Covid, isolamento domiciliare dei medici: imposta di bollo sui certificati per l’indennizzo

Rosy D’Elia - Imposte

Covid, isolamento domiciliare per i medici convenzionati: ai certificati da presentare alla compagnia assicuratrice per ottenere l'indennizzo va applicata l'imposta di bollo di 16 euro per ogni foglio. Lo chiarisce l'Agenzia delle Entrate con la risposta all'interpello numero 329 dell'11 maggio 2021.

Covid, isolamento domiciliare dei medici: imposta di bollo sui certificati per l'indennizzo

Isolamento domiciliare dovuto al Covid per i medici convenzionati con l’azienda sanitaria locale: si applica l’imposta di bollo sui certificati da presentare alla compagnia assicuratrice per lo svolgimento dell’istruttoria finalizzata a verificare il diritto ad ottenere l’indennizzo dei giorni di assenza dal servizio.

Lo chiarisce l’Agenzia delle Entrate con la risposta all’interpello numero 329 dell’11 maggio 2021.

Come di consueto, lo spunto è arrivato dall’analisi di un caso pratico illustrato dall’azienda sanitaria con la quale i medici risultano convenzionati.

Covid, isolamento domiciliare dei medici: imposta di bollo sui certificati per l’indennizzo

Tra i documenti da presentare alla compagnia assicuratrice rientra anche un’attestazione dell’azienda stessa relativamente ai punti che seguono:

  • l’esistenza di un rapporto convenzionale di natura professionale con i medici infortunati;
  • il periodo di assenza dal servizio per infortunio;
  • le ore assegnate e non effettuate nel periodo di assenza;
  • l’assegnazione dei turni ad altro sanitario con l’indicazione del nominativo.

Alla luce della documentazione da produrre, viene interpellata l’Agenzia delle Entrate per verificare la necessità di applicare l’imposta di bollo sulle attestazioni per i medici convenzionati che hanno trascorso un periodo di isolamento domiciliare da Covid.

Con la risposta all’interpello numero 329 del 2021, arriva la conferma:

“Trova applicazione anche nell’ipotesi in esame in cui l’Azienda istante rilascia al medico che ne ha fatto richiesta un atto necessario allo svolgimento dell’istruttoria finalizzata ad appurare il diritto del medico interessato a percepire l’indennizzo dalla compagnia assicurativa con la quale il medico stesso ha volontariamente stipulato il contratto di assicurazione.

Covid, isolamento domiciliare e certificati rilasciati ai medici: le regole sull’imposta di bollo

Nel motivare la sua risposta, l’Agenzia delle Entrate riporta il riferimento normativo cardine: l’articolo 1 del d.P.R. 26 ottobre 1972, n. 642.

Il testo stabilisce che “sono soggetti all’imposta di bollo gli atti, i documenti e i registri indicati nell’annessa tariffa”. Secondo l’Agenzia delle Entrate, sono inclusi anche i certificati che i medici convenzionati con l’azienda sanitaria devono presentare alla compagnia assicuratrice in caso di isolamento domiciliare.

La tariffa, infatti, all’articolo 4 fa riferimento ad “atti e provvedimenti degli organi dell’amministrazione dello Stato, delle regioni, delle province, dei comuni, (...) e delle unità sanitarie locali (...) rilasciati (...) a coloro che ne abbiano fatto richiesta”.

In questi casi è dovuta un’imposta di bollo di 16 euro per ogni foglio.

E non è possibile riferirsi alla regola dell’articolo 26 della Tariffa, parte II, richiamata dall’azienda sanitaria che prevede l’applicazione dell’imposta per documenti, elenchi, ruoli, matricole e simili relativi all’esercizio di mestieri, arti o professioni solo in caso d’uso, ovvero nel caso in cui le attestazioni siano presentate all’ufficio del registro per la registrazione.

Tutti i dettagli nel testo integrale della risposta all’interpello numero 329 del 2021.

Agenzia delle Entrate - Risposta all’interpello numero 329 dell’11 maggio 2021
Imposta di bollo su attestazioni rilasciate ai medici.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network