Tax credit cinema, nuovi esiti delle domande: bonus utilizzabili dal 10 marzo 2022

Rosy D’Elia - Imposte

Tax credit cinema, pubblicati nuovi esiti delle domande di accesso. Gli elenchi delle imprese ammesse a beneficiare dei crediti d'imposta in una serie di provvedimenti pubblicati il 28 febbraio dalla Direzione Generale cinema e audiovisivo del Ministero della Cultura. Utilizzo dei bonus dal 10 marzo 2022.

Tax credit cinema, nuovi esiti delle domande: bonus utilizzabili dal 10 marzo 2022

Tax credit cinema, pubblicati nuovi esiti delle domande per l’accesso agli incentivi destinati in diverse forme alle imprese cinematografiche.

Con una serie di provvedimenti datati 28 febbraio 2022, la Direzione Generale Cinema e audiovisivo del Ministero della Cultura, ha pubblicato gli elenchi dei nuovi beneficiari dei diversi crediti d’imposta che rientrano nella cornice della Legge n. 220 del 2016.

I crediti d’imposta possono essere utilizzati dai soggetti ammessi a partire dal 10 marzo 2022.

Tax credit cinema, gli esiti delle domande: via libera all’utilizzo dal 10 marzo 2022

Arrivano gli esiti delle domande per una serie di imprese cinematografiche che hanno richiesto l’accesso al tax credit cinema nel corso del 2021, anno di grandi novità per gli incentivi.

La Manovra dello scorso anno, infatti, ha potenziato il pacchetto di agevolazioni previsto dalla Legge n. 220 del 2016. Tra le novità più rilevanti è stata, ad esempio, innalzata l’aliquota massima dei crediti di imposta al 40 per cento, mentre prima si fermava a 30.

I bonus cinema, in diverse forme, sono destinati a:

  • imprese di produzione;
  • imprese di distribuzione;
  • imprese dell’esercizio cinematografico e le industrie tecniche e di postproduzione;
  • potenziamento dell’offerta cinematografica;
  • imprese italiane di produzione esecutiva e di post-produzione, in relazione a opere realizzate sul territorio nazionale su commissione di produzioni estere;
  • imprese non appartenenti al settore cinematografico e audiovisivo.

Come si legge sul portale della Direzione generale Cinema e audiovisivo del Ministero dell Cultura, tramite una serie di decreti direttoriali pubblicati il 28 febbraio 2022 sono stati comunicati nuovi elenchi di beneficiari ammessi a fruire dei diversi tax credit cinema.

In particolare sono stati resi noti gli esiti delle istruttorie effettuate sull’ammissibilità delle istanze che seguono:

  • rettifiche alle richieste di tax credit di potenziamento dell’offerta cinematografica relative alla programmazione 2021, arrivate fino al 30 settembre 2021;
    Ministero della Culture - Decreto Direttoriale 673 del 28 febbraio 2022
    Tax credit cinema potenziamento dell’offerta cinematografica
  • domande per l’accesso al tax credit cinema che riguarda gli investimenti nelle sale cinematografiche e inoltrate nel 2021;
    Ministero della Cultura - Decreto Direttoriale 676 del 28 febbraio 2022
    Tax credit cinema investimenti sale cinematografiche
  • richieste di credito d’imposta relative alle industrie tecniche e di post-produzione;
    Ministero della Cultura - Decreto Direttoriale 674 del 28 febbraio 2022
    Tax credit cinema industrie tecniche e di post-produzione
  • richieste preventive di credito d’imposta inoltrate nel 2021 per la produzione cinematografica, per la produzione tv/web, per le opere di ricerca e formazione e per la produzione esecutiva di opere straniere;
    Ministero della Cultura - Decreto Direttoriale 668 del 28 febbraio 2022
    Richieste preventive tax credit cinema per la produzione cinematografica, per la produzione tv/web, per le opere di ricerca e formazione e per la produzione esecutiva di opere straniere
  • richieste definitive di credito d’imposta pervenute per lo sviluppo, la produzione cinematografica, per la produzione tv/web e richieste pervenute nel 2021 per la distribuzione nazionale e per gli investitori esterni.
    Ministero della Cultura - Decreto Direttoriale 667 del 28 febbraio 2022
    Richieste definitive tax credit cinema per lo sviluppo, la produzione cinematografica, per la produzione tv/web, per la distribuzione nazionale, per gli investitori esterni

Gli esiti, inoltre, riguardano anche le domande relative all’eleggibilità culturale, anche relativamente ai contributi automatici, e alle idoneità al credito d’imposta.

Tax credit cinema, via libera all’utilizzo dei bonus dal 10 marzo 2022

La pubblicazione dei decreti con la lista dei beneficiari rappresenta una comunicazione ufficiale.

Il Ministero della Cultura specifica che gli esiti delle domande di accesso alle diverse formule di tax credit cinema non saranno inviate alle imprese interessate anche tramite PEC.

I provvedimenti datati 28 febbraio determinano anche la possibilità di utilizzare i crediti d’imposta a cui si ha diritto a partire dal 10 marzo 2022, in linea con le modalità indicate nei diversi decreti ministeriali che regolano le agevolazioni.

Il bonus, infatti, è utilizzabile a partire dal giorno 10 del mese successivo alla comunicazione di riconoscimento del credito d’imposta.

La Direzione generale Cinema e Audiovisivo, inoltre, specifica che i decreti del 28 febbraio 2022 non fanno riferimento alle domande per le quali l’istruttoria è tuttora in fase di perfezionamento e per le quali è stato già comunicato il riconoscimento del credito d’imposta tramite PEC.

Nuovi aggiornamenti sulla possibilità di beneficiare del tax credit cinema arriveranno sempre tramite la pubblicazione di decreti direttoriali ad hoc.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network