Giornalisti dipendenti, primo incontro per il passaggio dall’INPGI all’INPS

Tommaso Gavi - Giornalisti professionisti e pubblicisti

Giornalisti dipendenti, prima riunione per il passaggio dall'INPGI all'INPS. Tra gli aspetti affrontati nell'incontro del 12 gennaio per rendere concreto quanto previsto dalla Legge di Bilancio a partire dal 1° luglio 2022: l'individuazione degli ambiti di scambio di informazioni e una scaletta di incontri tra le strutture.

Giornalisti dipendenti, primo incontro per il passaggio dall'INPGI all'INPS

Giornalisti dipendenti, la prima riunione che apre la fase operativa per il passaggio dall’INPGI all’INPS si è tenuta il 12 gennaio 2022.

A darne conto è l’INPS con il comunicato stampa del giorno successivo.

L’incontro tra i vertici degli istituti ha affrontato i primi aspetti per permettere la concretizzazione di quanto previsto dalla Legge di Bilancio 2022, che ha stabilito il passaggio all’INPS dei giornalisti dipendenti iscritti all’INPGI, a partire dal 1° luglio 2022.

Sono stati individuati gli ambiti principali in cui dovrà essere previsto lo scambio di informazioni e una scaletta di incontri tra le due strutture.

Giornalisti dipendenti, cosa cambia a partire dal 1° luglio 2022

La Legge di Bilancio 2022 prevede novità per i giornalisti dipendenti iscritti all’INPGI.

A partire dal 1° luglio 2022, infatti, passeranno all’INPS.

Il passaggio dall’Istituto nazionale di previdenza dei giornalisti italiani "Giovanni Amendola" all’Istituto nazionale di previdenza sociale interessa i giornalisti professionisti, pubblicisti e i praticanti titolari di un rapporto di lavoro subordinato di natura giornalistica.

A stabilirlo sono i commi dal 103 al 118 dell’articolo 1 della legge 234 del 30 dicembre 2021, in vigore dallo scorso 1° gennaio 2021.

Dando seguito a quanto previsto dalla manovra approvata, gli istituti si sono incontrati per la prima volta per affrontare la fase operativa per il passaggio.

A dar conto della riunione del 12 gennaio, è il comunicato stampa dell’INPS del giorno successivo.

INPS, INPGI - Comunicato stampa del 13 gennaio 2022
Al via la fase operativa per il passaggio di Inpgi in Inps. Incontro ieri tra i vertici degli Istituti, direzioni al lavoro per garantire pieno allineamento.

All’incontro di avvio hanno partecipato:

  • il presidente dell’INPS Pasquale Tridico;
  • la presidente INPGI Marina Macelloni;
  • il dg INPGI Mimma Iorio;
  • i dirigenti centrali INPS Pensioni, Ammortizzatori Sociali, Entrate, Personale e Tecnologia Informatica.

Sul primo appuntamento per garantire il passaggio del 1° luglio 2022, il comunicato stampa sottolinea quanto segue:

“In un clima di fattivo dialogo e collaborazione, sono stati individuati i principali ambiti di scambio di informazioni e una scaletta di incontri tra le strutture. In particolare, già dalla prossima settimana si affronteranno aspetti gestionali e tecnici tra tutte le direzioni centrali Inps interessate e gli uffici dell’Inpgi.”

L’Istituto esprime soddisfazione da parte dei partecipanti per l’impegno comune alla costruzione di un percorso lineare ed efficace.

L’obiettivo è quello di garantire agli iscritti la continuità dei servizi, grazie al dispiegamento delle competenze e dell’esperienza dei componenti di entrambi gli enti.

Giornalisti dipendenti, periodo transitorio fino al 1° gennaio 2024

Sono due le date spartiacque del passaggio dei giornalisti dipendenti dall’INPGI all’INPS.

La prima è quella del 1° luglio 2022. La Legge di Bilancio prevede l’uniformità del regime pensionistico nel rispetto del principio del pro-rata.

L’importo della pensione viene determinato dalla somma:

  • delle quote di pensione corrispondenti alle anzianità contributive acquisite fino al 30 giugno 2022, calcolate applicando le disposizioni vigenti presso l’INPGI;
  • della quota di pensione corrispondente alle anzianità contributive acquisite a partire dal 1° luglio 2022, applicando le disposizioni vigenti nel Fondo pensioni lavoratori dipendenti.

In sostanza, regole INPGI fino al 30 giugno, poi si applicheranno le altre regole.

Viene inoltre previsto un periodo transitorio compreso tra il 1° luglio 2022 e il 31 dicembre 2023.

Per quanto riguarda i trattamenti di disoccupazione e di cassa integrazione guadagni, verranno applicate le regole INPGI nel periodo appena indicato.

A partire dal 1° gennaio 2024 si applicherà la disciplina prevista per la generalità dei lavoratori iscritti al Fondo pensioni lavoratori dipendenti.

Lo stesso è previsto per l’assicurazione contro gli infortuni: fino al 2023 verrà gestita dall’INPGI e successivamente dall’INAIL.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network