Lotteria degli scontrini istantanea: registratori telematici da aggiornare entro il 2 ottobre

Tommaso Gavi - Imposte

L'Agenzia delle Entrate ha approvato il provvedimento per l'adeguamento dei registratori di cassa telematici alla lotteria degli scontrini istantanea 2023. Le istruzioni, le scadenze e le specifiche tecniche in vista della nuova modalità semplificata di estrazione dei premi

Lotteria degli scontrini istantanea: registratori telematici da aggiornare entro il 2 ottobre

L’Agenzia delle Entrate fa un ulteriore passo in avanti verso la lotteria degli scontrini istantanea 2023.

Con il provvedimento di ieri sono state fornite istruzioni e scadenze per l’adeguamento dei registratori di cassa telematici: si dovrà procedere entro il 2 ottobre 2023, per permettere la generazione del “codice bidimensionale”, direttamente con l’emissione dello scontrino.

Tale codice permetterà di partecipare all’estrazione istantanea, verificando in pochi giorni se il biglietto è vincente e dà diritto a premi.

La nuova modalità di estrazione potrebbe arrivare entro la fine dell’anno in corso.

Verso la lotteria degli scontrini istantanea, cosa cambia nel 2023?

Novità in arrivo per la lotteria degli scontrini 2023. Nella parte finale dell’anno potrebbe arrivare la cosiddetta “lotteria istantanea”.

Cosa cambia rispetto alle estrazioni ordinarie che sono arrivate al loro terzo anno? Una delle novità è l’introduzione del codice bidimensionale, un codice che verrebbe emesso direttamente sullo scontrino.

Attraverso tale codice si potrebbe partecipare alle estrazioni istantanee anche senza dover comunicare il proprio codice lotteria: la verifica dei biglietti vincenti sarebbe quindi più rapida per gli acquirenti.

A stabilire le regole della nuova modalità è il provvedimento interdirettoriale dell’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli d’intesa con l’Agenzia delle Entrate dello scorso 5 marzo 2020.

La realizzazione e l’operatività della nuova versione della lotteria degli scontrini è un po’ in ritardo rispetto alle previsioni.

La versione beta dell’infrastruttura tecnologica per la lotteria a premi semplificata avrebbe dovuto essere lanciata entro la fine dello scorso anno.

Il debutto della nuova modalità era stato previsto entro la prima metà del 2023 ma sarà spostato in avanti.

Tuttavia, con il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate del 18 gennaio scorso è stato fatto un ulteriore passo in avanti.

L’Amministrazione finanziaria ha infatti fornito le istruzioni e le scadenze per l’adeguamento dei registratori di cassa telematici.

Intanto continuano le estrazioni differite, sulla base del calendario già approvato per il 2023.

Lotteria degli scontrini istantanea 2023: registratori telematici da aggiornare entro il 2 ottobre

Come anticipato, a fissare specifiche tecniche, nuove scadenze e modalità di adeguamento dei registratori di cassa telematici è il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate del 18 gennaio 2023.

Agenzia delle Entrate - Provvedimento del 18 gennaio 2023
Modifiche al provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate n. 182017 del 28 ottobre 2016 e successive modificazioni in tema di memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri. Modifiche al provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate n. 739122 del 31 ottobre 2019 e successive modificazioni in tema di memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi validi ai fini della lotteria di cui all’articolo 1, commi da 540 a 544, della legge 11 dicembre 2016, n. 232 e successive modificazioni.

Tale provvedimento interviene sul precedente provvedimento del 28 ottobre 2016, che stabilisce le caratteristiche degli apparecchi che adempiono agli obblighi di memorizzazione e trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi.

I nuovi dettagli sono necessari per garantire la conformità dei registratori telematici e dei server RT, che dovrà arrivare entro la scadenza del 2 ottobre 2023.

Con il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate sono state approvate anche le “Specifiche tecniche RT - Versione 11”. Le nuove specifiche dovranno essere tenute in considerazione dai nuovi modelli di registratore telematico e dei server RT, le cui istanze di approvazione o di variante sono presentate dopo il 30 giugno 2023.

Modifiche per permettere l’estrazione istantanea sono inoltre previste anche per il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate del 31 ottobre 2019.

Nel provvedimento si specifica che entro il 2 ottobre prossimo le apparecchiature devono essere configurate:

“al fine di generare e riportare nei documenti commerciali, un codice bidimensionale che rispetti le caratteristiche riportate nelle Specifiche Tecniche valide per la lotteria ad estrazione istantanea allegate al presente provvedimento.”

Il “codice bidimensionale”, le cui caratteristiche sono stabilite nelle specifiche tecniche, sarà emesso nello scontrino che viene rilasciato a seguito dell’acquisto e potrà essere utilizzato per la verifica in breve tempo dei biglietti vincenti.

Anche le regole sulla gestione e sul rilascio, il recupero e l’annullamento, sono presenti all’interno dello stesso documento.

Agenzia delle Entrate - Lotteria degli scontrini istantanea
Specifiche tecniche approvate con il provvedimento del 18 gennaio 2023.

La documentazione e gli allegati tecnici possono essere scaricati dall’apposita sezione del sito dell’Agenzia delle Entrate:

  • allegati tecnici alle specifiche tecniche per la lotteria degli scontrini ad estrazione istantanea (versione 1);
  • allegati tecnici alle specifiche tecniche per la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri (versione 11).

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network