ISA 2019, sesto aggiornamento del software dell’Agenzia delle Entrate

Anna Maria D’Andrea - Studi di settore

ISA 2019, nuovo aggiornamento del software dell'Agenzia delle Entrate. Siamo alla sesta release del programma per il calcolo degli indici sintetici di affidabilità fiscale e la ragione non è la modifica dei dati precompilati disposta dal Decreto del 9 agosto 2019.

ISA 2019, sesto aggiornamento del software dell'Agenzia delle Entrate

Per gli ISA 2019 arriva il nuovo aggiornamento del software dell’Agenzia delle Entrate e, con la release del 23 agosto, siamo arrivati alla sesta modifica del programma di calcolo.

Era particolarmente atteso il rilascio della nuova versione del software di calcolo degli indici sintetici di affidabilità fiscale, tenuto conto delle modifiche apportate dal Decreto Ministeriale del 9 agosto 2019.

Con non poca sorpresa, però, l’Agenzia delle Entrate specifica che l’aggiornamento del software ISA 2019 non è dovuto alla modifica ai dati delle precompilate, delle quali già le precedenti versioni tenevano conto.

ISA 2019, sesto aggiornamento del software dell’Agenzia delle Entrate

È datato 23 agosto 2019 l’ultimo aggiornamento del software di compilazione il tuo ISA 2019, arrivato alla versione 1.0.6.

Si tratta del programma che consente di effettuare il calcolo dell’indice sintetico di affidabilità fiscale, da settimane nel mirino per via delle diverse incongruenze riscontrate da contribuenti ed intermediari.

La nuova versione del software per il calcolo ISA 2019 prevede le seguenti modifiche rispetto alla versione precedente:

  • Per tutti gli ISA rimossa un’anomalia di arrotondamento nella visualizzazione in esito dei valori dei componenti positivi per massimizzare il punteggio degli indicatori
  • Per AD15U rimossa un’anomalia nella numerazione e nei controlli del quadro B
  • Per AD09U rimossa un’anomalia nel calcolo dei componenti positivi per massimizzare il punteggio degli indicatori e un’anomalia in un controllo
  • Per AM01U rimossa un’anomalia nella gestione dei controlli del quadro B
  • Per AG40U rimossa un’anomalia nella gestione dei controlli
  • Per AD35U rimossa un’anomalia nella gestione dei controlli
  • Per AD37U rimossa un’anomalia nella gestione dei controlli del quadro B
  • Per AK24U rimossa un’anomalia nella gestione del rigo E04 che non deve prevedere una colonna 2 ma il rigo E05
  • Per AM03U rimossa un’anomalia nella gestione dei controlli del quadro C
  • Per AG03S rimossa un’anomalia nella gestione del rigo C01
  • Per AG04S rimossa un’anomalia nella gestione del rigo C01
  • Per AG08S rimossa un’anomalia nella gestione del rigo C01
  • Per AG10S rimossa un’anomalia nella gestione del rigo C01
  • Per AG12S rimossa un’anomalia nella gestione del rigo C01
  • Per AG13S rimossa un’anomalia nella gestione del rigo C01
  • Per AG14S rimossa un’anomalia nella gestione del rigo C01 e in un controllo del quadro E
  • Per AG15S rimossa un’anomalia nella gestione del rigo C01 e in un controllo del quadro E
  • Per AG70U rimossa un’anomalia nella gestione del rigo C26
  • Per AG73U rimossa un’anomalia nella gestione dell’informazione “Cooperativa” del Frontespizio
  • Per AM02U rimossa un’anomalia nel controllo del rigo B06
  • Per AG61U, AG83U, AG99U, AM87U, AM88U, AM03U rimossa un’anomalia nell’inserimento dei valori delle liste del quadro C
  • Per AD25U rimossa un’anomalia in un controllo
  • Per AD48S rimossa un’anomalia in un controllo
  • Per AD07U rimossa un’anomalia in un controllo
  • Per AD50S rimossa un’anomalia in un controllo
  • Per AD52S rimossa un’anomalia in un controllo
  • Per AG36U e AG37U rimossa un’anomalia negli importi con la virgola del quadro B
  • Per AG39U rimossa un’anomalia nella gestione dei controlli del quadro C
  • Per AG48U rimossa un’anomalia in un controllo
  • Per AD32U rimossa un’anomalia in un controllo
  • Per AM15B rimossa un’anomalia in un controllo
  • Per AG34U rimossa un’anomalia in un controllo
  • Per AG54U rimossa un’anomalia in un controllo
  • Per AK01U, AK05U e AK06U modificato in esito il messaggio in presenza di ulteriori componenti positivi per massimizzare il punteggio degli indicatori

Una serie di modifiche ad anomalie particolari, che non riguardano in alcun caso le variabili precompilate.

Nuovo aggiornamento software ISA 2019, nessuna modifica ai dati precompilati

L’attesa per il rilascio della nuova versione del programma dell’Agenzia delle Entrate era tanta, poiché si attendevano maggiori dettagli sui riscontri operativi dovuti alla modifica dei dati precompilati, effetto del decreto ministeriale del MEF pubblicato il 17 agosto 2019.

Un’attesa non ripagata. In una breve nota pubblicata in concomitanza con l’aggiornamento rilasciato nella serata di venerdì, le Entrate cercano a loro modo di rassicurare gli animi:

“Si precisa che le precedenti versioni del software di compilazione tenevano già conto delle modiche contenute nel DM 9 agosto 2019.”

Un’annotazione che solleva non pochi dubbi e domande.

Il decreto, datato 9 agosto 2019, è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 17 agosto 2019, con un tempismo quantomeno criticabile e che ha portato alla richiesta unanime di disapplicazione totale per l’anno d’imposta 2018.

L’ultimo aggiornamento del software dell’Agenzia delle Entrate è datato 31 luglio e, tra le modifiche, non è fatto alcun cenno alle variabili precalcolate.

Gli ISA precompilati sono stati messi a disposizione di contribuenti e loro intermediari a partire dall’11 giugno 2019 e, da allora, non è stata segnalata alcuna novità in merito ai dati utilizzati per il calcolo.

Se l’annotazione dell’Agenzia delle Entrate rassicura sul fatto che (salvo ulteriori novità) non sarà necessario effettuare un nuovo download dei dati precompilati, è indubbio che restino non poche perplessità sulle modalità operative di predisposizione degli ISA.

Se l’Agenzia delle Entrate era già a conoscenza delle modifiche alle variabili precalcolate, per quale motivo il relativo decreto ministeriale è stato pubblicato soltanto a metà agosto, creando il caos negli studi dei professionisti?

Coordinamento zero e scarsa trasparenza sugli ISA, che ad oggi tutto sono fuorché uno strumento di compliance nel rapporto tra Fisco e contribuente.

Questo sito contribuisce all'audience di Logo money.it