Bonus sportivi, in scadenza l’inserimento di dati per le domande non ancora accettate

Rosy D’Elia - Leggi e prassi

Bonus sportivi, in scadenza l'inserimento di documenti per le domande di novembre e dicembre 2020 non ancora accettate. 15 e 18 gennaio 2021 sono i termini ultimi per procedere con l'integrazione.

Bonus sportivi, in scadenza l'inserimento di dati per le domande non ancora accettate

Bonus sportivi, da Sport e Salute arriva la tabella di marcia con le date di scadenza da rispettare per l’inserimento di documenti a integrazione delle domande di novembre e dicembre 2020 che non sono state ancora accettate. 15 e 18 gennaio 2021 sono le date da segnare in calendario.

Stando ai dati pubblicati dalla società, ai lavoratori sportivi sono state erogate complessivamente 661.484 indennità per un valore di oltre 545 milioni di euro.

Con i Decreti Ristori che hanno previsto le ultime due tranche, per novembre e dicembre 2020, il valore del bonus è arrivato a 800 euro ed è stato confermato il meccanismo d’accesso ormai consolidato: soltanto i nuovi beneficiari sono stati chiamati a presentare domanda per riceverlo.

Ma in questa nuova tornata di richieste, per oltre 34.000 domande è stato necessario un approfondimento istruttorio. Sul 30% sono stati sciolti i nodi, mentre per la maggior parte dei collaboratori restano ancora alcuni punti da approfondire.

Nella notizia pubblicata da Sport e Salute il 10 gennaio 2021, si legge:

“Al restante 70% di collaboratori, che non ha superato l’istruttoria, la Società – consapevole del contesto emergenziale e delle difficoltà connesse al blocco delle attività sportive – ha inviato una mail con una richiesta di integrazioni istruttorie e un termine perentorio per presentare tali documenti”.

Bonus sportivi, in scadenza l’inserimento di dati per le domande non ancora accettate

La società, che dall’inizio dell’emergenza coronavirus si occupa di gestire l’erogazione del bonus sportivi, ha riepilogato le date di scadenza che sono tenuti a rispettare, per fornire i documenti richiesti, tutti coloro che hanno presentato una domanda per le indennità di novembre e dicembre e risulta non ancora accettata a causa di anomalie.

Scadenza integrazione domanda bonus sportiviAdempimento
15 gennaio 2021 caricamento in piattaforma dei documenti necessari a integrare le nuove domande di novembre 2020 per cui si sono già svolti i due livelli di istruttoria
18 gennaio 2021 caricamento in piattaforma i documenti necessari a integrare le nuove domande di dicembre 2020 per cui si sono già svolti i due livelli di istruttoria

Tutti gli interessati hanno ricevuto le istruzioni da seguire via mail e hanno anche la possibilità di procedere con la rinuncia della richiesta.

I collaboratori sportivi che non sono coinvolti in una nuova fase istruttoria e che hanno inviato i documenti necessari entro la scadenza del 9 gennaio 2021 riceveranno a breve il bonus 800 euro.

La domanda sarà rigettata nel caso in cui non siano stati caricati i dati richiesti.

Infine, spiega Sport e Salute, “parallelamente, è iniziato anche il terzo livello di istruttoria per quei collaboratori che, avendo ricevuto la mail con scadenza 15 gennaio o 18 gennaio, hanno già caricato i documenti necessari in piattaforma. Anche per questi soggetti, verrà rigettata la domanda a chi non avrà caricato integrazioni documentali o avrà caricato integrazioni insufficienti”.

Un ultimo passo da compiere spetta anche a chi ha ricevuto una indennità Covid sia dall’INPS che da Sport e Salute: le somme dovranno essere restituite alla società.

Bonus sportivi, come procedere all’integrazione delle domande non ancora accettate

Con la notizia del 10 gennaio 2021, Sport e Salute inoltre riepiloga anche le regole pratiche da seguire per procedere con l’integrazione della domanda.

Lo strumento da utilizzare è sempre la piattaforma utilizzata anche in fase di richiesta.

Entro le date di scadenza del 15 e del 18 gennaio 2021, quindi, è necessario procedere come segue:

  • prendere appuntamento per l’accesso in piattaforma inviando un SMS con codice fiscale al numero 339.9940875;
  • accedere alla piattaforma al link: https://curaitalia.sportesalute.eu/accesso
  • accedere alla piattaforma inserendo i seguenti dati:
    • codice fiscale;
    • password scelta in fase di registrazione;
    • codice univoco ricevuto via SMS.
  • allegare tutti i documenti necessari selezionando “INVIA CHIARIMENTI”;
  • confermare l’invio.

Sport e Salute, in conclusione, specifica:

“Non verranno considerate sufficienti, e verrà pertanto rigettata la relativa domanda, attestazioni mancanti di alcuno degli elementi essenziali (es. mancanza del nome del legale rappresentante, mancanza della firma del legale rappresentante, mancanza della data di inizio e fine del rapporto, mancanza delle funzioni svolte dal collaboratore sportivo, mancanza del compenso pattuito per lo svolgimento delle prestazioni, non riferibilità dell’attestazione all’associazione o società per mancanza della carta intestata e del timbro della stessa, etc.)”.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network