Commercialisti e INPS: firmato il Protocollo per il dialogo e il miglioramento dei servizi

Eleonora Capizzi - Commercialisti ed esperti contabili

Il Consiglio Nazionale dei Commercialisti (CNDCEC) e l'INPS hanno firmato il Protocollo d'intesa per attivare il dialogo tra le parti con lo scopo, tra gli altri, di migliorare la fruibilità dei servizi dell'Ente forniti ai professionisti e ai contribuenti loro assistiti. Una rinnovata collaborazione annunciata con il messaggio n. 3082 del 13 settembre 2021.

Commercialisti e INPS: firmato il Protocollo per il dialogo e il miglioramento dei servizi

Aperto un nuovo canale di dialogo tra INPS e Commercialisti: è stato appena firmato il Protocollo d’intesa tra il CNDCEC e l’Ente, siglato con lo scopo di migliorare la collaborazione fra le due parti.

Lo annuncia l’Istituto con il messaggio numero 3082 del 13 settembre 2021 a cui è stato allegato il documento. Una convenzione che offre un impianto di regole di carattere generale, in un’ottica di omogeneità, a cui si dovranno adeguare eventuali Protocolli d’intesa a livello regionale e provinciale.

Il Protocollo è stato infatti elaborato e siglato con il fine, tra gli altri, di attivare una più efficacie collaborazione tra CNDCEC e INPS volta a ottenere migliori risultati nei servizi che l’Istituto fornisce ai commercialisti e ai loro assistiti.

Questo filo diretto dovrebbe servire anche a rendere più rapida e fluida la gestione delle attività dell’INPS, oltre a contribuire alla lotta contro l’evasione contributiva e a contrastare l’esercizio abusivo della professione di commercialista ed esperto contabile.

Commercialisti e INPS: firmato il Protocollo per il dialogo e il miglioramento dei servizi

Il nuovo Protocollo d’intesa tra CNDCEC e INPS, diffuso con il messaggio del 13 settembre, è finalizzato a elaborare soluzioni condivise per ottimizzare i servizi forniti dall’Istituto ai contribuenti e ai professionisti che li assistono, migliorando la gestione dell’attività di riscossione in un’ottica di efficienza e tempestività.

Il documento resta in vigore per due anni dal momento della sottoscrizione - 3 agosto 2021 - e può essere rinnovato per concorde volontà delle parti. Può essere modificato e integrato con le stesse modalità della sua adozione.

È previsto un calendario di consultazioni, a livello centrale, tra i rappresentanti dell’Istituto e quelli del Consiglio Nazionale che si devono svolgere a cadenza semestrale oppure quando una delle due parti lo richiede.

In particolare, tali consultazioni avverranno con le seguenti finalità:

  • esame di questioni di carattere organizzativo connesse all’attività dei professionisti;
  • analisi dell’attività di accertamento espletata dall’INPS, per favorire una maggiore conoscenza delle relative problematiche;
  • disamina di specifiche casistiche in materia di recupero dei crediti contributivi;
  • esame di eventuali criticità di carattere seriale che potrebbero emergere a livello territoriale;
  • individuazione di inizative per i contrasto all’esercizio abusivo della professione;
  • confronto riguardo agli effetti della digitalizzazione dei processi e dei canali comunicativi tra INPS e utenti;
  • problematiche riguardanti il contenzioso amministrativo.
INPS- messaggio numero 3082 del 13 settembre 2021
Protocollo d’intesa tra l’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale e il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili

Al via il Protocollo Commercialisti - INPS: le linee guida per le intese territoriali

Le regole messe a punto dal Protocollo a livello nazionale dovranno essere seguite nell’elaborazione della serie d’intese a livello periferico, provinciale e regionale.

Le linee guida per la loro redazione sono allegate al Protocollo principale e, in sintesi, individuano gli impegni reciproci a cui le parti, ossia le strutture territoriali dell’INPS e i Consigli locali dei commercialisti, dovranno attenersi.

Anche in questo caso, ci si impegna a realizzare incontri e seminari per favorire lo scambio di informazioni, l’aggiornamento e l’approfondimento con riguardo alla normativa di riferimento e alle procedure operative.

La collaborazione, si legge nello schema di protocollo allegato, verterà sulla gestione della posizione contributiva e sulle domande di servizio con riferimento ai seguenti aspetti:

  • tempistiche delle riposte da parte della sede INPS;
  • modalità specifiche di contatto per soluzione di casi urgenti e/o per specifiche attività.

Per ogni ulteriore dettaglio si rimanda al testo integrale del Protocollo d’intesa del 3 agosto di seguito allegato.

INPS e CNDCEC - Protocollo di Intesa del 3 agosto 2021
Scarica il Protocollo

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network