Gruppo IVA, costituzione con modello AGI\1. Le istruzioni dell’Agenzia delle Entrate

Gruppo IVA: è stato pubblicato il modello AGI\1 per la costituzione con le istruzioni in allegato. Ecco il provvedimento dell'Agenzia delle Entrate del 20 settembre 2018.

Gruppo IVA, costituzione con modello AGI\1. Le istruzioni dell'Agenzia delle Entrate

Per la costituzione del gruppo IVA bisognerò utilizzare il modello di dichiarazione AGI\1 pubblicato dall’Agenzia delle Entrate con il provvedimento del 20 settembre 2018.

Il modello di dichiarazione per la costituzione del gruppo IVA dovrà essere compilato utilizzando le istruzioni allegate al provvedimento delle Entrate e l’invio dovrà essere effettuato in modalità telematica tramite il sito dell’Agenzia delle Entrate.

Ai fini della costituzione del gruppo IVA a partire dal 2019, il modello AGI\1 dovrà essere presentato entro la scadenza del 15 novembre 2018.

Gruppo IVA, costituzione con modello AGI\1. Le istruzioni dell’Agenzia delle Entrate

Con la pubblicazione del provvedimento del 20 settembre 2018 l’Agenzia delle Entrate rende finalmente operative le disposizioni introdotte dalla Legge di Bilancio 2017 in merito all’esercizio dell’opzione di costituzione del gruppo IVA.

Il modello AGI\1 dovrà essere sottoscritto da tutti i partecipanti al gruppo e dovrà essere presentato dal rappresentante del gruppo IVA mediante i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate.

Sulla base delle istruzioni rese note dall’Agenzia delle Entrate, il modello presentato sarà successivamente messo a disposizione ad ogni partecipante all’interno della propria area riservata. La sottoscrizione viene effettuata da ciascun partecipante, utilizzando l’apposita funzionalità dell’applicazione web.

Per i soggetti diversi dalle persone fisiche viene effettuata per il tramite dei “gestori incaricati” ovvero degli “incaricati”, questi ultimi preventivamente autorizzati ad operare sulle funzioni per la gestione del Gruppo IVA. Completata la sottoscrizione da parte di tutti i partecipanti, il rappresentante può sottoscrivere a sua volta e inviare la dichiarazione.

Si allega di seguito il provvedimento pubblicato dall’Agenzia delle Entrate il 20 settembre 2018, il modulo AGI\1 e le istruzioni per la compilazione della comunicazione di istituzione del gruppo IVA.

PDF - 231.2 Kb
Agenzia delle Entrate - provvedimento del 20 settembre 2018
Approvazione del modello AGI/1, dichiarazione per la costituzione del Gruppo IVA, con le relative istruzioni.
PDF - 129.1 Kb
Modello AGI\1 per la costituzione del gruppo IVA
Scarica il modello per l’esercizio dell’opzione gruppo IVA
PDF - 82.5 Kb
Istruzioni compilazione modello AGI\1
Scarica le istruzioni per la compilazione della comunicazione per la costituzione del gruppo IVA

Gruppo IVA: le istruzioni per la costituzione

Ai fini dell’esercizio dell’opzione di costituzione o di revoca del gruppo IVA è necessario presentare il modello AGI\1 secondo le seguenti scadenze:

  • dal 1° gennaio al 30 settembre. In questo caso l’opzione o la revoca hanno effetto a decorrere dal 1° gennaio dell’anno successivo;
  • dal 1° ottobre al 31 dicembre. In questo caso l’opzione o la revoca hanno effetto a decorrere dal 1° gennaio del secondo anno successivo (art. 70-quater, comma 3; art. 70-novies, comma 2).

In sede di prima applicazione per l’esercizio dell’opzione gruppo IVA dal 1° gennaio 2019 bisognerà inviare il modulo entro il 15 novembre 2018.

Successivamente alla costituzione, in caso di ingresso di soggetti passivi precedentemente esclusi dal Gruppo, il modello deve essere presentato entro il novantesimo giorno successivo a quello in cui si sono instaurati i vincoli di cui all’art. 70-ter (art. 70-quater, comma 5).

In tal caso, l’Agenzia delle Entrate nelle istruzioni sopra pubblicate chiarisce che i predetti soggetti partecipano al Gruppo a decorrere dall’anno successivo a quello in cui tali vincoli si sono instaurati.

In caso di cessazione dalla partecipazione al Gruppo da parte di uno o più soggetti partecipanti, il modello deve essere presentato entro trenta giorni dalla data in cui si è verificato l’evento (art. 70-decies, comma 5).