IBAN per rimborsi fiscali: comunicazione online all’Agenzia delle Entrate

Rosy D’Elia - Fisco

IBAN per rimborsi fiscali: comunicazione online all'Agenzia delle Entrate tramite il servizio dedicato. Le istruzioni, passo passo, per ottenere gli accrediti sul conto corrente bancario o postale.

IBAN per rimborsi fiscali: comunicazione online all'Agenzia delle Entrate

IBAN per rimborsi fiscali: comunicazione online all’Agenzia delle Entrate grazie allo strumento dedicato. I contribuenti che intendono ottenere l’accredito dei rimborsi fiscali sul conto corrente bancario o postale possono inserire i dati direttamente dal portale, senza recarsi negli uffici territoriali. Le istruzioni, passo passo, per accedere alla piattaforma e seguire la procedura necessaria.

I contribuenti che hanno intenzione di comunicare il proprio IBAN per i rimborsi fiscali all’Agenzia delle Entrate, utilizzando il servizio online, hanno bisogno dei seguenti dati per procedere:

  • PIN Fisconline o Entratel;
  • Codice IBAN del conto corrente su cui accreditare i rimborsi fiscali;
  • Codice BIC/SWIFT;
  • PIN dell’azienda, per le operazioni che riguardano tutte le tipologie società.

IBAN per rimborsi fiscali, comunicazione online all’Agenzia delle Entrate: come accedere allo strumento

Sul sito dell’Agenzia delle Entrate i contribuenti hanno a disposizione il servizio digitale per la comunicazione dell’IBAN che permette di ottenere i rimborsi fiscali.

Non c’è bisogno di scaricare un software o un’applicazione, ma tutto il processo avviene in cloud, semplicemente navigando sulle pagine del portale.

Per accedere allo strumento, prima di tutto è necessario collegarsi alla propria area riservata tramite le credenziali Fisconline, di cui possono dotarsi tutti i contribuenti, o Entratel, nel caso degli intermediari.

Nome utente, password e codice PIN sono i dati da inserire per effettuare l’accesso.

Una volta all’interno, per procedere è necessario scegliere l’utenza di lavoro con la quale si vuole operare.

Accedendo al portale, si ha una panoramica delle macroaree dei servizi a disposizione. Lo strumento che permette la comunicazione online dell’IBAN per i rimborsi fiscali si trova all’interno della categoria “Rimborsi” .

La sezione ospita 5 strumenti che l’utente può utilizzare per le procedure di rimborso, in questo caso è necessario cliccare sulla voce “Accredito rimborso su conto corrente” .

IBAN per rimborsi fiscali, comunicazione online all’Agenzia delle Entrate: come effettuare l’operazione

All’interno della voce selezionata, l’utente si trova difronte alla descrizione dell’operazione. Si specifica che nel modello vanno indicati i dati relativi a un conto corrente intestato o cointestato al beneficiario del rimborso e che è possibile comunicare i dati in qualsiasi momento.

Le vie per effettuare la comunicazione sono due:

  • analogica: compilando un apposito modulo e consegnandolo agli uffici territoriali, in questo modo anche gli utenti che non sono titolari di un’utenza Fisconline o che hanno smarrito il PIN per l’accesso possono procedere alla comunicazione;
  • digitale: utilizzando le credenziali e seguendo il percorso indicato dalla piattaforma.

E infatti gli utenti hanno a disposizione la cassetta degli attrezzi per procedere nell’uno o nell’altro modo, la spalla sinistra della pagina ospita due sezioni:

  • Informazioni, a sua volta divisa in “Che cos’è” e “Modello e istruzioni”, dove gli utenti possono scaricare il documento cartaceo da consegnare all’ufficio territoriale e leggere le istruzioni per compilarlo;
  • Servizi, che ospita il collegamento alla “Compilazione e invio via web”, su cui bisogna cliccare per procedere alla comunicazione dell’IBAN per i rimborsi fiscali direttamente online.

Come prima schermata, appare una pagina informativa. Si specifica che l’accredito in conto corrente è l’unica modalità che l’Agenzia delle Entrate può adottare per eseguire con sicurezza e senza ritardi alcuni pagamenti.

Per procedere, è necessario cliccare sul tasto blu posizionato alla fine del testo “Accedi alla Richiesta di accredito su conto corrente” .

Ancora una schermata informativa indica all’utente i dati da fornire:

  • codice IBAN per i conti corrente italiani e per i conti esteri appartenenti al circuito SEPA, Area Unica dei Pagamenti in Euro;
  • codice IBAN e BIC per i conti esteri fuori dall’area SEPA.

Inoltre due link all’interno della pagina forniscono all’utente la possibilità di approfondire che cos’è la SEPA e di scoprire quali sono i paesi che ne fanno parte.

Cliccando su “Avanti” , si accede alla compilazione dei campi.

Una volta inseriti Codice IBAN e codice BIC del conto corrente su cui si vogliono accreditare i rimborsi fiscali, è necessario cliccare su “Invia” .

Nella pagina successiva il sistema genera un riepilogo dei dati inseriti e consente di confermare l’operazione inserendo il codice PIN.

A questo punto è necessaria una precisazione, gli utenti che operano come persone fisiche o come titolari di una ditta individuale possono inserire lo stesso codice PIN utilizzato al momento dell’accesso.

Non vale la stessa regola per le società, che devono inserire il PIN dell’azienda, diverso rispetto a quello usato per accedere al portale.

Bisogna, infatti, distinguere il codice d’accesso del legale rappresentante da quello specifico della società, quest’ultimo infatti non è collegato a un’utenza ma permette di generare delle utenze e confermare dati nelle procedure, come la comunicazione dell’IBAN per i rimborsi fiscali.

Per essere chiari, non è possibile accedere alla piattaforma col codice PIN della società perché il sistema non riconosce un utente associato, ma è necessario utilizzarlo per confermare i dati inseriti.

Una volta inseriti tutti i dati, il portale fornisce l’esito dell’operazione.

E infine è possibile leggere il riepilogo delle informazioni inviate all’Agenzia delle Entrate.

Ma per gli utenti c’è anche la possibilità di modificare o cancellare i dati. Cliccando su “Richiesta di Accredito su C/C” presente nel percorso che compare sotto il menu, è possibile accedere alla gestione delle operazioni.

La pagina riporta le coordinate bancarie e permette tre azioni:

  • modifica degli estremi del conto corrente;
  • cancellazione degli estremi del conto corrente;
  • riepilogo operazioni precedentemente effettuate.

Questo sito contribuisce all'audience di Logo money.it