Bonus assunzioni sud 2018: requisiti e importo dello sgravio nel decreto ANPAL

Anna Maria D’Andrea - Leggi e prassi

Bonus assunzioni sud 2018: è stato pubblicato il decreto attuativo ANPAL con regole e requisiti per beneficiare degli sgravi contributivi per l'assunzione di giovani e disoccupati. Ecco come funziona e chi può richiederlo.

Bonus assunzioni sud 2018: requisiti e importo dello sgravio nel decreto ANPAL

Bonus assunzioni sud 2018: il decreto attuativo ANPAL fornisce le prime istruzioni sugli sgravi contributivi per le imprese che intendono assumere giovani e disoccupati dal 1° gennaio e fino al 31 dicembre 2018.

L’agevolazione per le assunzioni di giovani e di disoccupati nelle regioni del Mezzogiorno è stata potenziata con la Legge di Bilancio 2018: i datori di lavoro privato potranno cumulare il bonus sud con il nuovo incentivo triennale per l’assunzione di giovani under 35.

Il bonus occupazione sud, per le assunzioni effettuate dal 1° gennaio e fino al 31 dicembre 2018, prevede uno sgravio al 100% per i datori di lavoro privati, per una durata pari a 12 mesi.

Rientrano tra le assunzioni agevolate quelle con contratto di lavoro a tempo indeterminato e nel rispetto di determinati requisiti. Lo sgravio contributivo si applica anche ai contratti di lavoro part-time ma l’importo dell’incentivo verrà conseguentemente riparametrato.

Per la piena attuazione del bonus assunzioni sud 2018 si attende la pubblicazione della circolare operativa Inps, con la quale sarà pubblicato il modulo di domanda.

Di seguito vediamo nel dettaglio cosa prevede il decreto ANPAL, quali sono i requisiti da rispettare, come funziona e quanto spetta in relazione allo sgravio contributivo per favorire l’occupazione nelle regioni del Mezzogiorno.

Bonus assunzioni sud 2018, decreto attuativo ANPAL: requisiti

Il decreto ANPAL relativo al bonus sud 2018 prevede che potranno beneficiare degli sgravi contributivi i datori di lavoro privato che effettueranno, senza esserne tenuti, nuove assunzione di lavoratori in possesso dei seguenti requisiti:

  • giovani di età compresa tra i 16 e i 34 anni di età;
  • lavoratori di età superiore ai 35 anni ma in disoccupazione da almeno 6 mesi.

Per beneficiare del bonus viene previsto che il lavoratore che si intende assumere non dovrà aver avuto rapporti di lavoro con la stessa azienda nei 6 mesi che precedono l’assunzione.

Rientrano nell’ambito applicativo dell’agevolazione le assunzioni effettuate nelle regioni svantaggiate, ovvero in Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Sicilia, Puglia, Calabria e Sardegna.

Bonus sud 2018: ecco per quali tipologie di contratto spetta lo sgravio

Rientrano tra le assunzioni agevolate con il bonus sud 2018 quelle effettuate con le seguenti tipologie di contratto:

  • contratto di lavoro a tempo indeterminato anche a scopo di somministrazione;
  • contratto di apprendistato professionalizzante;
  • contratto di lavoro a tempo parziale;
  • trasformazione a tempo indeterminato di contratto a tempo determinato;
  • contratto di lavoro subordinato per socio lavoratore di cooperativa.

L’incentivo occupazione Sud non spetta nel caso di contratto di lavoro domestico, occasionale o intermittente.

Importo bonus assunzione Sud 2018: sgravio al 100%

Per i datori di lavoro del settore privato che effettueranno nuove assunzioni agevolabili con il bonus sud l’incentivo previsto consiste nello sgravio totale dei contributi previdenziali, esclusi premi e contributi Inail, per un periodo di 12 mesi dalla data di assunzione e per un importo pari ad un massimo di 8.060 euro.

In caso di assunzione con contratto a tempo indeterminato part-time l’incentivo verrà proporzionalmente ridotto.

Il decreto attuativo ANPAL all’articolo 8 stabilisce la cumulabilità del bonus assunzioni sud con il nuovo incentivo all’occupazione stabile previsto dalla Legge di Bilancio 2018, che consiste in uno sgravio al 50% per un totale di 3 anni.

Come presentare domanda

Per poter presentare domanda e beneficiare del bonus sud 2018 i datori di lavoro privati dovranno attendere la pubblicazione della circolare Inps aggiornata.

In ogni caso le richieste potranno esser presentate anche in relazione alle assunzioni già effettuate ed aventi decorrenza a partire dal 1° gennaio 2018.

Per maggiori dettagli si mette di seguito a disposizione dei lettori il decreto attuativo ANPAL 2018:

PDF - 4.9 Mb
ANPAL - decreto attuativo n. 2/2018 incentivo occupazione sud
Scarica il decreto attuativo dell’ANPAL con regole e requisiti per beneficiare del bonus per le assunzioni di giovani e disoccupati nelle regioni del Mezzogiorno