Lipe terzo trimestre 2021, precompilata disponibile online su Fatture e Corrispettivi

Lipe terzo trimestre 2021, precompilata disponibile sul portale Fatture e Corrispettivi dall'8 novembre per chi ha convalidato i registri IVA pre elaborati e messi a disposizione dall'Agenzia delle Entrate nelle scorse settimane. Dalle bozze alla dichiarazione IVA pronta all'uso: le tappe e i vantaggi delle novità che via via stanno diventando operative.

Lipe terzo trimestre 2021, precompilata disponibile online su Fatture e Corrispettivi

Anche la Lipe diventa precompilata: dall’8 novembre 2021 sul portale Fatture e Corrispettivi sono disponibili e pronte per essere modificate, integrate e inviate le comunicazioni delle liquidazioni periodiche relative al terzo trimestre 2021 per tutti i soggetti che hanno convalidato i registri IVA pre elaborati e messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate nelle scorse settimane.

Ad annunciarlo è il comunicato stampa dell’8 novembre 2021. Già a settembre è stato fatto un passo in questa direzione, quando sono state pubblicate online le prime bozze.

Secondo le stime dell’Amministrazione finanziaria, la novità interessa circa 2 milioni di contribuenti, operatori residenti e stabiliti in Italia che effettuano la liquidazione trimestrale. In questa prima fase sperimentale che riguarda il 2021 e il 2022 alcune categorie che applicano regimi particolari sono escluse.

Ma è solo l’inizio. Dopo la posa della prima pietra, con la pubblicazione delle bozze dei registri IVA, la precompilata IVA prosegue sul suo percorso a tappe diventando via via operativa.

Lipe terzo trimestre 2021, precompilata disponibile online su Fatture e Corrispettivi

Le prime elaborazioni riguardano le operazioni effettuate dal 1° luglio 2021: dopo una lunga attesa, si è aperto un nuovo capitolo per la digitalizzazione del Fisco che, tra le altre novità, porta con sé la possibilità di accedere dal portale Fatture e Corrispettivi dall’8 novembre alle Lipe precompilate del terzo trimestre 2021.

Dal 13 settembre accedendo al portale Fatture e Corrispettivi i soggetti interessati dalle novità hanno potuto visualizzare e convalidare i dati delle bozze dei registri IVA precompilati, con o senza modifiche, e beneficiare dell’esonero dalla tenuta dei registri. Il termine per la modifica e la convalida è fissato entro il mese successivo al trimestre di riferimento.

Questo passaggio ha rappresentato la prima tappa del percorso che porta ad accedere a una serie di documenti pre elaborati dall’Agenzia delle Entrate con i dati in suo possesso:

  • chi ha convalidato i registri relativi al terzo trimestre del 2021 dall’8 novembre può visualizzazione la bozza della Lipe, liquidazione periodica IVA;
  • il meccanismo si ripeterà anche per i trimestri successivi andando, poi, a regime;
  • con la convalida su tutti i trimestri dell’anno, verrà elaborata, a partire dalle operazioni effettuate dal 1° gennaio 2022, anche la bozza della dichiarazione IVA.

Ad alimentare le bozze dei registri mensili IVA c’è un costante flusso informativo alimentato con i dati delle fatture elettroniche e delle comunicazioni delle operazioni transfrontaliere. E i dati risultano visualizzabili, per essere modificati e integrati, già a partire dal primo giorno del mese in lavorazione e fino al mese successivo al trimestre di riferimento il contribuente.

Nel comunicato stampa del 13 settembre, l’Agenzia delle Entrate ha messo in guardia gli operatori:

“Per consentire all’Agenzia di includere i dati in modo completo e preciso è necessario che le fatture elettroniche e le comunicazioni delle operazioni transfrontaliere siano compilate e trasmesse al Sistema di interscambio (SDI) secondo i criteri individuati dall’Agenzia e riportati in un’apposita Guida operativa pubblicata sul portale Fatture e corrispettivi”.

Agenzia delle Entrate - Comunicato stampa del 13 settembre 2021
Al via il progetto “Precompilata Iva” - Online i registri Iva già compilati per 2 milioni di operatori

Arriva la Lipe terzo trimestre 2021 precompilata: come effettuare l’accesso

Per consultare le bozze dei registri IVA, e poi la Lipe del terzo trimestre 2021, è necessario accedere all’area riservata del portale Fatture e Corrispettivi dell’Agenzia delle Entrate tramite le seguenti credenziali:

  • SPID, identità digitale;
  • CIE, Carta di identità elettronica;
  • CNS, Carta nazionale dei servizi;
  • Credenziali Entratel o Fisconline.

All’interno bisogna, poi, selezionare la sezione dedicata alla precompilata IVA che si compone di una home page per accedere alle quattro sotto sezioni che prenderanno vita man mano che saranno operative le novità.

In questa prima fase sono visibili tre aree:

  • Profilo soggetto Iva, con i dati anagrafici, l’inclusione o meno nella platea degli interessati e la percentuale soggettiva di detraibilità;
  • Registri Iva mensili, con i dati delle bozze dei registri Iva precompilati in corso di elaborazione e tutte le funzionalità disponibili per modificare, integrare, convalidare ed estrarre le informazioni;
  • Lipe 2021 precompilate, dedicata alle liquidazioni periodiche Iva, che permette di operare con modifiche, integrazioni e invio dei dati.

Nel comunicato stampa dell’8 novembre con cui l’Agenzia delle Entrate ha annunciato il debutto online della Lipe precompilata si legge:

“Gli operatori potranno modificare la bozza precompilata, integrarla ed inviarla. Inoltre, è possibile effettuare il pagamento dell’Iva dovuta con addebito diretto sul proprio conto, o in alternativa, stampare il modello F24 precompilato per procedere al pagamento con le modalità ordinarie”.

Agenzia delle Entrate - Comunicato stampa dell’8 novembre 2021
“Precompilata Iva”, pronte le liquidazioni precompilate - Online la comunicazione periodica del terzo trimestre 2021

Inoltre se la comunicazione è inviata entro la scadenza per il versamento dell’IVA dovuta, per il terzo trimestre entro il 16 novembre, e quindi prima del termine ordinario fissato al 30 novembre, ci sono delle semplificazioni: nella sezione dedicata ai pagamenti risultano preimpostati sia il codice del tributo sia l’importo da pagare, senza necessità effettuare calcoli.

Solo dal 2023, poi, sarà attivo il box dedicato alla Dichiarazione annuale IVA precompilata con le relative funzioni per le modifiche, gli invii e i pagamenti.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network