Dove e come richiedere l’Isee?

Anna Maria D’Andrea - Modello Isee

Dove e come richiedere il modello ISEE 2019? È possibile ottenere l'attestazione anche compilando la DSU online in completa autonomia. Ma sono in molti ad affidarsi al CAF o al commercialista di riferimento. Quest'anno ha portato una serie di novità anche sulla scadenza, spostando il termine per la validità al 31 dicembre. Le istruzioni per richiedere l'Isee.

Dove e come richiedere l'Isee?

Come richiedere il modello ISEE? Sapere dove rivolgersi e quali sono i soggetti abilitati al rilascio dell’attestazione necessaria per il 2019 è fondamentale per ottenere la DSU.

Il modello ISEE è utile per accedere a molte prestazioni sociali agevolate, tra cui il reddito di cittadinanza. Fondamentale, dunque, essere in possesso di Indicatore della Situazione Economica Equivalente in corso di validità: in quest’ottica non si può non considerare che il 2019 ha portato delle novità anche per la scadenza, fissata al 31 dicembre.

Capita spesso che ci sia non poca confusione su dove si fa l’Isee, come si calcola e quali sono i documenti necessari per poterlo presentare.

Il calcolo del modello Isee per il 2019 può essere fatto online, grazie alla possibilità di compilare la DSU sul sito dell’Inps, senza il bisogno di file e attese. Per poterlo fare, tuttavia, sarà necessario essere muniti di Pin Inps o Spid, cosa che ancora oggi non tutti i cittadini hanno.

Ed ecco che, in casi simili, ci si chiede come fare l’Isee e soprattutto dove ci si rivolge per richiedere assistenza ai fini della compilazione della DSU. Per chi ha difficoltà a compilare la DSU online, nel 2019 l’Isee potrà essere richiesto presso CAF, commercialisti o consulenti del lavoro.

Cerchiamo di capire di seguito dove si fa l’Isee rispondendo ad alcune semplici domande che potrebbero sembrare banali ma che molti contribuenti si pongono quando viene richiesto di presentare il modello Isee.

Dove si fa il modello Isee?

Il modello Isee 2019 può essere fatto e richiesto presentando tutti i documenti necessari presso un CAF oppure chiedendo consulenza ad un dottore commercialista, esperto contabile o consulente del lavoro.

La richiesta del modello Isee al CAF è completamente gratuita, perché ogni anno l’Inps e i centri di assistenza fiscali presenti sul territorio stipulano una convenzione proprio al fine di offrire assistenza ai cittadini che intendono richiedere alcune prestazioni sociali agevolate, come bonus bebè, agevolazioni sulle bollette luce o gas, universitarie o sui trasporti.

La richiesta del modello Isee gratuito al CAF potrebbe, tuttavia, comportare tempi di attesa lunghi: per i cittadini che hanno bisogno di ricevere il proprio Isee in tempi brevi, magari in vista della scadenza per la presentazione delle domande di accesso alle agevolazioni sociali, questo è ovviamente un problema.

Per questo motivo e in casi di emergenza, il consiglio è quello di richiedere assistenza nella compilazione della DSU necessaria ai fini Isee ad un professionista. In questo caso sarà necessario pagare il costo della parcella, che dovrà essere stabilito con preventivo scritto, obbligatorio dal 29 agosto 2017.

Insomma, due diverse soluzioni a due diverse condizioni.

Esiste una terza modalità attraverso cui è possibile fare il modello Isee senza dover pagare e senza dover attendere: si tratta della possibilità di compilare il modello Isee online sul sito dell’Inps.

Ancora un’altra alternativa sarà possibile a partire dal 1° gennaio 2020, col nuovo anno debutterà, infatti, l’ISEE precompilato: un modello pronto all’uso che si basa sullo stesso meccanismo del modello 730.

Come si fa il modello Isee online

Per poter richiedere il modello Isee senza andare al CAF o senza richiedere la consulenza di un professionista è possibile seguire la procedura di compilazione online sul sito INPS.

Attenzione però: la richiesta del modello Isee online è possibile soltanto a condizione che il contribuente sia in possesso di Pin Inps, che può essere richiesto online o presso gli uffici Inps presenti sul territorio, ovvero di credenziali Spid.

Una volta ottenute le credenziali d’accesso, si può richiedere l’Isee online 2019 seguendo questi semplici passaggi:

  1. Accedere alla pagina Inps Isee post Riforma 2015;
  2. entrare nella sezione “Acquisizione” per compilare la DSU (Dichiarazione sostitutiva unica), il documento nel quale sarà richiesto di inserire tutte le informazioni anagrafiche, reddituali e patrimoniali del proprio nucleo familiare;
  3. Inserire i dati anagrafici e reddituali richiesti scegliendo quale tipo di DSU compilare (mini o integrale) - la scelta della DSU dipende dal tipo di Isee necessaio, ad esempio il modello Isee universitario per accedere alle agevolazioni di diritto allo studio, ovvero ad esempio il modello socio-sanitario per prestazioni di natura sociale o sanitaria.

A questo punto la procedura non sarà completata perché prima della consegna del modello Isee l’Inps dovrà acquisire i dati presenti all’interno dell’Anagrafe Tributaria e verificare la veridicità delle informazioni inserite.

In ogni caso il modello Isee fatto online viene di solito elaborato dall’Inps entro una settimana circa, a scanso di errori che comportino la necessità di modificare i dati inseriti usando il modello integrativo.

Per sapere quali sono i documenti da presentare per il calcolo del modello Isee 2019 i lettori possono consultare l’apposito approfondimento.

In chiusura occorre ricordare che per accedere alle agevolazioni nel 2020, e per mantenerle come nel caso del reddito di cittadinanza, sarà necessario elaborare un ISEE 2020: la nuova scadenza introdotta a partire da quest’anno, infatti, segna come termine ultimo per la validità il 31 dicembre.

Per maggiori dettagli sulla procedura per il calcolo dell’Isee online si consiglia invece di far riferimento esclusivamente al sito dell’Inps dedicato.

Questo sito contribuisce all'audience di Logo money.it