Bonus 1000 euro a maggio anche per i professionisti: parola di Gualtieri

Rosy D’Elia - Ordini e casse professionali

Bonus 1000 euro a maggio anche per i professionisti: ad anticiparlo è il Ministro dell'Economia e delle Finanze Roberto Gualtieri durante l'audizione sul DL Rilancio dinanzi alle Commissioni Bilancio di Camera e Senato del 26 maggio 2020. In arrivo il decreto attuativo per permettere alla casse professionali di erogare le somme.

Bonus 1000 euro a maggio anche per i professionisti: parola di Gualtieri

Le novità sul bonus 600 euro non finiscono mai. A maggio diventa un bonus di 1000 euro anche per i professionisti iscritti alle casse di previdenza professionali.

Ad anticiparlo, o per meglio dire a chiarirlo, è il Ministro dell’Economia e delle Finanze Roberto Gualtieri durante l’audizione sul Decreto Rilancio che si è tenuta con le Commissioni Bilancio congiunte di Camera e Senato del 26 maggio 2020.

Bonus 600 euro professionisti sale a 1000 nel mese di maggio: parola di Gualtieri

Nel testo del Decreto Rilancio si prevedono chiaramente nuove risorse per assicurare il bonus 600 euro ai professionisti anche per i mesi di aprile e maggio.

Ma non c’è nessun riferimento esplicito all’aumento del suo valore a 1000 euro, messo nero su bianco per altre categorie di lavoratori.

La precisazione di Roberto Gualtieri sulla somma a cui hanno diritto i professionisti per il mese di maggio 2020, infatti, è tutt’altro che scontata e pareggia un potenziale dislivello tra le diverse categorie di beneficiari.

Durante l’audizione sul Decreto Rilancio dinanzi alle Commissioni Bilancio di Camera e Senato del 26 maggio 2020, il Ministro dell’Economia e delle Finanze ha affermato:

“Come è noto l’indennità per quanto riguarda la sua terza erogazione sarà aumentata a 1.000 euro. Colgo l’occasione per ricordare che questa indennità include anche i professionisti”.

Una novità che si aggiunge a quella già prevista, e ben più chiara, sui requisiti d’accesso:

“Con la soppressione del requisito dell’iscrizione alla Cassa Professionale, la platea dei beneficiari si allarga a molte migliaia di persone che non hanno avuto accesso ad essa in precedenza e ora lo avranno”.

Per passare dalla teoria alla pratica, ci sarà in ogni caso bisogno di un decreto attuativo su cui, assicura Roberto Gualtieri, sta già lavorando il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali insieme al Ministero dell’Economia e delle Finanze “per mettere in condizione le casse di erogare i 600 euro nei prossimi giorni e la rata successiva di 1.000 euro”.

Questo sito contribuisce all'audience di Logo money.it