Domanda bonus Natale per i collaboratori sportivi entro la scadenza del 7 dicembre

Rosy D’Elia - Leggi e prassi

Domanda bonus Natale di 800 euro per i collaboratori sportivi in scadenza: la richiesta deve essere presentata entro la scadenza del 7 dicembre alle ore 24 solo da coloro che non hanno beneficiato di altre indennità erogate da Sport e Salute nei mesi scorsi. Pagamenti automatici con conferma via mail per i vecchi beneficiari. Requisiti, istruzioni e documenti per accedere alle somme stanziate dal Decreto Ristori quater.

Domanda bonus Natale per i collaboratori sportivi entro la scadenza del 7 dicembre

Domanda bonus Natale di 800 euro per i collaboratori sportivi in scadenza: la piattaforma per l’accesso all’indennità attivata il 2 dicembre dalla società Sport e Salute a cui è affidata la gestione delle somme stanziate dal Decreto Ristori quater è disponibile fino alle ore 24 del 7 dicembre.

Coloro che rispondono ai requisiti previsti e non hanno beneficiato di altri bonus simili nei mesi scorsi possono presentare richiesta entro la scadenza del 7 dicembre 2020 alle ore 24.

Solo 5 giorni a disposizione per i nuovi beneficiari, tutti gli altri riceveranno una mail per confermare il pagamento del mese di dicembre in maniera automatica.

Con una notizia pubblicata sul suo portale informativo il 6 dicembre, Sport e Salute, inoltre, ha messo in guardia i beneficiari vecchi e nuovi su altre date di scadenza da rispettare.

Scadenza Attività
15 dicembre 2020 Modifica delle dichiarazioni rilasciate in merito alla sussistenza dei requisiti relativi alle indennità
15 dicembre 2020 conferma via mail per ricevere l’indennità di novembre 2020
15 gennaio 2021 modifica indirizzo e-mail dove per ricevere le comunicazioni
15 gennaio 2021 modifica IBAN presso il quale effettuare il bonifico di erogazione dell’indennità (è possibile intervenire una sola volta)

Domanda bonus Natale per i lavoratori sportivi entro la scadenza del 7 dicembre

Anche i collaboratori sportivi rientrano nella nuova tornata di aiuti attivata dal Decreto Ristori quater. Dopo gli 800 euro erogati a novembre, chi opera nel mondo dello sport ha diritto all’indennità anche per il mese di dicembre, che ha subito preso il nome di bonus Natale.

A stabilirlo è l’articolo 11 del DL numero 157 del 30 novembre che replica la misura già prevista nei mesi scorsi.

Si confermano requisiti, modalità di domanda e di pagamento. Cambiano solo i tempi per presentare la richiesta di accesso, che si accorciano sempre di più: il via libera alle domande tramite la piattaforma dedicata è arrivato a partire dalle 19 del 2 dicembre 2020 e la scadenza da rispettare è fissata per il 7 dicembre 2020 fino alle ore 24.

D’altronde verosimilmente la maggior parte dei beneficiari ha già presentato domanda nei mesi precedenti.

In ogni caso con la notizia del 2 dicembre 2020, la società Sport e Salute che eroga i bonus Natale ai collaboratori sportivi ha fornito le istruzioni da seguire per chi non lo ha ancora fatto.

Gli aspiranti beneficiari per accedere all’indennità di 800 euro del Decreto Ristori quater devono seguire una procedura in tre fasi:

  • prenotazione, con l’invio di un SMS con il proprio Codice Fiscale al numero 339.9940875 senza spazi o testi aggiuntivi;
  • accreditamento sulla piattaforma utile per la domanda del bonus Natale, utilizzando indirizzo mail, Codice Fiscale e codice di prenotazione ricevuto con l’invio dell’SMS di prenotazione;
  • compilazione e invio della domanda in piattaforma.

Domanda bonus Natale di 800 euro entro la scadenza del 7 dicembre: requisiti e documenti necessari

Come per i mesi scorsi, i collaboratori sportivi che intendono beneficiare del bonus Natale di 800 euro devono rispondere a specifici requisiti:

  • aver cessato, sospeso o ridotto l’attività per il mese di dicembre 2020 relativa a rapporti di collaborazione con il Comitato Olimpico Nazionale Italiano, il Comitato Italiano Paralimpico, le Federazioni Sportive Nazionali, le Federazioni sportive paralimpiche, gli Enti di Promozione Sportiva, le Discipline Sportive Associate riconosciute dal CONI e dal CIP ovvero con Società e Associazioni Sportive Dilettantistiche che alla data di entrata in vigore del Decreto Legge 17 marzo 2020 n.18 devono essere iscritte al Registro delle Associazioni e Società Sportive Dilettantistiche tenuto dal CONI;
  • non percepire o aver percepito altro reddito da lavoro per il mese di dicembre 2020;
  • non percepire o aver percepito, nel mese di dicembre 2020, il Reddito di Cittadinanza;
  • non percepire o aver percepito, nel mese di dicembre 2020, il Reddito di Emergenza;
  • non cumulare l’indennità altri bonus Covid introdotti dai diversi provvedimenti emergenziali.

Per procedere con la richiesta è necessario inviare anche documenti e dati utili per provare il possesso dei requisiti richiesti, nelle istruzioni fornite da Sport e Salute un riepilogo di tutto ciò che è necessario avere a disposizione per procedere con la domanda entro la scadenza del 7 dicembre 2020, tra gli altri:

  • documento identità;
  • contratto di collaborazione o lettera di incarico o attestazione della società;
  • dati essenziali come Codice Fiscale, recapiti di posta elettronica e telefonici, residenza e IBAN per l’accredito della somma;
  • dati relativi alla tua collaborazione sportiva, tra cui: nominativo delle parti contraenti, decorrenza, durata, compenso e tipologia della prestazione;
  • ammontare complessivo dei compensi sportivi ricevuti nel periodo d’imposta 2019; codice fiscale o della Partita Iva della Associazione/Società/Organismo Sportivo per cui si presta la collaborazione.

Domanda bonus Natale per i collaboratori sportivi: per i vecchi beneficiari pagamento dopo mail di conferma

Anche per il bonus Natale di 800 euro dei collaboratori sportivi si conferma il meccanismo consolidato a partire dalla seconda tranche di pagamento delle indennità:

  • solo i nuovi beneficiari, che quindi non hanno mai avuto accesso a indennità simili, devono presentare domanda;
  • coloro che nei mesi scorsi hanno già ricevuto altri bonus, 600 euro a marzo, aprile, maggio e giugno e 800 euro a novembre, non devono procedere con la richiesta.

Nelle istruzioni fornite da Sport e Salute si legge:

“Tutti i soggetti che abbiano ricevuto almeno un’indennità riceveranno una mail con una procedura guidata che gli consentirà di cliccare su un link personalizzato e, quindi, confermare la permanenza dei requisiti richiesti dalla legge oppure di rinunciare all’indennità”.

In questo ultimo caso, quindi, si attiva un iter d’accesso automatico che prevede soltanto la conferma o la rinuncia da parte del collaboratore sportivo.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network