Noleggio auto: detraibilità IVA e deducibilità costo

Giuseppe Guarasci - Dichiarazione dei redditi

Noleggio auto: come funziona la deducibilità del costo e la detraibilità IVA del noleggio per imprese e professionisti.

Noleggio auto: detraibilità IVA e deducibilità costo

Qual è il corretto trattamento del noleggio auto ai fini fiscali? Quali sono le regole ai fini della deducibilità del costo e della detraibilità dell’IVA per professionisti e imprese?

Il tema del trattamento fiscale del noleggio auto è di estremo interesse per tutti i contribuenti titolari di partita IVA. A questo proposito appare utile fare qualche considerazione preliminare.

Innanzitutto, in linea generale, la deducibilità dei costi e la detraibilità dell’IVA relativi all’uso dell’auto da parte di imprese e professionisti è stata molto ridotta nel corso degli ultimi anni, soprattutto a causa degli abusi del passato. In secondo luogo, non si può non evidenziare come i riferimenti normativi in materia siano molto complessi, soprattutto alla luce del trattamento contabile, con due diverse aliquote di deducibilità del costo (20%) e detraibilità dell’IVA (40%).

In questo intervento proviamo a sintetizzare le regole principali in materia di trattamento fiscale del noleggio auto per imprese e professionisti.

Noleggio auto 2018: deducibilità costo e detraibilità IVA

In linea generale, per imprese e professionisti che ricorrono al noleggio auto nel 2018 e non svolgono attività in cui l’auto è un bene strumentale - si pensi al caso dei taxi o delle autoscuole per esempio - valgono le seguenti regole:

  • deducibilità costo 20%, entro il limite massimo annuale di euro 3.615,20;
  • detraibilità IVA 40%.

Facciamo un esempio numerico per comprendere. Se l’impresa Alfa stipula un contratto per noleggio auto del valore di euro 3.000,00 + IVA 22% di euro 660,00, essa potrà:

  • dedurre fiscalmente un costo pari ad euro 600,00 (20% di 3.000,00);
  • detrarre IVA per un ammontare di euro 264,00 (40% di 660,00).

Noleggio auto 2018 per attività in cui l’autovettura è un bene strumentale

Nel caso di attività nelle quali l’auto è un bene strumentale - come si diceva prima si pensi al caso dei taxi oppure delle autoscuole - la normativa fiscale prevede la possibilità di portare in deduzione il 100% del costo ed in detrazione il 100% dell’IVA, senza limiti di importo.

Noleggio auto 2018 dipendenti

Più conveniente è il noleggio auto assegnata ai dipendenti.

Infatti, nel caso di auto aziendale presa in noleggio dall’azienda e data in uso ai dipendenti la deducibilità del costo auto è pari al 70%.

Noleggio auto 2018 agenti e rappresentanti: maggiori percentuali sia per la deducibilità del costo che per la detraibilità dell’IVA

Per gli agenti, rappresentanti e promotori finanziari è consentita una diversa deducibilità dei costi e detraibilità dell’IVA del noleggio auto:

  • deducibilità costo sempre pari al 20% ma con entro un limite massimo di euro 5.164,57 (in luogo dei precedenti 3.615,20 euro);
  • detraibilità IVA pari al 40%.

La normativa sul trattamento fiscale del noleggio auto per agenti e rappresentanti è stata modificata dalla Legge di Stabilità 2017, che ha determinato un riallineamento delle regole previste per l’acquisto dell’auto. Per agenti e rappresentanti, infatti, il limite massimo di importo previsto per la deducibilità auto è pari ad euro 25.822,84, a differenza dei 18.075,99 euro previsti per le altre imprese e per i professionisti.

Il caso dei servizi connessi al noleggio auto

Qualora il noleggio auto fosse accompagnato da servizi accessori, a questi ultimi dovranno essere applicate diverse regole sia per la deducibilità del costo che per la detraibilità dell’IVA.

In questo caso, infatti, la normativa fiscale prevede:

  • la stessa percentuale di riferimento per la deducibilità del costo (20% per imprese e professionisti/80% per agenti, rappresentanti e promotori finanziari);
  • nessun limite di importo.

A questo proposito i lettori interessati possono consultare la circolare dell’Agenzia delle Entrate numero 48/E del 1998:

PDF - 35.3 Kb
Circolare Agenzia delle Entrate 48/E del 1998
Circolare dell’Agenzia delle Entrate in materia di limiti di deduzione delle spese e degli altri componenti negativi relativi a taluni mezzi di trasporto a motore utilizzati nell’esercizio di imprese, arti e professioni.