Assegno unico, pagamento di settembre 2022 in ritardo? L’INPS risponde

Alessio Mauro - Leggi e prassi

Assegno unico, quando arriva il pagamento del mese di settembre 2022? Sono molte le famiglie a segnalare un ritardo, ma l'INPS evidenzia che non c'è una data fissa per l'accredito delle somme, che potranno arrivare anche alla fine del mese.

Assegno unico, pagamento di settembre 2022 in ritardo? L'INPS risponde

Attesa per l’assegno unico: il pagamento relativo al mese di settembre 2022 è in ritardo per molte delle famiglie beneficiarie.

Solitamente i beneficiari dell’assegno unico ricevono il pagamento della quota spettante entro la metà del mese di riferimento. Prima ancora dell’accredito è inoltre inviato un messaggio da parte dell’INPS che informa su quando saranno disponibili le somme.

Così non è per il mese in corso, e a lamentare un ritardo nel pagamento dell’assegno unico di settembre sono in tanti. Tramite i propri canali social l’INPS evidenzia però che non c’è una data unica e precisa per l’accredito, che si considera quindi nei tempi fino alla fine del mese.

Assegno unico, pagamento di settembre 2022 in ritardo? L’INPS risponde

L’INPS l’aveva già specificato in precedenti occasioni: non c’è una data unica per il pagamento dell’assegno unico, e l’accredito può quindi avvenire in giorni diversi mese per mese.

La data può essere soggetta a variazione sia considerando le diverse finestre temporali di erogazione della prestazione che tenuto conto dei volumi massimi giornalieri dei mandati indicati all’INPS dalla Banca d’Italia.

Sono queste quindi le due variabili che, nell’ordinario, possono portare ad un cambio nella data di accredito delle somme.

A fronte dei numerosi messaggi sui propri canali social, l’Istituto torna ora a sottolineare a chi evidenzia un ritardo rispetto al solito che l’assegno unico non ha una data fissa per l’erogazione del pagamento, che può quindi avvenire anche a fine mese.

Questo è quanto si legge in risposta ai tanti utenti che lamentano di non aver ancora ricevuto il pagamento relativo al mese di settembre 2022.

Assegno unico di settembre 2022, come verificare la data di pagamento

Non si può quindi formalmente parlare di un ritardo nel pagamento dell’assegno unico a settembre, considerando che non è stata prevista per legge una data fissa.

Alle famiglie in attesa di ricevere le somme spettanti non resta quindi che verificare di aver ricevuto eventuali comunicazioni da parte dell’INPS in merito a quando avverrà il pagamento.

L’App IO è uno dei nuovi canali di comunicazione tra INPS e cittadini. Accedendo alla sezione Messaggi è quindi possibile visionare eventuali avvisi ricevuti.

Lo stesso servizio è inoltre disponibile sull’applicazione mobile dell’INPS e alla voce Stato pagamenti e Cedolini è possibile prendere visione di tutti i pagamenti erogati dall’Istituto nei confronti dell’utente.

Infine, è il Fascicolo Previdenziale disponibile sul sito INPS l’ulteriore canale a disposizione degli utenti per verificare quando arriva l’assegno unico di settembre.

Diverse quindi le vie previste per controllare la data di accredito, considerata dall’Istituto nei tempi fino alla fine del mese.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network