Modello 730/2021 precompilato non liquidabile: le istruzioni sull’esito

Rosy D’Elia - Dichiarazione dei redditi

Modello 730/2021 precompilato “non liquidabile”, che cosa vuol dire e come procedere? A fornire le istruzioni su questo possibile esito che deriva dal calcolo dei dati già presenti nella dichiarazione dei redditi pronta all'uso è l'Agenzia delle Entrate.

Modello 730/2021 precompilato non liquidabile: le istruzioni sull'esito

Che cosa vuol dire quando il modello 730/2021 precompilato risulta “non liquidabile”? E come bisogna procedere?

L’esito indica la necessità di inserire o integrare dei dati non presenti nella dichiarazione dei redditi. Si ha tempo per fornire e trasmettere tutte le informazioni richieste entro la scadenza del 30 settembre 2021.

A fornire le istruzioni da seguire e una panoramica sui diversi risultati possibili è l’Agenzia delle Entrate nelle FAQ, risposte a domande frequenti, e sul portale dedicato alla precompilata.

Modello 730/2021 precompilato non liquidabile: le istruzioni sull’esito

Può accedere che non basti aver fatto l’accesso al modello 730/2021 pre elaborato dall’Agenzia delle Entrate per poter procedere con il calcolo e verificare se il risultato è a debito o a credito.

Se, infatti, il contribuente deve completare il quadro delle informazioni da inserire, la dichiarazione dei redditi risulta “non liquidabile”.

Il messaggio fornito dal sistema indica anche qual è il quadro, o quali sono i quadri, che devono essere compilati da zero o comunque integrati per poter procedere.

“Non liquidabile - Completa i quadri: Quadro A, Quadro B”

Un esito di questo tipo può apparire nel caso in cui si debbano aggiungere dati che riguardano i redditi dei terreni o quelli dei fabbricati.

Per ottenere il risultato è necessario procedere, quindi, con la modifica del modello 730/2021 precompilato nel punto indicato dal sistema e utilizzando la funzione dedicata.

Le istruzioni da seguire in questi casi arrivano dall’Agenzia delle Entrate: sia nelle FAQ, domande a risposte frequenti, che sul portale dedicato, l’Amministrazione finanziaria indica ai contribuenti come intervenire.

Modello 730/2021 precompilato non liquidabile: quale altro esito può risultare?

“Non liquidabile” è solo uno dei risultati possibili per il modello 730/2021 precompilato.

Sul sito della precompilata, infatti, è possibile calcolare subito l’esito relativo ai dati inseriti dall’Agenzia nelle Entrate.

Ovviamente se già si è consapevoli di dover intervenire per integrare i dati presenti o inserirne di nuovi, non bisogna effettuare il calcolo ma la modifica.

In ogni caso, rispetto alla dichiarazione dei redditi pre elaborata dall’Amministrazione finanziaria, il sistema può fornire quattro messaggi diversi.

Di seguito in tabella una panoramica degli esiti del modello 730/2021 precompilato.

EsitoSignificato
Imposta a credito Il contribuente riceverà un rimborso dal datore di lavoro o dall’ente pensionistico, o ancora in assenza di un sostituto di imposta direttamente dall’Agenzia delle Entrate. Inoltre il credito (per intero o in parte) può essere utilizzato per pagare, tramite compensazione nel modello F24, altre imposte non comprese nel modello 730.
Imposta a debito È una situazione simile, ma opposta, alla precedente. In questo caso vengono effettuate delle trattenute o è necessario procedere con il versamento delle somme dovute tramite modello F24
Saldo zero Non risulta un’imposta né a debito né a credito e quindi non ci sono né rimborsi né trattenute
Imposta non liquidabile Il modello 730/2021 è incompleto: devono essere modificati e integrati dei quadri della dichiarazione dei redditi

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network