Dall’App Immuni alla fattura elettronica, privacy al centro nell’intervista ad A. Ciccia Messina

Rosy D’Elia - Leggi e prassi

Dall'App Immuni alla fattura elettronica, un punto di vista esperto sulla privacy: intervista approfondimento all'avvocato Antonio Ciccia Messina. Appuntamento oggi, 12 ottobre 2020, sul canale Youtube di Informazione Fiscale alle ore 16.00.

Dall'App Immuni alla fattura elettronica, privacy al centro nell'intervista ad A. Ciccia Messina

Dall’APP Immuni al Fisco digitale, tra fattura elettronica e nuove precompilate in arrivo, passando per la “rivoluzione culturale” del GDPR, Informazione Fiscale fa il punto sulla privacy nell’intervista all’avvocato Antonio Ciccia Messina, esperto sulla tutela dei dati personali.

Appuntamento oggi 12 ottobre 2020, alle ore 16, sul canale Youtube di Informazione Fiscale per l’approfondimento sul tema, ad oltre due anni dal debutto del nuovo regolamento UE sulla privacy.

Il dialogo in diretta streaming si inserisce nel ciclo di approfondimenti curato dalla redazione.

Dall’App Immuni alla fattura elettronica, privacy al centro dell’intervista ad A. Ciccia Messina

A distanza di due anni e mezzo dal GDPR, finalizzato proprio a innescare una sorta “rivoluzione culturale” dal punto di vista della protezione dei dati personali, quali sono i risultati raggiunti?

Partendo da questo quesito, con l’intervista all’avvocato esperto sulla tutela dei dati personali, Antonio Ciccia Messina, trasmessa in diretta streaming sul canale Youtube di Informazione Fiscale alle ore 16 del 12 ottobre 2020, ci concentreremo su alcune criticità che persistono.

Per rimanere sempre aggiornati sulle ultime novità fiscali e del lavoro è possibile iscriversi gratuitamente al canale YouTube di Informazione Fiscale:


Iscriviti al nostro canale

Il caso dell’App Immuni, che ha ottenuto il via libera da parte dell’Autorità Garante per la privacy ma continua a non convincere una fetta di cittadini, timorosi di essere tracciati in tutti i loro spostamenti, dimostra che sulla tutela della privacy un equilibrio condiviso è ancora lontano.

Da una visione ampia sul piano sociale a uno sguardo più stretto sul mondo del Fisco, i nodi da sciogliere non mancano: fin dal suo debutto la privacy ha rappresentato il tallone d’Achille della fattura elettronica.

Sta per concludersi il secondo anno di vita del nuovo obbligo e alcune criticità non sono ancora state risolte: una su tutte è il divieto di emissione del documento fiscale in formato elettronico per le prestazioni sanitarie.

Nel frattempo all’orizzonte ci sono nuove precompilate in arrivo, dal 2021 entreranno in campo le bozze dei registri IVA e le comunicazioni delle liquidazioni periodiche IVA, che pongono nuove sfide.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network