18 app, bonus cultura strutturale dal 2022: con o senza ISEE? Le novità della Legge di Bilancio

Alessio Mauro - Leggi e prassi

18 app, dal 2022 il bonus cultura diventa strutturale: la novità nella prossima Legge di Bilancio. Dubbio sul limite ISEE per poterne beneficiarne: presente nella prima bozza del DDL approvato in Consiglio dei Ministri, ma già eliminato, secondo le ultime indiscrezioni.

18 app, bonus cultura strutturale dal 2022: con o senza ISEE? Le novità della Legge di Bilancio

18 app diventa strutturale: dal 2022 tutti i ragazzi e le ragazze che diventeranno maggiorenni avranno diritto al bonus cultura, un importo che fino ad ora è stato pari a 500 euro da utilizzare per l’acquisto di libri, ma anche di spettacoli teatrali, corsi di lingua.

La novità del finanziamento permanente è in arrivo con la prossima Legge di Bilancio su cui il governo ha avviato i lavori con l’approvazione del DDL nel Consiglio dei Ministri del 28 ottobre 2021.

Ma resta ancora qualche dubbio sui requisiti richiesti a tutti coloro che compiono 18 anni per poter beneficiare dell’agevolazione: sarà riconosciuta a tutti o ci sarà un limite ISEE?

18 app, bonus cultura strutturale dal 2022: con o senza ISEE? Le novità nella Legge di Bilancio

Attualmente possono beneficiare del bonus cultura, un importo pari a 500 euro, fino alla scadenza 28 febbraio 2022 tutti i nati e le nate nel 2002, mentre chi ha compiuto 18 anni nel corso del 2021 attende ancora istruzioni.

In entrambi i casi la card di 18app spetta a tutti, a prescindere dal limite di reddito.

Ed è questa la modalità che, secondo le indiscrezioni sui lavori della Legge di Bilancio 2022, il ministro Dario Franceschini vorrebbe confermare.

La prima bozza in circolazione del DDL approvato nel Consiglio dei Ministri del 28 ottobre sul bonus cultura per i neo maggiorenni contiene due importanti novità:

  • l’inserimento di 18 app tra le misure strutturali, ovvero tutte quelle agevolazioni, regole, norme che entrano a far parte del sistema e non hanno bisogno di una conferma annuale, a ogni Legge di Bilancio;
  • l’introduzione di una soglia ISEE pari a 25.000 euro, legando la possibilità di accedere al beneficio solo in presenza di determinate condizioni economiche.

Sembra, però, che il testo del Disegno di Legge di Bilancio sia stato già modificato per volere del Ministro della Cultura con l’eliminazione di questo requisito per confermare il bonus cultura per tutti i diciottenni, senza distinzione di reddito.

L’agevolazione introdotta nel 2016 è stata riproposta di anno in anno e non è la prima volta che si prova ad introdurre un limite ISEE.

18 app 2022: le novità della Legge di Bilancio sul bonus cultura

Stando alla bozza del Disegno di Legge di Bilancio 2022, il bonus cultura di cui dovrà essere definito l’importo potrà essere utilizzato da tutti coloro che diventeranno maggiorenni dal prossimo anno in poi per i seguenti acquisti:

  • biglietti per rappresentazioni teatrali e cinematografiche e spettacoli dal vivo;
  • libri;
  • abbonamenti a quotidiani e periodici anche in formato digitale;
  • musica registrata;
  • prodotti dell’editoria audiovisiva;
  • biglietti di accesso a musei, mostre ed eventi culturali, monumenti, gallerie, aree archeologiche e parchi naturali;
  • corsi di musica, di teatro o di lingua straniera.

Per conoscere quali saranno, in via definitiva, le novità della Legge di Bilancio 2022 sul bonus cultura in ogni caso è ancora presto.

Entro il 30 novembre 2021 si attende il parere della Commissione Europea sul Documento Programmatico di Bilancio inviato a metà ottobre che rappresenta la traccia della Manovra 2022: viene valutata la conformità del testo alle raccomandazioni formulate nell’ambito del Semestre europeo e la congruità della manovra rispetto agli obiettivi programmatici indicati.

Nel frattempo il Governo ha solo avviato i lavori per definire quali e come saranno le misure inserite: i primi punti fermi sono nel testo del Disegno di Legge di Bilancio, che poi comunque potrà essere modificato dal Parlamento nell’iter che si concluderà con il via libera finale.

Al momento, però, la trasformazione dell’agevolazione 18 app in una misura strutturale dal 2022 appare come una notizia certa. A confermarlo è anche il comunicato stampa del Governo pubblicato subito dopo il Consiglio dei Ministri del 28 ottobre 2021. Tra le misure per i giovani si legge:

“È previsto il finanziamento permanente del Bonus Cultura per i diciottenni”.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network