Fatture elettroniche, lotto scartato da SdI è omessa fatturazione: le sanzioni

Tommaso Gavi - IVA

Lo scarto della fattura o del lotto delle fatture elettroniche dal SdI comporta l'applicazione delle sanzioni per omessa fatturazione. A fare chiarezza è il principio di diritto n. 23 pubblicato dall'Agenzia delle Entrate l'11 novembre 2019.

Fatture elettroniche, lotto scartato da SdI è omessa fatturazione: le sanzioni

La fattura o il lotto di fatture elettroniche scartate dal SdI si considerano non emesse e, pertanto, si applicano le sanzioni previste nel caso di omessa fatturazione.

Lo ribadisce il principio di diritto numero 23 dell’11 novembre 2019 dell’Agenzia delle Entrate.

Il documento richiama il provvedimento prot. n. 164664 del 30 maggio 2019 e specifica le sanzioni per la mancata emissione e i casi in cui tali sanzioni sono ridotte o escluse in relazione al primo semestre del 2019.

I dettagli del documento dell’Agenzia delle Entrate.

Fatture elettroniche, lotto scartato da SdI è omessa fatturazione: il principio di diritto numero 23 del 2019

In relazione alle fatture elettroniche del lotto del file scartato dal SdI, il principio di diritto numero 23 dell’11 novembre 2019 dell’Agenzia delle Entrate chiarisce il quadro.

PDF - 60.1 Kb
Agenzia delle Entrate - Principio di diritto numero 23 dell’11 novembre 2019
Lotto di fatture elettroniche scartato dallo SdI – Omessa fatturazione – Sanzioni applicabili.

Il documento riporta le precisazioni del Direttore dell’Agenzia del provvedimento numero 89757 del 30 aprile 2018, aggiornato dal provvedimento prot. numero 164664 del 30 maggio 2019.

In particolare viene sottolineato che:

“La fattura elettronica o le fatture del lotto di cui al file scartato dal SdI si considerano non emesse”

Il principio di diritto numero 23 del 2019 ha inoltre ribadito i casi in cui le sanzioni sono ridotte o escluse in relazione al primo semestre del 2019.

Per il primo periodo della fattura elettronica, ovvero dal 1° gennaio al 30 giugno 2019, le sanzioni sono ridotte o escluse in due casi specifici:

  • non sono applicate quando la fattura elettronica è stata regolarmente emessa entro il termine di effettuazione della liquidazione periodica dell’IVA relativa all’operazione documentata;
  • sono ridotte dell’80% se la fattura elettronica è emessa entro il termine di effettuazione della liquidazione IVA del periodo successivo (riduzione applicabile solo ai soggetti con liquidazione mensile).

Fatture elettroniche, lotto scartato da SdI è omessa fatturazione: le sanzioni per omessa fatturazione

Le sanzioni per mancata fatturazione sono previste dall’articolo 6 del Decreto legislativo numero 471 del 1997.

Nello specifico:

  • fra il 90% e il 180% per cento dell’imposta relativa all’imponibile non correttamente documentato con un minimo di 500 euro;
  • da euro 250 a euro 2.000 quando la violazione non ha inciso sulla corretta liquidazione del tributo.

Restano applicabili, in alternativa, le misure relative al “concorso di violazioni e continuazione” (articolo 12) e “Ravvedimento” (articolo 13) del Decreto legislativo numero 472 del 18 dicembre 1997.

Questo sito contribuisce all'audience di Logo money.it