Bonus Natale, 800 euro a dicembre per i lavoratori sportivi nel DL Ristori quater

Rosy D’Elia - Leggi e prassi

Bonus natale, con il Decreto Ristori quater arrivano 800 euro per i lavoratori sportivi. Si aggiunge l'indennità di dicembre al pacchetto di aiuti destinati a chi opera nel mondo dello sport. Domanda necessaria solo per i nuovi beneficiari, pagamento automatico da parte di Sport e Salute per chi ha già richiesto le somme in passato. Istruzioni e requisiti, in attesa del testo ufficiale.

Bonus Natale, 800 euro a dicembre per i lavoratori sportivi nel DL Ristori quater

Bonus Natale, 800 euro per i lavoratori sportivi nel Decreto Ristori quater, pubblicato in Gazzetta Ufficiale con DL numero 157 il 30 novembre 2020. La notizia è arrivata nel giorno in cui era prevista la scadenza per richiedere l’indennità di novembre del primo Decreto Ristori.

Questa nuova tranche di dicembre si aggiunge al pacchetto di aiuti destinati a chi opera nel mondo dello sport.

Come per i mesi scorsi, la domanda deve essere presentata solo dai nuovi beneficiari, il pagamento è automatico da parte di Sport e Salute per chi ha già richiesto le somme in passato.

Bonus Natale, 800 euro a dicembre per i lavoratori sportivi nel DL Ristori quater: a chi spetta

Allo stesso modo dei lavoratori dello spettacolo e del turismo, anche i lavoratori sportivi sono destinatari di una nuova tornata di sostegno economico.

Tra le novità del Decreto Ristori quater, infatti, c’è spazio anche per un nuovo bonus 800 euro per il mese di dicembre, che ha già preso il nome di bonus Natale, per i collaboratori sportivi.

Si replica uno strumento già utilizzato dall’inizio della pandemia per sostenere il settore, e che con il primo Decreto Ristori è diventato leggermente più corposo: dai 600 euro erogati inizialmente si passa agli 800 euro confermati anche con l’ultimo provvedimento.

Possono accedere all’indennità Covid di dicembre tutti i soggetti che, in seguito alla crisi epidemiologica, hanno cessato, ridotto o sospeso la loro attività relativa a rapporti di collaborazione con:

  • Comitato Olimpico Nazionale (CONI);
  • Comitato Italiano Paralimpico (CIP);
  • le federazioni sportive nazionali;
  • le discipline sportive associate e gli enti di promozione sportiva riconosciuti dal Comitato Olimpico Nazionale (CONI) e dal Comitato Italiano Paralimpico (CIP);
  • le società e associazioni sportive dilettantistiche, di cui all’articolo 67, comma 1, lettera m), del decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917.

Come per le altre mensilità previste, non è possibile richiedere e ottenere il bonus Natale per i collaboratori sportivi nei seguenti casi:

  • se si percepisce altro reddito da lavoro;
  • se si è percettori del reddito di cittadinanza o del reddito di emergenza;
  • se si è beneficiari di altre tipologie di bonus Covid.

L’articolo 11 del Decreto Ristori quater ribadisce alcune regole già previste:

“Si considerano reddito da lavoro che esclude il diritto a percepire l’indennità i redditi di lavoro autonomo di cui all’articolo 53 del decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917, i redditi da lavoro dipendente e assimilati di cui agli articoli 49 e 50 del decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917, nonché le pensioni di ogni genere e gli assegni ad esse equiparati, con esclusione dell’assegno ordinario di invalidità di cui alla legge 12 giugno 1984, n. 222”.

E allo stesso tempo si considerano cessati a causa dell’emergenza epidemiologica anche tutti i rapporti di collaborazione scaduti nel entro la data del 30 novembre 2020 e non rinnovati.

Bonus Natale, 800 euro a dicembre per i lavoratori sportivi nel DL Ristori quater: come funziona

I 170 milioni di euro previsti dal Decreto Ristori quater per garantire il bonus Natale, un’indennità di 800 euro per il mese di dicembre, ai collaboratori sportivi saranno gestiti, come nei mesi scorsi, dalla società Sport e Salute.

Anche il meccanismo di pagamento sarà lo stesso rispetto al passato:

  • tutti coloro che hanno beneficiato in passato degli aiuti e conservano i requisiti richiesti non devono presentare un’ulteriore richiesta;
  • i nuovi aspiranti beneficiari, invece, devono seguire le istruzioni fornite da Sport e Salute e rispettare la scadenza del 7 dicembre 2020: la data indicata nel testo è molto ravvicinata, ma fino alla mattinata del 2 dicembre, non è ancora stata attivata la procedura.

Nel frattempo è possibile immaginare quali saranno le modalità per accedere al bonus Natale di dicembre, guardando alla gestione del bonus 800 euro di novembre 2020 da parte di Sport e Salute.

La società ha inviato ai collaboratori che avevano già ricevuto in passato gli importi previsti una mail per la conferma dell’erogazione automatica dell’indennità, mentre ha previsto una procedura in tre fasi per i nuovi beneficiari:

  • prenotazione, inviando un SMS con il proprio Codice Fiscale;
  • accreditamento sulla piattaforma dedicata utilizzando indirizzo mail, Codice Fiscale e codice di prenotazione ricevuto a seguito dell’invio dell’SMS;
  • compilazione e invio della domanda, solo dopo essersi accreditati.

Si attendono, ora, le istruzioni specifiche per accedere al bonus Natale da parte di Sport e Salute.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network