Garanzia SACE: prestiti per oltre 17 miliardi di euro e quasi 1000 domande

Tommaso Gavi - Fisco

Garanzia SACE, 17 miliardi di euro di prestiti garantiti e 981 domande complessive: i dati del comunicato congiunto MEF, MISE, Banca d’Italia, ABI, Microcredito centrale e SACE del 25 novembre 2020. Nel complesso sono 2,7 milioni le richieste di moratoria per oltre 302 miliardi di euro.

Garanzia SACE: prestiti per oltre 17 miliardi di euro e quasi 1000 domande

Garanzia SACE, i prestiti superano la quota di 17 miliardi di euro e le domande sono 981.

Lo rende noto il comunicato stampa congiunto numero 265 del 25 novembre 2020 del MEF, MISE, Banca d’Italia, ABI, Microcredito centrale e SACE.

I dati aggiornati al 13 novembre 2020 stimano prestiti complessivi per oltre 302 miliardi di euro, cifra che si attesta sulla stessa quota dei dati di metà ottobre, aggiornati all’inizio del mese precedente.

Nel complesso sono oltre 2,7 milioni le domande o comunicazioni di moratoria.

Garanzia SACE: prestiti per oltre 17 miliardi di euro e quasi 1000 domande

La garanzia SACE copre oltre 17 miliardi di euro. Le operazioni nell’ambito di “Garanzia Italia”, lo strumento di SACE per sostenere le imprese italiane colpite dall’emergenza coronavirus, si attestano a 981.

A farlo sapere è il comunicato stampa congiunto numero 265 del 25 novembre 2020 del MEF, MISE, Banca d’Italia, ABI, Microcredito centrale e SACE.

MEF - Comunicato stampa congiunto numero 265 del 25 novembre 2020
Credito e liquidità per famiglie e imprese: domande di moratoria a 302 miliardi di euro, oltre 107 miliardi il valore delle richieste al Fondo di Garanzia PMI; raggiungono i 17,2 miliardi di euro i volumi complessivi dei prestiti garantiti da SACE.

Il report contiene i dati aggiornati al 13 novembre 2020 e stima in oltre 302 miliardi di euro i prestiti delle oltre 2,7 milioni di domande o comunicazioni di moratoria.

Il dato della stima degli importi non si discosta da quello fornito a metà del mese scorso ed aggiornato all’inizio di ottobre 2020.

Per quanto riguarda le richieste di garanzia a SACE, si dividono in due grandi filoni:

  • circa 7,8 miliardi di euro riguardano le prime quattro operazioni garantite con la procedura ordinaria prevista dal decreto Liquidità, relativa ai finanziamenti in favore di imprese di grandi dimensioni, con oltre 5000 dipendenti in Italia o con un valore del fatturato superiore agli 1,5 miliardi di euro;
  • si attesta a circa 9,4 miliardi di euro il volume complessivo dei prestiti garantiti in procedura semplificata: 977 richieste gestite ed emesse tutte entro 48 ore dalla ricezione attraverso la piattaforma digitale che vede accreditate oltre 250 banche, istituti finanziari e società di factoring e leasing.

Stando alle rilevazioni del Ministero dello Sviluppo Economico e Mediocredito Centrale sono, nel complesso, 1.314.125 le richieste di garanzia pervenute al Fondo di Garanzia nel periodo compreso tra il 17 marzo e il 24 novembre 2020 per richiedere finanziamenti in favore di imprese, artigiani, autonomi e professionisti.

L’importo totale sarebbe di oltre 107,8 miliardi di euro, suddiviso nelle seguenti misure:

  • misure introdotte con i decreti Cura Italia e Liquidità: 1.308.078 richieste per circa 107,2 miliardi di euro;
  • tra queste, oltre 996.513 richieste di finanziamenti fino a 30.000 euro, con percentuale di copertura al 100%, per un ammontare totale di circa 19,5 miliardi di euro che, secondo quanto previsto dalla norma, possono essere erogati senza attendere l’esito definitivo dell’istruttoria da parte del gestore.

Nel complesso, al 25 novembre, sono state accolte 1.286.631 operazioni, di cui 1.280.758 relative alle prime due misure economiche del Governo appena citate.

Garanzia SACE: le altre richieste per famiglie ed imprese

Stando alla rilevazione della Banca d’Italia, aggiornata al 13 novembre 2020, sono circa 2,7 milioni le domande o comunicazione di moratoria, per complessivi 302 miliardi di euro.

Tra queste gli esiti sono così suddivisi:

  • circa il 94% delle domande o comunicazioni relative alle moratorie è stato accolto dalle banche;
  • il 3% circa è stato sinora rifiutato;
  • la parte rimanente è in corso di esame.

Nel dettaglio, le domande di società non finanziarie sono circa il 44% del totale, per importo complessivo di quasi 196 miliardi.

Le PMI sono quasi 1,3 milioni ed hanno richiesto prestiti e linee di credito per 156 miliardi.

60 mila sono inoltre le adesioni alla moratoria promossa dall’ABI, per un ammontare di 17 miliardi di finanziamenti alle imprese.

Per quanto riguarda le famiglie, invece, i prestiti raggiungono i 96 miliardi di euro.

Nello specifico:

  • circa 220 mila domande di sospensione delle rate del mutuo sulla prima casa, attraverso il Fondo Gasparrini, per un importo medio pari a circa 94 mila euro;
  • 564 mila adesioni, per circa 26 miliardi di prestiti, sono invece i dati relativi alle moratorie dell’ABI e dell’Assofin.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network