Bonus affitto per gli studi professionali, contributo del 50% per i commercialisti

Anna Maria D’Andrea - Commercialisti ed esperti contabili

Un bonus per l'affitto degli studi professionali: aiuti per i commercialisti dalla CNPADC. Sarà disponibile a breve l'avviso per il contributo del 50%, riconosciuto per i canoni di locazione pagati da febbraio e fino al mese di maggio 2020.

Bonus affitto per gli studi professionali, contributo del 50% per i commercialisti

Bonus affitti per gli studi professionali, dalla Cassa Commercialisti un contributo del 50% dei canoni di locazione corrisposti tra i mesi di febbraio e maggio 2020.

Sarà pubblicato a breve il nuovo avviso per aiuti rivolti agli iscritti alla CNPADC. L’importo del bonus riconosciuto sarà pari ad un massimo di 1.000 euro, e sarà riconosciuto ai commercialisti titolari di redditi derivanti dall’esercizio della professione fino a 50.000 euro e da lavoro dipendente e assimilati non superiori a 20.000 euro.

Un contributo che, spiega il Presidente della Cassa Dottori Commercialisti, si aggiunge agli ulteriori aiuti pensati per la categoria e per i professionisti in difficoltà.

Bonus affitto per gli studi professionali, contributo del 50% per i commercialisti

L’importo del bonus riconosciuto per l’affitto degli studi professionali sarà pari al 50% dei canoni di locazione corrisposti dai commercialisti per i mesi di febbraio, marzo, aprile e maggio 2020.

Nel rispetto dei limiti di reddito comunicati dalla CNPADC, sarà corrisposto un importo pari ad un massimo di 1.000 euro, da calcolare in considerazione dei canoni di locazione effettivamente corrisposti nel periodo sopra indicato.

La notizia arriva dalla Cassa Commercialisti, che annuncia la pubblicazione nei prossimi giorni di un avviso per le domande di bonus affitto.

Il contributo potrà essere richiesto dagli iscritti alla Cassa Dottori Commercialisti che abbiano percepito un reddito relativo al periodo d’imposta 2018:

  • non superiore a 50.000 euro;
  • non abbiano percepito nel 2019 redditi di lavoro dipendente, di pensione e redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente, di ammontare lordo complessivo superiore a 20.000 euro.

Commercialisti, bonus affitti della CNPADC per compensare l’assenza dello Stato

Il contributo per i canoni di locazione per gli studi professionali è un’ulteriore misura prevista dalla CNPADC in favore dei commercialisti. Come dichiarato dal Presidente, Walter Anedda:

“intende essere un aiuto ai professionisti che, con difficoltà devono far fronte anche alle spese del proprio studio, che a differenza dei ricavi, non si contraggono con l’emergenza epidemiologica e per le quali, oltretutto, non è stato previsto alcun aiuto da parte dello Stato.”

Il rifermento è al credito d’imposta del 60% sugli affitti previsto dal Decreto Cura Italia solo per le locazioni di locali commerciali di categoria C\1 e, attualmente, esclusivamente per il mese di marzo 2020.

Nell’attesa di possibili novità nel prossimo decreto economico sul quale è al lavoro il Governo, per i professionisti sono le Casse di riferimento ad offrire aiuti per affrontare la situazione di crisi.

Accanto al contributo per le locazioni, La Cassa ha stabilito la proroga dei termini per tutti gli adempimenti contributivi, ivi compresi i versamenti rateali, sino al 31 ottobre 2020.

Con uno stanziamento di 15 milioni di Euro, è stata deliberata la pubblicazione di un avviso per il riconoscimento agli iscritti di contributi assistenziali per contratti di finanziamento sottoscritti nel periodo compreso tra il 23 febbraio e il 31 dicembre 2020

Questo sito contribuisce all'audience di Logo money.it