Assunzioni Agenzia delle Entrate 2023: bandi per oltre 1.600 funzionari

Tommaso Gavi - Pubblica Amministrazione

Assunzioni Agenzia delle Entrate 2023, 1.644 funzionari e 60 assistenti informatici: il bando entro il 1° semestre del prossimo anno. Entro il 31 dicembre prossimo, la selezione di altri 2.500 funzionari tributari esperti in materie fiscali.

Assunzioni Agenzia delle Entrate 2023: bandi per oltre 1.600 funzionari

Assunzioni Agenzia delle Entrate 2023, il programma per il prossimo anno prevede concorsi per 1.644 funzionari e 60 assistenti informatici nei primi sei mesi dell’anno.

Nel programma dei bandi per gli anni 2022 e 2023 vengono inoltre specificati i profili cercati dall’Amministrazione Finanziaria: dai funzionari tributari agli esperti in fiscalità internazionale, passando per assunzioni nell’ambito della protezione dei dati personali e del controllo di gestione.

2500 funzionari saranno inoltre richiesti per la fine del 2022, con bandi che verranno pubblicati entro il 31 dicembre prossimo.

Assunzioni Agenzia delle Entrate 2023: bandi per oltre 1.600 funzionari

Nel programma delle assunzioni dell’Agenzia delle Entrate per il 2023 viene indicata l’entrata nell’organico dell’Amministrazione finanziaria di oltre 1.600 funzionari.

Nel 1° trimestre dell’anno, vengono previsti innesti per 1.644 funzionari nell’ambito tributario.

Si tratta di esperti fiscali con conoscenze legate all’ambito tributario e alla contabilità aziendale per attività di accertamento fiscale e del contenzioso tributario.

Le nuove risorse saranno inoltre impiegate nell’ambito di attività collegate con le dichiarazioni fiscali, l’assistenza ai contribuenti e la lotta all’evasione.

Le assunzioni riguarderanno anche funzionari esperti in fiscalità internazionale, in grado di ricoprire posizioni per consulenza giuridica, delle relazioni internazionali e delle attività di cooperazione internazionale.

Gli ultimi due filoni di assunzioni riguardano la protezione dei dati personali e il controllo di gestione.

Per la maggior parte dei profili richiesti è necessaria una laurea in ambito giuridico o economico. Le materie di esame variano a seconda del profilo richiesto e spaziano dal diritto tributario a quello commerciale, passando per quello amministrativo.

Nell’ambito internazionale sono richieste, tra le altre, anche conoscenze di diritto dell’Unione europea e internazionale, di diritto penale e naturalmente un’elevata padronanza della lingua inglese.

Previste inoltre prove su contabilità aziendale, bilancio e finanza aziendale, pianificazione strategica e controllo di gestione.

Infine, nella parte iniziale del prossimo anno, verranno assunti 60 assistenti informatici da inquadrare nella seconda area F3: il profilo richiesto è quello di assistente ict. Per accedere presentare la candidatura sarà necessario esclusivamente il diploma della scuola superiore.

Assunzioni Agenzia delle Entrate: 2.500 funzionari entro la fine del 2022

Anche gli ultimi due mesi dell’anno 2022 saranno ricche di assunzioni. Saranno infatti pubblicati bandi per 2.500 profili di funzionario tributario.

Anche in questo caso, l’Amministrazione finanziaria è alla ricerca di esperti in materia fiscale con conoscenze in ambito tributario e di contabilità aziendale.

Le risorse saranno impiegate per l’accertamento fiscale, il contenzioso tributario, le dichiarazioni fiscali, l’assistenza ai contribuenti e il coordinamento e l’indirizzo nella lotta all’evasione fiscale.

Così come per le assunzioni per il prossimo anno, sono richieste lauree di tipo giuridico-economico.

Le materie di esame con cui saranno chiamati a confrontarsi i candidati sono:

  • diritto tributario;
  • diritto civile e commerciale;
  • diritto amministrativo;
  • contabilità aziendale;
  • organizzazione e gestione aziendale;
  • scienza delle finanze;
  • elementi di statistica.

I bandi saranno pubblicati a breve in quanto le assunzioni sono previste per la parte finale del 2022, anche se probabilmente l’iter di selezione potrebbe superare la fine dell’anno.

In linea generale l’Agenzia delle Entrate chiarisce che:

“Le prove d’esame potranno essere incentrate anche su quesiti di carattere oggettivo-attitudinale.”

Le procedure concorsuali saranno disciplinate da appositi bandi, ai quali si rinvia per i requisiti richiesti per prendere parte al processo di selezione.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network