Voucher vacanze scaduti e non rimborsati: domanda per recuperare le somme entro il 31 dicembre 2021

Rosy D’Elia - Leggi e prassi

Voucher vacanze scaduti e non rimborsati: domanda per recuperare le somme di viaggi, soggiorni e pacchetti non goduti entro la scadenza del 31 dicembre 2021. Le istruzioni per inoltrare la richiesta e ottenere l'indennizzo nel Decreto del Ministero del Turismo pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 15 novembre 2021.

Voucher vacanze scaduti e non rimborsati: domanda per recuperare le somme entro il 31 dicembre 2021

Voucher vacanze scaduti e non rimborsati: fino al 31 dicembre 2021 alle ore 12 è possibile presentare domanda per recuperare l’importo di viaggi, soggiorni e pacchetti non goduti.

Ma si attende ancora il via libera sulla trasmissione delle richieste e la pubblicazione delle istruzioni di dettaglio su come procedere per beneficiare di quanto previsto dal Decreto Cura Italia, provvedimento emergenziale approvato nei primi mesi del 2020.

Le prime indicazioni su come ottenere l’indennizzo sono contenute nel Decreto del Ministero del Turismo pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 15 novembre 2021.

Voucher vacanze scaduti e non rimborsati: domanda per recuperare le somme entro il 31 dicembre 2021

Si aprono le porte di accesso al Fondo previsto dall’articolo 88 bis, comma 12 ter, del Decreto Cura Italia per tutti coloro che sono in possesso di voucher vacanze, scaduti e non rimborsati a causa dell’insolvenza o del fallimento dell’operatore turistico e del vettore.

Chi non ha potuto usufruire di viaggi, soggiorni e pacchetti turistici ha diritto a un rimborso che potrà essere chiesto entro la scadenza del 31 dicembre 2021.

Il Ministero del Turismo ha a disposizione un milione di euro per rimborsare ai consumatori l’importo pieno dei voucher non utilizzati.

Ma se le richieste saranno superiori alla dotazione, il valore dovrà essere ridotto in maniera proporzionale.

Si attendono dalla Direzione generale della programmazione e delle politiche per il turismo le istruzioni dettagliate sulle modalità di presentazione delle domande e di erogazione dell’indennizzo. Un avviso ad hoc sarà pubblicato sul portale del Ministero del Turismo.

Nel frattempo il testo del Decreto pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 15 novembre 2021 anticipa a grandi linee come procedere per recuperare le somme dei voucher vacanze scaduti e non rimborsati.

La richiesta deve essere presentata entro la scadenza del 31 dicembre 2021 alle ore 12 in modalità telematica.

Voucher vacanze scaduti e non rimborsati: dati e documenti per presentare domanda

Ci sono, inoltre, una serie di informazioni da fornire e di documenti da allegare per ottenere l’indennizzo per i viaggi, i soggiorni e i pacchetti turistici non goduti.

Nella richiesta dovrà essere indicato l’atto con cui è dichiarato il fallimento o è accertato lo stato di insolvenza.

I consumatori devono, inoltre, autocertificare:

  • data e luogo di nascita;
  • residenza;
  • cittadinanza;
  • numero del codice fiscale ed, eventualmente, della partita IVA;
  • di non trovarsi in stato di liquidazione o di fallimento e di non aver presentato domanda di concordato;
  • il mancato utilizzo o il mancato rimborso del voucher.

Alla domanda per ottenere il rimborso delle somme devono, infine, essere allegati i seguenti documenti:

  • voucher vacanze scaduti emessi da operatori turistici o vettori;
  • richiesta di rimborso inoltrata agli operatori turistici o ai vettori decorsi dodici o diciotto mesi dall’emissione in base alla tipologia di voucher.

Tutti i dettagli nel testo integrale del Decreto del Ministero del Turismo datato 10 settembre 2021 e pubblicato in Gazzetta ufficiale il 15 novembre 2021.

Ministero del Turismo - Decreto ministeriale del 10 settembre 2021 pubblicato in GU il 15 novembre 2021
Regolamento recante disposizioni applicative concernenti il Fondo per l’indennizzo dei consumatori titolari di voucher emessi ai sensi dell’articolo 88-bis del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 aprile 2020, n. 27.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network