Green pass e mensa aziendale, non c’è l’obbligo della certificazione verde

Tommaso Gavi - Leggi e prassi

Green pass e mensa aziendale, nessun obbligo di certificazione verde nel caso di locali interni all'azienda. Per mense esterne e ospiti sarà invece necessario. I chiarimenti nota con protocollo 4073 del 5 agosto 2021 del Ministero dell'Interno sull'obbligo previsto dal decreto numero 105 del 2021.

Green pass e mensa aziendale, non c'è l'obbligo della certificazione verde

Green pass e mensa aziendale, stando a quanto previsto dalla nota con protocollo 4073 del 5 agosto 2021 del Ministero dell’Interno l’obbligo previsto dal decreto numero 105 del 2021 non si applica.

A mettere in evidenza la questione è la testata Italia Oggi, che riporta quanto contenuto nel documento.

Per consumare un pasto nella mensa aziendale non è quindi necessario il green pass, nel rispetto di tutti i protocolli anti Covid già previsti.

Nel caso in cui la mensa sia esterna, tuttavia, è necessario presentare la certificazione verde.

Green pass e mensa aziendale, non c’è l’obbligo della certificazione verde

Continuano le discussioni sul green pass. Tra gli aspetti messi in evidenza nella giornata odierna c’è quello per la consumazione dei pasti nella mensa aziendale.

A mettere in luce il tema è la testata Italia Oggi che riporta quanto contenuto della nota prot. numero 4073 del 5 agosto 2021.

Ministero dell’Interno - Nota protocollo 4073 del 5 agosto 2021
Decreto Legge n° 105 del 23 luglio 2021 - Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 - Green Pass.

In applicazione di quanto previsto dal decreto numero 105 del 2021 vengono forniti alcuni chiarimenti.

Il documento spiega, in relazione alla mensa di servizio, che:

“Le attività connesse con la fruizione del vitto sono consentite a tutto il personale, fermo restando il rispetto dei protocolli o delle linee guida dirette a prevenire o contenere il contagio.”

In altre parole i dipendenti potranno accedere alle mense interne all’azienda e consumare i pasti senza dover presentare il green pass, ma nel rispetto delle altre regole anti Covid.

Diverso è invece il caso di mense esterne o per gli ospiti.

In tal caso, si legge infatti che:

“Per quanto concerne l’accesso di persone esterne/ospiti si avrà cura di far rispettare le disposizioni previste dal D.l. n° 105 del 23 luglio 2021 in merito al possesso delle certificazioni verdi Covid-19.”

In questo secondo caso, invece, sarà necessaria la certificazione verde per accedere ai locali.

Green pass: le regole da applicare

Sebbene il possesso della certificazione verde per accedere ai luoghi di lavoro pubblici e privati sia ancora al centro delle discussioni del governo, sono diversi i luoghi in cui accesso è subordinato al possesso del green pass.

L’obbligo per ristoranti al chiuso e servizio al tavolo nei bar è in vigore dallo scorso 6 agosto 2021.

In precedenza la certificazione era necessaria per altri eventi o luoghi, quali ad esempio i ricevimenti dei matrimoni e l’accesso alle RSA.

A partire dal prossimo 1° settembre si amplia anche la platea del personale che dovrà risultare in possesso della certificazione.

Sarà interessato dall’obbligo tutto il personale delle scuole e delle università e tutti gli studenti degli atenei, per poter partecipare alle attività in presenza.

Per ottenere la certificazione verde, come già noto, si dovrà alternativamente:

  • aver fatto la vaccinazione anti COVID 19;
  • essere negativi al test molecolare o antigenico rapido nelle 48 ore precedenti;
  • essere guariti dal COVID-19 negli ultimi sei mesi.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network