Bonus energia imprese dicembre 2022: ecco i codici tributo

Tommaso Gavi - Imposte

Per la compensazione con F24 l'Agenzia delle Entrate ha istituito gli appositi codici tributo da inserire nel modello. Si riferiscono ai bonus energia per le imprese, riproposti dal Decreto Aiuti quater per le spese sostenute nel mese di dicembre 2022

Bonus energia imprese dicembre 2022: ecco i codici tributo

Tutto pronto per la compensazione nei modelli F24 che consentirà alle aziende di recuperare parzialmente le maggiori spese di elettricità e gas sostenute nel mese di dicembre 2022.

L’Agenzia delle Entrate ha istituito i codici tributo da inserire all’interno del modello F24 e le istruzioni per la compilazione.

Il Decreto Aiuti quater ha rinnovato il bonus energia per le imprese, un’agevolazione già prevista per i mesi di ottobre e novembre.

Per le imprese con contatori di potenza pari almeno a 4,5 kW, ovvero bar, ristoranti e piccoli artigiani è previsto un credito d’imposta del 30 per cento.

Per le altre imprese, invece, il credito d’imposta è stabilito nella misura del 40 per cento.

Bonus energia imprese dicembre 2022, pronti i codici tributo per la compensazione con modello F24

Sono pronti i codici tributo da inserire nel modello F24 per la compensazione relativa alle spese per energia elettrica e gas sostenute dalle aziende nel mese di dicembre 2022.

Le sequenze di cifre sono state istituite dalla risoluzione numero 72 del 12 dicembre 2022 dell’Agenzia delle Entrate.

Il Decreto Aiuti quater, che attualmente sta affrontando l’iter di conversione parlamentare, ha riproposto per il mese di dicembre gli stessi bonus previsti per gli scorsi mesi di ottobre e novembre.

Nello specifico la misura dei crediti d’imposta è la seguente:

  • 40 per cento per imprese energivore, imprese gasivore, imprese diverse da quelle a forte consumo di gas naturale;
  • 30 per cento per le imprese con contatori di energia elettrica di potenza disponibile pari o superiore a 4,5 kW, diverse dalle imprese a forte consumo di energia elettrica.

La scadenza per la fruizione dell’agevolazione è stabilita al 30 giugno 2023.

Oltre alla compensazione l’agevolazione il credito d’imposta può essere anche ceduto, secondo le regole previste per la cessione del credito.

Agenzia delle Entrate - Risoluzione numero 72 del 12 dicembre 2022
Istituzione dei codici tributo per l’utilizzo, tramite modello F24, dei crediti d’imposta a favore delle imprese a parziale compensazione dei maggiori oneri effettivamente sostenuti per l’acquisto di energia elettrica e gas naturale nel mese di dicembre 2022.

Bonus energia imprese dicembre 2022, le istruzioni per la compilazione del modello F24

I crediti d’imposta relativi ai bonus energia per le imprese, relativi alle spese sostenute nel mese di dicembre 2022, potranno essere fruite in compensazione, ai sensi dell’articolo 17 del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241.

Dovrà essere utilizzato il modello F24, mediante i servizi telematici messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate.

Per beneficiare delle agevolazioni oltre agli importi dovranno essere inseriti i codici tributo riportati nella seguente tabella riassuntiva.

Codice tributo Agevolazione
6993 credito d’imposta a favore delle imprese energivore (dicembre 2022) - art. 1, del decreto-legge 18 novembre 2022, n. 176
6994 credito d’imposta a favore delle imprese a forte consumo gas naturale (dicembre 2022) – art. 1, del decreto-legge 18 novembre 2022, n. 176
6995 credito d’imposta a favore delle imprese non energivore (dicembre 2022) - art. 1, del decreto-legge 18 novembre 2022, n. 176
6996 credito d’imposta a favore delle imprese diverse da quelle a forte consumo gas naturale (dicembre 2022) – art. 1, del decreto legge 18 novembre 2022, n. 176

Le sequenze di cifre devono essere inserite nella sezione “Erario” del modello F24.

La colonna da valorizzare è “importi a credito compensati”. Nei casi di riversamento dell’agevolazione dovrà invece essere utilizzata la colonna “importi a debito versati”.

Nel campo “anno di riferimento” deve essere inserito, appunto, l’anno di sostenimento della spesa. Il formato da utilizzare è “AAAA”.

Con l’approvazione della Legge di Bilancio dovrebbero inoltre essere previsti ulteriori crediti d’imposta anche per il 1° trimestre del 2023.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network