nell’Appendice alle istruzioni del modello UNICO SC.

Rimborsi fiscali sul conto corrente italiano o estero: le coordinate da indicare nel modulo

Fondamentale sarà indicare, all’interno del modulo, i dati relativi al conto corrente italiano od estero sul quale si desidera ricevere i rimborsi fiscali:

  • Coordinate del conto corrente italiano del contribuente (Bancario o postale): per ottenere l’accredito sul conto corrente delle somme, nel riquadro deve essere indicato il codice IBAN, composto da 27 caratteri, identificativo del conto corrente, bancario o postale intestato all’ente, società o associazione. Il codice IBAN può essere richiesto al proprio istituto o desunto dall’estratto conto che periodicamente le banche inviano ai propri clienti;
  • Coordinate del conto corrente estero del contribuente: per le operazioni di accredito su conti correnti esteri vanno indicati la denominazione della banca, l’intestatario del conto corrente, il codice BIC e l’IBAN (se UEM) oppure le coordinate bancarie (se extra UEM) e l’indirizzo della banca.

Documenti da allegare e delega

Al modello compilato sarà necessario allegare la fotocopia del documento d’identità:

  • per le persone fisiche, del contribuente e, in caso di delega, del soggetto delegato, entrambi in corso di validità;
  • per i soggetti diversi, del rappresentante legale dell’ente, società o associazione o, in mancanza, del soggetto che ne ha l’amministrazione anche di fatto oppure del rappresentante negoziale. In caso di delega deve essere allegata anche la fotocopia del documento d’identità valido del delegato.

Il modello dovrà essere sottoscritto indicando la data di presentazione e, si ricorda, sarà possibile incaricare un soggetto delegato alla presentazione del modulo il quale dovrà presentarsi presso l’Ufficio delle Entrate munito di documento di identità in corso di validità.