Voucher digitalizzazione PMI: online gli importi per le imprese

Guendalina Grossi - Incentivi alle imprese

Online l'elenco delle imprese beneficiarie del bonus voucher digitalizzazione ammodernamento PMI. Ecco le ultime novità dal MISE.

Voucher digitalizzazione PMI: online gli importi per le imprese

Voucher digitalizzazione PMl: il MISE ha pubblicato ieri, 20 giugno 2018, l’elenco delle imprese assegnatarie delle agevolazioni con l’indicazione dell’importo del Voucher prenotato.

L’elenco è stato definito a seguito dell’integrazione della dotazione finanziaria dell’intervento, avvenuta con il decreto ministeriale 23 marzo 2018, e dell’espletamento dei controlli amministrativi su tutte le domande presentate.

Le imprese assegnatarie del Voucher, a seguito della realizzazione del progetto e del pagamento a saldo di tutte le relative spese, potranno presentare la richiesta di erogazione a partire dal 14 settembre 2018 e per i successivi 90 giorni.

Il MISE ricorda che il progetto di digitalizzazione dei processi aziendali e ammodernamento tecnologico deve avere una durata non superiore a 6 mesi (a decorrere dal 14 marzo 2018) e pertanto deve essere ultimato entro il 14 settembre 2018.

Voucher digitalizzazione: online l’elenco delle imprese assegnatarie

Il MISE ha comunicato ieri, 21 giugno 2018, che è online l’elenco delle imprese assegnatarie delle agevolazioni con l’indicazione dell’importo del Voucher prenotato.

Le imprese assegnatarie del Voucher, a seguito della realizzazione del progetto e del pagamento a saldo di tutte le relative spese, potranno presentare la richiesta di erogazione a partire dal 14 settembre 2018 e per i successivi 90 giorni.

Si ricorda che il progetto di digitalizzazione dei processi aziendali e ammodernamento tecnologico deve avere una durata non superiore a 6 mesi (a decorrere dal 14 marzo 2018) e pertanto deve essere ultimato entro il 14 settembre 2018.

Il voucher per la digitalizzazione delle PMI è una misura agevolativa per le micro, piccole e medie imprese che prevede un contributo, tramite concessione di un “voucher”, di importo non superiore a 10 mila euro, finalizzato all’adozione di interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico.

Voucher per la digitalizzazione delle PMI: per cosa può essere utilizzato?

Il voucher buono digitalizzazione PMI è utilizzabile per l’acquisto di software, hardware o servizi specialistici che consentano di:

  • migliorare l’efficienza aziendale;
  • modernizzare l’organizzazione del lavoro, mediante l’utilizzo di strumenti tecnologici e forme di flessibilità del lavoro, tra cui il telelavoro;
  • sviluppare soluzioni di e-commerce;
  • fruire della connettività a banda larga e ultralarga o del collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare;
  • realizzare interventi di formazione qualificata del personale nel campo ICT.

Gli acquisti devono essere effettuati successivamente alla pubblicazione sul sito web del Ministero del provvedimento cumulativo di prenotazione del Voucher adottato su base regionale.