Entrate tributarie e contributive: in calo nei primi sei mesi del 2018

Il MEF con il rapporto pubblicato oggi ha informato che le entrate tributarie e contributive nei primi sei mesi del 2018 hanno evidenziato nel complesso una riduzione dello 0.6%.

Entrate tributarie e contributive: in calo nei primi sei mesi del 2018

Il MEF con il rapporto pubblicato oggi, 16 agosto 2018, sul proprio sito ha reso noto che le entrate tributarie e contributive nei primi sei mesi del 2018 hanno evidenziato nel complesso una riduzione di 2.060 milioni di euro (-0,6 per cento) rispetto all’analogo periodo del 2017.

In particolare le imposte contabilizzate al bilancio dello Stato registrano una diminuzione (-6.406 milioni di euro, -3,1 per cento) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Il gettito relativo agli incassi da attività di accertamento e controllo registra una variazione positiva (+224 milioni di euro, +5,1 per cento). In flessione le entrate degli enti territoriali (-2.067 milioni di euro, -8,6 per cento). Le poste correttive, che nettizzano il bilancio dello Stato, risultano invece in diminuzione di 1.998 milioni di euro rispetto allo stesso periodo del 2017 (11,1 per cento).

Entrate tributarie e contributive primi sei mesi 2018 in calo dello 0,6%: la comunicazione del MEF

Con il rapporto pubblicato sul proprio sito, il 16 agosto 2018, il MEF ha comunicato che le entrate tributarie e contributive nei primi mesi del 2018 hanno evidenziato nel complesso una riduzione di 2.060 milioni di euro (-0,6 per cento) rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente.

PDF - 83.6 Kb
Rapporto sulle entrate tributarie Gennaio- Giugno 2018 del MEF del 16 agosto 2018
Rapporto sulle entrate Gennaio – Giugno 2018 del MEF pubblicato il 16 agosto 2018.

Per ciò che concerne le entrate tributarie del bilancio dello Stato nei primi sei mesi del 2018 le entrate tributarie erariali, accertate in base al criterio della competenza giuridica, ammontano a 198.515 milioni di euro (-6.406 milioni di euro, pari a +2,4 per cento) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Le imposte dirette risultano pari a 102.950 milioni di euro (-7.676 milioni di euro pari a -6,9 per cento). Le imposte indirette ammontano a 95.565 milioni di euro (+1.270 milioni di euro, pari a +1,3 per cento).

Tra le imposte dirette, il gettito IRPEF si è attestato a 88.387 milioni di euro (-349 milioni di euro, -0,4 percento). L’IRES, invece, è risultata pari a 3.272 milioni di euro (-6.876 milioni di euro, pari a -67,8 per cento).

Tra le imposte indirette, invece, le entrate IVA ammontano a 57.305 milioni di euro (+1.151 milioni di euro, paria +2,0 per cento): 50.363 milioni di euro (+952 milioni di euro, pari a +1,9 per cento) derivano dalla componente relativa agli scambi interni; 6.942 milioni di euro dal prelievo sulle importazioni (+199 milioni di euro, pari a +3,0 per cento).

Gli incassi da attività di accertamento e controllo e le entrate tributarie degli enti territoriali

Per ciò che concerne gli incassi da attività di accertamento e controllo il MEF ha reso noto che nel periodo Gennaio-Giugno 2018 il gettito relativo a queste attività registra una variazione positiva rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente (+224 milioni di euro,+5,1 per cento).

Tale incremento è riconducibile al versamento dell’IVA dovuta a seguito
delle comunicazioni delle liquidazioni periodiche IVA come previsto dal DL 193/2016.

Per quello che riguarda invece le entrate tributarie degli enti territoriali queste hanno nei primi sei mesi del 2018 hanno registrato una diminuzione
rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente (-2.607 milioni di euro, -8,6 per cento).

Il MEF ha infine chiarito che le entrate tributarie del bilancio dello Stato incassate nel periodo ammontano a 187.097 milioni di euro in aumento di 1.119 milioni di euro rispetto allo stesso periodo del 2017 (+0,6 per cento). In crescita le imposte dirette (+1.396 milioni di euro, +1,5 per cento) mentre risultano in flessione le imposte indirette (-277 milioni di euro, -0,3 per cento).