Entrate tributarie e contributive: a settembre 2019 +5,5 miliardi sul 2018

Il MEF ha reso noto che le entrate tributarie e contributive nei primi nove mesi del 2019 mostrano nel complesso un aumento dell'1,1 per cento rispetto all'analogo periodo del 2018.

Entrate tributarie e contributive: a settembre 2019 +5,5 miliardi sul 2018

Entrate tributarie e contributive settembre 2019: il MEF ha comunicato che si è registrato un aumento del +1,1% rispetto allo stesso periodo del 2018.

In particolare, le entrate tributarie nel periodo Gennaio-Settembre hanno evidenziato una crescita pari a 3.592 milioni di euro rispetto allo stesso all’analogo periodo del 2018.

Le entrate tributarie erariali, accertate in base al criterio della competenza giuridica, invece, ammontano a 324.825 milioni di euro (+3.119 milioni di euro, pari a +1,0 per cento) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Infine, per ciò che concerne le entrate contributive il MEF ha reso noto che queste, nei primi nove mesi del 2019, sono risultate pari a 172.699 milioni di euro.

Entrate tributarie gennaio-settembre 2019: evidenziata una crescita pari a 3.592 milioni di euro

Il MEF con un comunicato stampa pubblicato il 15 novembre 2019 ha reso noto che nei primi mesi del 2019 le entrate tributarie hanno segnato un aumento pari a 3.592 milioni di euro rispetto allo stesso all’analogo periodo del 2018.

In particolare il MEF ha comunicato che le entrate tributarie erariali, accertate in base al criterio della competenza giuridica, ammontano a 324.825 milioni di euro (+3.119 milioni di euro, pari a +1,0 per cento) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Le imposte dirette risultano pari a 174.457 milioni di euro (+1.372
milioni di euro pari a +0,8 per cento). Le imposte indirette ammontano 150.368 milioni di euro (+1.747 milioni di euro, pari a +1,2 per cento).

Tra le imposte dirette, il gettito IRPEF si è attestato a 139.234 milioni di euro (+2.300 milioni di euro, +1,7 per cento).

Il gettito relativo agli incassi da attività di accertamento e controllo, invece, è risultato pari a 8.638 milioni di euro, registrando una variazione positiva rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Entrate contributive gennaio-settembre 2019: registrato un aumento di 1.975 milioni (+1,2 per cento) rispetto al 2018

Per ciò che concerne le entrate contributive il MEF ha reso noto che queste hanno registrato un aumento di 1.975 milioni rispetto allo stesso periodo del 2018.

Le entrate contributive dell’INPS risultano pari a 160.316 milioni di euro, registrando un aumento dell’1,7 per cento rispetto al 2018 (+2.618 milioni di euro).

Questo risultato è dovuto, principalmente, alle entrate contributive del settore privato, che risultano in crescita (+2,5 per cento), pur a fronte dei minori contributi versati dai lavoratori autonomi sulla quota di reddito eccedente il minimale, a seguito dello spostamento dei termini ordinari dei versamenti disposti dal decreto legge 34/2019.

Gli incassi relativi alle gestioni dei lavoratori dipendenti pubblici, invece, osservano una diminuzione dello 0,8 per cento, per effetto del pagamento, nel 2018, degli arretrati contrattuali corrisposti a seguito del rinnovo di alcuni contratti collettivi nazionali di lavoro relativi al triennio 2016-2018.

Per ulteriori informazioni potete consultare il comunicato stampa del MEF allegato di seguito.

PDF - 86.1 Kb
Comunicato del MEF del 15 novembre 2019
Ecco il rapporto sulle entrate tributarie e contributive relative al periodo gennaio - settembre 2019 pubblicato dal MEF

Questo sito contribuisce all'audience di Logo money.it