Visite fiscali, online le valutazioni INPS sulle giustificazioni d’assenza

Anna Maria D’Andrea - Leggi e prassi

Visite fiscali, novità Polo Unico INPS sulla comunicazione in caso di assenza dalla visita di controllo domiciliare. L'esito delle valutazioni sarà pubblicato online sia per quel che riguarda dipendenti pubblici che del settore privato.

Visite fiscali, online le valutazioni INPS sulle giustificazioni d'assenza

Visite fiscali, novità per il Polo Unico INPS in merito alla comunicazione in caso di assenza dalla visita di controllo domiciliare.

È il messaggio n. 1270 del 29 marzo 2019 ad illustrare le novità in merito alla comunicazione delle valutazioni medico-legali dell’INPS emesse in caso di assenza durante le visite fiscali.

È stato predisposto un nuovo servizio che comporta il venir meno dell’obbligo di consegna di tale documentazione al datore di lavoro e l’esito della valutazione dei medici INPS sarà disponibile online sia per i datori di lavoro del pubblico che per le aziende private.

Visite fiscali, Polo Unico INPS: novità sulla giustificazione di assenza

I dipendenti statali assenti durante gli orari delle visite fiscali sono tenuti a presentare o a trasmettere all’INPS la documentazione giustificativa soltanto nel caso in cui abbia caratteri prettamente sanitari.

La stessa regola si applica anche ai lavoratori del settore privato non aventi diritto alla tutela previdenziale della malattia da parte dell’INPS.

Questo perché nei casi in cui non è l’INPS a pagare la malattia, i medici dell’Istituto possono soltanto esprimere un parere di carattere medico-legale in merito ai documenti prodotti per giustificare l’assenza durante la visita di controllo. La valutazione finale spetta al datore di lavoro.

Sulla base dei documenti prodotti dal lavoratore, l’Ufficio medico-legale dell’INPS annota le proprie valutazioni nel modello cartaceo “Visita medica di controllo ambulatoriale”, da consegnare o trasmettere direttamente al lavoratore.

Fino a pochi giorni fa, il lavoratore era tenuto a consegnare una copia del modello al datore di lavoro al fine di consentirgli di adottare le proprie valutazioni di merito.

Il messaggio INPS n. 1270 del 29 marzo 2019 (allegato alla fine del paragrafo) presenta la novità ed il nuovo servizio che riguarderà i dipendenti statali per i quali la competenza delle visite fiscali è attribuita al nuovo Polo Unico INPS e i dipendenti di aziende private non indennizzati dall’Istituto in caso di malattia.

L’esito di tale valutazione sarà disponibile online e, come sopra anticipato, il lavoratore non sarà tenuto a presentare il modulo cartaceo rilasciato dal medico INPS al datore di lavoro.

PDF - 85 Kb
INPS - messaggio numero 1270 del 29 marzo 2019
Comunicazione delle valutazioni medico-legali dell’Inps sulla documentazione presentata dal lavoratore a seguito di assenza alla visita medica di controllo. Lavoratori pubblici del Polo unico per le visite fiscali e lavoratori del settore privato non indennizzati dall’Inps

Visite fiscali, valutazioni INPS sulle giustificazioni d’assenza online

Grazie al rilascio da parte dell’INPS della nuova funzionalità, il datore di lavoro potrà consultare direttamente online l’esito delle valutazioni medico-legali in merito alle documentazioni giustificative prodotte dal lavoratore in caso di assenza dalla visita fiscale di controllo.

Il nuovo servizio è disponibile al seguente percorso:

  • per i datori di lavoro pubblici, accedendo con il proprio PIN dispositivo al Portale Inps e selezionando il servizio “Richiesta Visite Mediche di Controllo (Polo unico VMC)”, è possibile consultare gli esiti delle visite mediche di controllo svolte su richiesta datoriale e d’ufficio. Nel caso di assenza, l’esito del parere sanitario sulla giustificabilità sarà disponibile selezionando il link “Consulta verbale giustificabilità”;
  • per i datori di lavoro del settore privato che, in fase di richiesta di visita medica per i dipendenti non aventi diritto all’indennità di malattia erogata dall’Inps, avesse chiesto la disamina degli atti giustificativi, l’esito dell’INPS sarà disponibile all’interno del servizio “Richiesta di visite mediche di controllo”.

L’esito della disamina sui documenti di giustificazione in caso di assenza dalla visita fiscale sarà in ogni caso consegnato al lavoratore interessato, senza che vi sia più l’onere di dover rilasciarne una copia anche al datore di lavoro.

Questo sito contribuisce all'audience di Logo money.it