Assegni familiari e bonus maternità 2021: non cambiano gli importi erogati dai Comuni

Diego Denora - Leggi e prassi

Assegni familiari e bonus maternità 2021: non cambiano gli importi erogati dai Comuni rispetto all'anno precedente. Soglie ISEE e valore del beneficio rimangono stabili. A stabilirlo è il Comunicato della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento per le politiche della famiglia, del 12 febbraio 2021.

Assegni familiari e bonus maternità 2021: non cambiano gli importi erogati dai Comuni

Gli importi degli assegni familiari e dei bonus maternità 2021 erogati dai Comuni sono, nella misura intera, pari a 154,14 euro e 348,12 euro, e rimangono gli stessi del 2020.

Nessuna novità anche per le soglie ISEE da rispettare per beneficiarne, che restano fissate nel primo caso a 8.788,99 euro e nel secondo a 17.416,66 euro.

La variazione ISTAT dei prezzi al consumo per famiglie di operai ed impiegati a ribasso, pari a -0,3%, fa rimanere stabili le cifre.

A stabilirlo è il Comunicato della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento per le politiche della famiglia, del 12 febbraio 2021 che rimanda al documento dell’anno precedente:

“restano fermi per l’anno 2021 la misura e i requisiti economici dell’assegno al nucleo familiare numeroso e dell’assegno di maternità di cui al comunicato del Dipartimento per le politiche della famiglia pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 40 del 18 febbraio 2020”.

Prima di passare a rassegna gli importi, è necessario sottolineare che i valori fanno riferimento alle prestazioni erogate dai Comuni e non a quelle concesse su base nazionale gestite direttamente dall’INPS di cui rappresentano una sorta di integrazione.

Gazzetta Ufficiale - Comunicato della presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento per le politiche della famiglia, del 12 febbraio 2021
Rivalutazione, per l’anno 2021, della misura e dei requisiti economici dell’assegno per il nucleo familiare numeroso e dell’assegno di maternità.

Assegni familiari per nuclei numerosi 2021: non cambiano gli importi erogati dai Comuni

Gli assegni familiari per i nuclei numerosi erogati dai Comuni per il 2021 arrivano fino a un massimo di 154,14 euro, e possono richiederli coloro che non superano la soglia ISEE di 8.788,99 euro.

Come sottolinea il comunicato del 12 febbraio 2021, Gli importi, in entrambi i casi, sono quelli previsti nel corso del 2020, in cui si era registrato un lieve aumento rispetto al 2019.

Il valore effettivo dell’assegno viene definito sulla base della scala di equivalenza in relazione alla composizione del nucleo familiare.

Regolato dall’articolo 65 della legge numero 448 del 23 dicembre 1998, il beneficio è concesso ai nuclei familiari composti da cittadini italiani e UE residenti, da cittadini di paesi terzi soggiornanti di lungo periodo, ma anche dai familiari che non hanno cittadinanza di uno Stato membro titolari del diritto di soggiorno o soggiorno permanente.

Avere tre o più figli è il requisito fondamentale per accedervi, oltre al rispetto della soglia ISEE stabilita.

Le somme vengono erogate su richiesta dell’aspirante beneficiario, che una volta ottenuto il via libera ha diritto a 13 mensilità erogate con cadenza semestrale dall’INPS.

Assegno familiare 2021Importo in misura pienaSoglia ISEE 2021
- 154,14 euro 8.788,99 euro

Bonus maternità 2021: non cambiano gli importi erogati dai comuni

Il bonus maternità 2021 ammonta, invece, nella misura intera a 348,12 euro ed è riconosciuto in presenza di un ISEE del nucleo familiare non superiore alla soglia dei 17.416,66 euro. Anche in questo caso nessuna variazione è prevista per il 2021.

Il beneficio è regolato dall’articolo 74 della legge numero 151 del 2001.

Destinatarie del bonus sono le madri non lavoratrici o coloro che non hanno diritto all’indennità di maternità dell’INPS o ancora alla retribuzione per il periodo di maternità. In caso di importi inferiori a quello del bonus comunale, la madre lavoratrice può chiederlo in misura ridotta.

Gli importi possono essere richiesti in caso di nascite, affidamenti preadottivi e adozioni senza affidamento sia dalle cittadine italiane o comunitarie residenti in Italia che dalle cittadine non comunitarie con carta di soggiorno o permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo.

Come per gli assegni familiari 2021, il beneficio viene riconosciuto su richiesta: la domanda deve essere presentata al comune di appartenenza entro la scadenza dei 6 mesi dalla nascita del figlio o dall’ingresso in famiglia del minore adottato o affidato.

Bonus maternità 2021Importo in misura pienaSoglia ISEE 2021
- 348,12 euro 17.416,66 euro

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network