Bonus asilo nido commercialisti 2022: domanda entro il 31 ottobre

Alessio Mauro - Commercialisti ed esperti contabili

Bonus asilo nido commercialisti 2022: le domande per ricevere rimborsi fino a 1.000 euro per l'iscrizione dei figli si possono inviare fino alla scadenza del 31 ottobre 2022. I requisiti di ammissione e le istruzioni per fare richiesta sono contenute nel bando pubblicato sul sito della Cassa.

Bonus asilo nido commercialisti 2022: domanda entro il 31 ottobre

Bonus asilo nido commercialisti 2022, si può fare domanda fino alla scadenza del 31 ottobre 2022.

Si tratta dei rimborsi fino a 1.000 euro in favore dei commercialisti genitori per le spese sostenute per la frequenza di asili nido e scuole dell’infanzia dei propri figli dal 1° settembre 2021 al 31 luglio 2022.

La domanda si presenta esclusivamente online tramite il servizio DAS, disponibile sul sito della CNPADC (Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza a favore dei Dottori Commercialisti).

La misura è prevista dalla Cassa in favore dei genitori sotto i 40 anni che nella dichiarazione 2021 abbiano presentato un reddito fino a 30.000 euro.

Bonus asilo nido commercialisti 2022: come fare domanda entro la scadenza del 31 ottobre

I commercialisti possono fare domanda per ricevere il contributo previsto dal bonus asilo nido 2022 entro la scadenza del 31 ottobre.

Si tratta della nuova iniziativa di welfare familiare deliberata dal Consiglio di Amministrazione della Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza a favore dei Dottori Commercialisti (CNPADC) a sostegno delle spese per la frequenza di asili nido e scuole dell’infanzia dei figli, sostenute tra il 1° settembre 2021 e il 31 luglio 2022.

La misura prevede un contributo di 1.000 euro per ogni figlio, nel limite massimo dei 2 milioni di euro stanziati.

Il bando è stato pubblicato lo scorso novembre, ma le domande sono state aperte solamente a partire dal 1° agosto 2022 e si chiuderanno alla fine del mese in corso.

Gli interessati possono presentare la richiesta utilizzando esclusivamente la procedura online indicata dalla CNPADC, pena l’inammissibilità della stessa.

I commercialisti, infatti, devono inoltrarla tramite il servizio online DAS, raggiungibile dal sito della Cassa.

La domanda, inoltre, dovrà essere corredata dai seguente documentazione:

  • il proprio documento di identità in corso di validità;
  • le ricevute di pagamento fiscalmente valide, che specificano l’asilo nido/scuola dell’infanzia e indicano:
    • le informazioni relative al figlio per cui si richiede il contributo oppure di uno dei genitori, purché sia indicato anche il nominativo del figlio;
    • le spese di iscrizione e frequenza di un asilo nido nell’anno scolastico dal 1° settembre 2021 al 31 luglio 2022.

Nel caso in cui le informazioni relative all’iscrizione non siano riportate nella ricevuta, sarà necessario allegare l’attestazione di iscrizione e frequenza rilasciata dall’asilo nido/scuola dell’infanzia frequentato, in cui devono risultare le generalità del richiedente e del figlio.

Si dovrà allegare solamente le ricevute di pagamento che rientrano nel limite massimo della somma rimborsabile, ovvero 1.000 euro.

Bonus asilo nido 2022, Cassa Commercialisti: i requisiti per ricevere l’agevolazione

Possono presentare la domanda per ricevere il bonus asilo nido da 1.000 euro, tutti i commercialisti iscritti alla Cassa, che abbiano un’età inferiore a 40 anni al 31 dicembre 2021.

Inoltre, devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • aver dichiarato nel modello 2021 un reddito non superiore a 30.000 euro;
  • essere in regola con il pagamento dei contributi dovuti.

Nel caso in cui entrambi i genitori dovessero rientrare nei requisiti necessari, la domanda può essere trasmessa solamente da uno di loro. Questa va presentata per ogni figlio per il quale si chiede il rimborso.

Infine, se le spese per cui si richiede il bonus sono già state oggetto di altre agevolazioni, la Cassa riconoscerà solamente la differenza.

Se le istanze ammesse dovessero superare l’ammontare delle risorse a disposizione, il rimborso sarà erogato in forma ridotta, in percentuale uguale al rapporto “2.000.000/ammontare complessivo relativo alle domande accolte”.

CNPADC - bando bonus asilo nido commecialisti
Rimborso delle spese sostenute per le rette di asili nido e scuole dell’infanzia (art. 56 ter del Regolamento Unitario)

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network