Ecobonus 2022 per l’acquisto di moto elettriche o ibride: prenotazioni dal 13 gennaio

Rosy D’Elia - Imposte

Ecobonus 2022 per l'acquisto di moto elettriche o ibride: ripartono le prenotazioni dal 13 gennaio. 20 milioni le risorse a disposizione per l'anno in corso. Contributi del 40 per cento in caso di rottamazione. Come funziona l'accesso agli incentivi.

Ecobonus 2022 per l'acquisto di moto elettriche o ibride: prenotazioni dal 13 gennaio

Ecobonus 2022 per l’acquisto di moto elettriche e ibride, ma anche di tricicli e quadricicli: dal 13 gennaio è possibile procedere con le prenotazioni. I concessionari possono riservare gli incentivi tramite la piattaforma dedicata per poi riconoscere i contributi agli acquirenti.

Il contributo è rivolto a coloro che acquistano un veicolo nuovo di fabbrica ed è pari al 30 per cento del prezzo senza rottamazione e al 40 per cento in caso di rottamazione.

Le istruzioni per accedere all’agevolazione.

Ecobonus 2022 per l’acquisto di moto elettriche o ibride: prenotazioni dal 13 gennaio

Con la notizia dell’11 gennaio 2022, il Ministero dello Sviluppo Economico annuncia l’apertura della procedura di prenotazione degli incentivi previsti dall’Ecobonus 2022 per l’acquisto di veicoli elettrici o ibridi.

20 milioni di euro sono le risorse a disposizione nel 2022, previsti dalla Legge di Bilancio 2021 anche per l’anno che si è appena concluso e per quello che verrà.

Mentre dal 2024 al 2026 la dotazione sale a 30 milioni di euro per uno stanziamento complessivo di 150 milioni.

Dalle ore 10 di domani, 13 gennaio, i concessionari potranno prenotare i contributi tramite la piattaforma ecobonus.mise.gov.it.

Oggetto dell’agevolazione sono i veicoli di categoria L1e, L2e, L3e, L4e, L5e, L6e e L7e elettrici o ibridi nuovi di fabbrica: si tratta di motocicli e ciclomotori ma anche tricicli e quadricicli.

Veicoli di categoria L1e, L2e, L3e, L4e, L5e, L6e e L7eIncentivi Ecobonus 2022
Con rottamazione 40 per cento del prezzo d’acquisto fino a massimo 4.000 euro (IVA esclusa)
Senza rottamazione 30 per cento del prezzo d’acquisto fino a massimo 3.000 euro (IVA esclusa)

Ecobonus 2022 per moto elettriche o ibride, prenotazioni dal 13 gennaio: come funzionano gli incentivi

A poter beneficiare dell’Ecobonus 2022 per motocicli e cicolomotori sono tutti coloro che acquistano veicoli elettrici o ibridi, ma l’accesso agli incentivi non avviene in maniera diretta: un ruolo centrale nella procedura di accesso alle agevolazioni spetta ai concessionari.

Sono questi ultimi, infatti, che effettuano la prenotazione, primo step per ottenere i benefici.

Il meccanismo che si innesca per accedere ai contributi del 30 o del 40 per cento sul prezzo di acquisto si articola in più fasi:

  • prima di tutto il rivenditore deve essere registrato nell’area riservata del portale ecobonus.mise.gov.it e prenotare gli incentivi relativi ad ogni singolo veicolo, ottenendo, ottenendo una ricevuta di registrazione;
  • dopodiché si hanno a disposizione 180 giorni per confermare l’operazione, comunicando il numero di targa del veicolo nuovo a cui è stato applicato il beneficio e allegando la documentazione prevista.

Gli importi sottratti grazie all’Ecobonus 2022 vengono poi rimborsati al venditore dalle imprese costruttrici o importatrici del veicolo, che a loro volta recuperano le somme sotto forma di credito d’imposta.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network