Bonus terme 2021, domanda agli enti dall’8 novembre: per quali servizi?

Rosy D’Elia - Leggi e prassi

Bonus terme 2021, non c'è una vera e propria procedura di domanda: basta rivolgersi agli enti accreditati che possono procedere con le prenotazioni da lunedì 8 novembre. Per quali servizi è possibile utilizzare lo sconto fino a 200 euro? Le risposte arrivano da Invitalia a cui è affidata la gestione dell'agevolazione.

Bonus terme 2021, domanda agli enti dall'8 novembre: per quali servizi?

Bonus terme 2021 a un passo dall’operatività, si parte dall’8 novembre: non c’è una vera e propria procedura di domanda per ottenere lo sconto fino a 200 euro a persona, ma basta rivolgersi alle strutture aderenti per prenotare il beneficio.

L’agevolazione si applica a una serie di servizi: dai trattamenti estetici alle visite specialistiche, a patto che non siano già coperte dal Servizio Sanitario Nazionale.

Nelle FAQ, risposte a domande frequenti, presenti sulla piattaforma Invitalia tutti i chiarimenti sulle modalità di utilizzo.

Bonus terme 2021, domanda agli enti dall’8 novembre: per quali servizi?

Dopo più di un anno di attesa, tutto è pronto per il bonus terme: dal 28 ottobre le strutture stanno entrando a far parte del circuito accreditandosi sulla piattaforma Invitalia, sono già oltre 160, e da lunedì 8 novembre i cittadini potranno procedere con la prenotazione.

Il beneficio, infatti, non si ottiene presentando una domanda, ma semplicemente rivolgendosi a uno dei centri che aderiscono all’iniziativa.

La misura introdotta dalla legge di conversione del Decreto Agosto consiste in uno sconto del 100 per cento, fino a un massimo di 200 euro a persona, su una serie di servizi termali, inclusi:

  • trattamenti sanitari termali;
  • esami diagnostici e visite specialistiche;
  • trattamenti estetici e di benessere;
  • ingressi a piscine.

Restano, invece, esclusi i costi che riguardano l’alloggio e la ristorazione. Non si può, inoltre, utilizzare il bonus terme per le cure che rientrano nel Servizio Sanitario Nazionale, né coperte da altre agevolazioni, ma lo sconto può essere applicato a eventuali trattamenti aggiuntivi.

Bonus terme 2021, domanda agli enti dall’8 novembre e 60 giorni per l’utilizzo

Per procedere con la prenotazione del beneficio, i cittadini devono rivolgersi alle strutture accreditate presenti nell’elenco Invitalia, che a loro volta devono presentare domanda tramite la piattaforma verificando la presenza dei fondi a disposizione.

L’agevolazione può contare su un serbatoio di risorse di 53 milioni di euro: circa 250.000 voucher.

I trattamenti possono avere anche un valore superiore o inferiore a 200 euro: nel cao in cui siano più costosi, sarà il cittadino a coprire i costi aggiuntivi pagando la differenza al centro termale. Al contrario, le somme non utilizzate ritorneranno nel fondo a disposizione di altri potenziali beneficiari.

Dalla data di emissione del bonus terme, i cittadini hanno 60 giorni di tempo per scegliere i servizi, utilizzare lo sconto presso la struttura che ha effettuato la prenotazione e cominciare a beneficiare dei trattamenti, che devono poi essere conclusi entro 45 giorni dall’inizio delle prestazioni.

Bonus terme 2021Data di scadenza
Prenotazioni A partire dall’8 novembre presso le strutture accreditate
Utilizzo dello sconto Entro 60 giorni dall’emissione
Conclusione dei trattamenti Entro 45 giorni dall’inizio delle prestazioni

La scadenza di 60 giorni è valida anche per la cancellazione della prenotazione, che però non può essere effettuata dall’ente se il cittadino ha già cominciato a usufruire dei servizi.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network