I Revisori legali inclusi nel Portale di Reclutamento della Pubblica Amministrazione

Eleonora Capizzi - Ordini e casse professionali

Anche i Revisori legali potranno utilizzare InPA, il Portale di Reclutamento della Pubblica Amministrazione. Ad annunciare questa opportunità, frutto di un impegno di collaborazione reciproca tra Ministero della Funzione pubblica e l'INRL, è lo stesso Istituto con il comunicato stampa diffuso il 17 settembre del 2021.

I Revisori legali inclusi nel Portale di Reclutamento della Pubblica Amministrazione

Anche i Revisori Legali che desiderano operare all’interno degli Enti locali potranno inserire i propri profili professionali nel Portale della Pubblica Amministrazione.

Lo annuncia l’Istituto Nazionale dei Revisori Legali con un comunicato stampa del 17 settembre 2021 rimarcando il grande impegno di collaborazione reciproca tra il suo Presidente, Ciro Monetta, ed il Capo del Dipartimento del Ministero della Funzione Pubblica, Marco Fiori, che ha condotto a questo risultato.

Questa opportunità, frutto di un proficuo incontro tra le due parti, permetterà a 62.000 Revisori legali, che non rientrano nel sistema degli ordini, di entrare a far parte dell’iniziativa che vede le competenze dei professionisti al servizio del settore pubblico.

I Revisori legali inclusi nel Portale di Reclutamento della Pubblica Amministrazione

Migliaia di Revisori legali non ordinistici potranno tra pochi giorni mettere a disposizione della Pubblica Amministrazione la propria professionalità utilizzando il nuovo canale messo a punto dal Ministero della Funzione Pubblica: il Portale di Reclutamento per la PA.

La notizia, veicolata dal comunicato stampa dell’INRL, è accompagnata da entusiasmo e riconoscenza da parte della rappresentanza dei professionisti coinvolti.

Ringrazio il Dicastero presieduto dal Ministro Renato Brunetta per aver tempestivamente accolto le nostre istanze che avevamo inviato con una lettera nella quale richiedevamo un legittimo riconoscimento dei professionisti contabili non iscritti agli ordini, i quali a pieno titolo possono essere inseriti nel portale del reclutamento.”

Ha infatti commentato il Presidente dell’INRL Ciro Monetta le cui parole sono state riportate nel documento inoltrato agli organi di stampa.

Di seguito il testo integrale del comunicato stampa del 17 settembre 2021.

INRL - comunicato stampa del 17 settembre 2021
Scarica il comunicato stampa

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network