Premi e contributi INAIL 2023: riduzione del 15,17 per cento dell’importo

Francesco Rodorigo - Leggi e prassi

Premi e contributi INAIL 2023: la riduzione dell'importo in favore delle aziende è fissata al 15,17 per cento. Si applica ai contributi della gestione agricoltura e ai premi speciali. ​Lo ha stabilito il Ministero del Lavoro con il Ministero dell'Economia e delle Finanze tramite il decreto pubblicato il 14 ottobre 2022.

Premi e contributi INAIL 2023: riduzione del 15,17 per cento dell'importo

Premi e contributi INAIL 2023, la riduzione dell’importo è fissata al 15,27 per cento.

Lo si legge nel decreto del 20 settembre del Ministero del Lavoro e del Ministero dell’Economia, pubblicato il 14 ottobre 2022.

La misura per il 2023 è stata determinata sulla base della delibera n. 176 adottata dal Consiglio di Amministrazione dell’INAIL il 2 agosto 2022.

La riduzione di premi e contributi si applica ai premi speciali e ai contributi assicurativi della gestione agricoltura. Per le istruzioni operative si dovrà aspettare l’apposita circolare INAIL.

Nel documento sono specificati anche gli indici di gravità medi per il triennio 2023-2025.

Premi e contributi INAIL 2023: riduzione del 15,17 per cento dell’importo

Diminuisce la riduzione dell’importo di premi e contributi INAIL per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali. Per il 2023 è stata fissata al 15,17 per cento, contro il 15,27 per cento per l’anno in corso: in altre parole le somme da versare aumentano lievemente.

Lo ha stabilito il decreto del Ministero del Lavoro e del MEF del 20 settembre, pubblicato il 14 ottobre 2022.

La riduzione è stata proposta dalla delibera del CdA INAIL n. 176 dello scorso agosto e fissata dal Ministero come previsto dall’art. 1, comma 128 della Legge di Bilancio 2014.

La norma stabilisce, infatti, che ogni anno deve essere determinato uno sconto percentuale su quanto dovuto dai datori di lavoro a titolo di premi e contributi INAIL sulla base dell’andamento infortunistico aziendale e sono adottati criteri diversi nel caso in cui l’attività sia stata avviata da più o meno di due anni.

La riduzione del 15,17 per cento si applica a tutti i settori dove non c’è stata la revisione delle tariffe del 2019.

Si tratta in particolare dei:

  • premi speciali relativi a scuole, pescatori, frantoi, facchini, barrocciai/vetturini/ippotraspotatori, allievi iscritti ai corsi ordinamentali di istruzione e formazione professionale;
  • premi speciali per l’assicurazione contro le malattie e lesioni causate dall’azione dei raggi X e sostanze radioattive (legge 20 febbraio 1958, n. 93);
  • contributi assicurativi della gestione agricoltura riscossi dall’INPS.

La riduzione non sarà applicata ai premi che subiranno l’aggiornamento delle relative tariffe a partire dal 1° gennaio 2023.

Per le istruzioni operative relative alla richiesta di riduzione di premi e contributi si dovrà attendere l’apposita circolare INAIL.

Premi e contributi INAIL 2023: aggiornati anche gli indici di gravità medi

Il decreto del Ministero del Lavoro ha aggiornato anche gli indici di gravità medi da applicare per il triennio 2023-2025.

Gli indici di gravità medi e quelli aziendali (che sono determinati sulla base degli stessi parametri) servono a tenere conto dell’andamento infortunistico.

Questi valori, infatti, indicano il numero di giornate di lavoro perse in media ogni anno da ciascun lavoratore a causa di un infortunio sul lavoro o di una malattia professionale. Minore è la loro differenza, più è virtuosa l’azienda, e dunque l’INAIL sarà più propensa a riconoscere la riduzione.

Gli indici di gravità medi, IGM, sono dunque necessari per applicare la riduzione nei vari settori.

Tali indici per il triennio 2023 - 2025 sono riportati nelle tabelle, contenute all’interno del decreto, nella parte relativa all’allegato alla delibera INAIL.

Gestione Industria Commercio e ServiziIGM
Tariffa speciale facchine e barrocciai 4,92
Tariffa speciale insegnanti e studenti 0,02
Tariffa speciale piccola pesca 5,20
Tariffa speciale frantoi 7,37
Gestione Medici RadiologiIGM
Tariffa medici radiologi 0,12
Tariffa sostanze radioattive 10,05
Gestione AgricolturaIGM
Dipendenti 7,41
Autonomi 10,45
Premi speciali unitariIGM
Allievi IEFP 0,05
Ministero del Lavoro - Decreto del 20 settembre 2022
Decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze del 20 settembre 2022, ammesso alla registrazione della Corte dei Conti in data 11 ottobre 2022 al n. 2613, concernente “Riduzione premi e contributi per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali legge 147/2013. Fissazione Indici Gravità Medi (2023-2025) e misura riduzione per il 2023”, di cui alla deliberazione del Consiglio di amministrazione INAIL 2 agosto 2022, n. 176

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network