SPID online, da Poste Italiane un nuovo servizio per richiedere l’Identità Digitale

Anna Maria D’Andrea - Pubblica Amministrazione

SPID online, nuovo servizio di Poste Italiane per richiedere l'Identità Digitale, che dal 1° marzo 2021 diventa una delle chiavi per l'accesso ai servizi online della Pubblica Amministrazione. Tramite l'app PosteID sarà possibile richiedere le credenziali da casa. Ecco passo per passo come fare.

SPID online, da Poste Italiane un nuovo servizio per richiedere l'Identità Digitale

SPID online, nuovo servizio di Poste Italiane per richiedere l’Identità Digitale.

Dal 1° marzo 2021, giorno di entrata in vigore dell’obbligo, da parte delle Pubbliche Amministrazioni, di rendere accessibili i propri portali con le credenziali SPID (in alternativa a CIE e CNS), Poste Italiane lancia un servizio semplificato per ottenere le credenziali.

Da casa o in mobilità, senza recarsi presso gli uffici postali, sarà possibile ottenere le credenziali SPID online, accedendo all’app PosteID.

SPID online, da Poste Italiane un nuovo servizio per richiedere l’Identità Digitale

Basterà scaricare l’app PosteID e seguire le istruzioni riportate nell’home page per ottenere le credenziali SPID online.

La procedura da seguire è duplice.

I cittadini in possesso di un Passaporto italiano o della carta d’identità elettronica potranno ottenere l’Identità Digitale riprendendo con il proprio smartphone i documenti ed il proprio volto, avvicinando il proprio documento di riconoscimento al cellulare per consentirne la lettura elettronica.

La procedura è ancor più semplificata per chi possiede il Pin d’attivazione della CIE: in tal caso, non sono richieste foto o video per la richiesta delle credenziali SPID.

Anche chi dispone di una Carta Nazionale dei Servizi attiva o di una firma digitale può effettuare la registrazione dal portale posteid.poste.it e attivare l’identità in pochi minuti seguendo le istruzioni.

La procedura online per ottenere lo SPID da casa è attiva anche per chi non è dotato di CIE o Passaporto italiano.

In tal caso, per completare la procedura sarà necessario effettuare un bonifico SEPA standard (non istantaneo) dal valore di 1 euro, tramite un conto corrente italiano intestato al soggetto che richiede l’Identità Digitale. L’importo simbolico versato sarà restituito al termine della procedura di richiesta.

Bisognerà avere a disposizione:

  • il proprio documento di riconoscimento;
  • la tessera sanitaria
  • l’App PosteID.

SPID si può richiedere anche presso gli Uffici Postali

Si ricorda che Poste Italiane è soltanto uno dei provider abilitati al rilascio dell’Identità Digitale. Sul portale spid.gov.it è possibile prendere visione dei gestori d’identità, e scegliere sulla base delle proprie esigenze.

Come comunicato da Poste Italiane, ad oggi oltre l’80 per cento del totale dei cittadini italiani che si sono dotati di SPID ha usufruito dei propri servizi. Sono 14,7 milioni le identità digitali rilasciate dalle Poste, soprattutto negli ultimi mesi.

Nel 2020, complice l’introduzione di bonus ed indennità richiedibili tramite i portali della Pubblica Amministrazioni, sono stati più di 110 milioni gli accessi ai servizi accreditati da parte di titolari del servizio PosteID abilitato a SPID di Poste Italiane.

Si ricorda che, accanto al nuovo servizio per ottenere le credenziali SPID online, resta possibile rivolgersi presso uno dei 12.800 uffici postali presenti sul territorio nazionale. In tal caso, la procedura di identificazione sarà effettuata in sede.

In ogni caso, le credenziali SPID vengono rilasciate gratuitamente e senza alcun costo a carico del contribuente.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network